Cina, quattro nuovi casi di influenza aviaria: al via piano d'allerta

Le autorità sanitarie hanno invitato ospedali e scuole a controllare polmoniti e casi di febbre sospetti

Tre donne e un uomo della provincia cinese di Jiangsu, sulla costa, sono stati colpiti da casi di influenza aviaria. Secondo le autorità sanitarie di Pechino soltanto una delle tre donne, che di mestiere alleva pollame, è stata in contatto quotidianamente con gli animali, dato che direbbe di quattro caso isolati e non connessi tra di loro.

Di altri tre casi di infezione - e due morti - si era parlato domenica. Le autorità di Shangai hanno dato il via a un piano d'allerto per controllare tutte le situazioni potenzialmente a rischio. Scuole, ospedale e ricoveri sono stati invitati a riferire se nell'arco dei sette giorni ci siano stati più di cinque casi di febbre e a tenere sotto controllo le polmoniti.