Caso Bettencourt, chiesta archiviazione per SarkozyFRANCIA

Parigi La procura di Bordeaux ha chiesto il non luogo a procedere per l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy e l'ex ministro del Bilancio Eric Woerth nel caso legato al patrimonio dell'ereditiera Liliane Bettencourt. Chiesto invece il rinvio a giudizio per l'ex amministratore della donna, Patrick de Maistre, e per il fotografo François Banier, amico della Bettencourt accusato di circonvenzione di incapace.
Questo complesso dossier, sviluppatosi in diversi filoni, era nato dalle accuse della figlia della Bettencourt a Banier, che a suo dire aveva approfittato della debolezza fisica e psicologica della ricca ultraottantenne per ottenere diversi regali e somme di denaro. Le indagini avevano poi rivelato, anche grazie a una registrazione realizzata clandestinamente dal maggiordomo della donna, una serie di trasferimenti di capitali, occultamenti di beni all'estero e altre transazioni dubbie. In particolare, Sarkozy e Woerth erano accusati di aver ricevuto dalla miliardaria finanziamenti in nero per decine di migliaia di euro per la campagna elettorale delle elezioni presidenziali del 2007. Lo scandalo generato da questa accusa, insieme ad altre vicende di intrecci tra interessi finanziari, familiari e politici, aveva costretto il ministro a dimettersi. I tre giudici titolari del dossier decideranno entro fine luglio se accogliere le richieste della procura.