Cipro a rischio default Bce: liquidità fino a lunedì

Nell'isola banche chiuse fino a lunedì. Si pensa a un piano B. Medeved: "Pronti a ridurre la nostra riserva euro"

Il tempo scorre inesorabilmente. E Cipro si trova sull'orlo di un precipizio che si chiama default. La bancarotta è dietro l'angolo. Le banche sono ancora chiuse: riapriranno lunedì. Lo stesso giorno in cui scadrà la liquidità di emergenza che la Bce emette a favore delle banche cipriote. Secondo la Banca Centrale Europea, "l’attuale livello dell’Ela (Emergency Liquidity Assistence), l’assistenza di liquidità di emergenza, potrebbe essere riconsiderata soltanto in presenza di un programma dell’Unione europea e della Fmi che assicuri la solvibilità delle banche in difficoltà".

Programma che al momento non c'è. Quello che invece è ben presente è il "rischio sistemico" che l'isola di Artemide pone. Ad ammetterlo al Parlamento Ue è lo stesso presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem. Che ha spiegato che "l’Eurogruppo aspetta una nuova proposta da Cipro ed è pronto a discuterla con le autorità".

Dopo la bocciatura da parte del Parlamento di Nicosia del prelievo forzoso sui depositi bancari, adesso si pensa a una sorta di piano B. Che prevederebbe il prelievo solo sui conti correnti oltre i 100 mila euro. Nel frattempo, la Russia fa sentire la sua voce. "I piani futuri per risolvere la questione di Cipro dovrebbero essere valutati dall’Eurogruppo con la partecipazione di tutte le parti interessate, compresa la Russia", ha ammonito il primo ministro della Federazione, Dmitry Medvedev. Che ha definito "assolutamente assurda" la proposta dell’Europa del prelievo forzoso e che la crisi del sistema bancario cipriota può indurre Mosca a valutare una diminuzione della quota in euro delle sue riserve monetarie (che attualmente sono pari al 41-42% del totale).

Commenti

Maxforliberty

Gio, 21/03/2013 - 10:59

Cipro resisti!!!! Chi vigilava sulla "tedeschia" quando speculava sui titoli ad alto rischio??? Quindi la "tedeschia" si assuma,ora, le sue responsabilità.

vince50

Gio, 21/03/2013 - 11:07

Questo è quanto a causato la maledetta Europa unita(leggasi germania).Due le possibilità:Andare in un dafault programmato(dai padroni germanici)in prossima scadenza,oppure,sottomettersi definitivamente diventando a tutti gli effetti una colonia.Questo dovrebbe essere più che sufficiente a far riflettere tutti gli stati mediterranei,prima ne usciamo minore sarà il danno.Perchè a questo punto si tratta soltanto di limitare i danni,sarebbe chiedere favori agli aguzzini e cravattari,la fine sarebbe certa e devastante.

MMARTILA

Gio, 21/03/2013 - 11:25

...divengano pure una provincia russa, non li cerca nessuno. Si sono venduti alla mafia "sovietica" ed ora dovremmo salvarli noi? Per carità...fuori dalle balle.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 21/03/2013 - 11:36

cambiamo moneta e facciomogli ciucciare tutti i debiti che stanno inventando per rubare terre cose e case alla gente.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 21/03/2013 - 11:40

@Maxforliberty - quindi la "tedeschia" secondo te dovrebbe usare i risparmi dei contribuenti tedeschi per salvare i risparmi degli oligarchi russi a cipro ? Ti ricordo che l'Italia è il terzo contribuente al fondo salva stati, devi essere veramente molto generoso se la pensi veramente in questo modo.

VYGA54

Gio, 21/03/2013 - 12:08

Bastaaaaa! Non se ne può più! Ieri la Grecia, poi il Portogallo, la Spagna, l'Italia. Ora Cipro.... Questa Europa targata Germania ha rotto le scatole!!! Bisogna ribellarsi, non si vive più....

CALISESI MAURO

Gio, 21/03/2013 - 12:20

Pisistrato: so che e' impossibile, ma vogliamo i nostri soldi indietro dal fondo salva stati. Esso non e' un salva stati, ma un salva banche francesi e tedesche. ( le nostre banche in questo caso sono state piu' prudenti )La mazzata fiscale dell'ultimo anno che ha ucciso l'economia italiana serviva a questo e a rifinanziare quel baraccone della comunita' europea dove noi diamo piu' di quel che riceviamo.... in piu' dobbiamo comprare il latte di crucchi e olandesi .... e becchiamo pure le multe.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 21/03/2013 - 12:25

Forza Cipro, non mollare alla prepotenza nazista. La culona ha valutato cosa significa la minaccia di Mevdev?

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 21/03/2013 - 12:41

@CALISESI MAURO - non sei ben informato: la UE non ha mai chiesto all'Italia di aumentare le tasse ma di ridurre il deficit. Questo si può fare aumentando le tasse o diminuendo la spesa ed i politici che avete eletto hanno scelto la prima soluzione tanto per cambiare, solo che stavolta la mucca ha finito il latte.

Gaby

Gio, 21/03/2013 - 12:48

Ecco il diktat di Fuhrer Merkel e dei suoi sbirri !!!!

migrante

Gio, 21/03/2013 - 12:49

capisco che un insetto che sale al quirinale faccia notizia, come pure un grullino che si mangia gli spaghetti alle vongole, floris su rai1 , la boldrini e tutto il resto, ma forse un popolo che si ribella ai dictat rapinatori della culona e la Russia che schiera flotte, meritavano un poco piu` di spazio ed approfondimento e perche` no, anche di un poco piu`di attenzione da parte dei lettori "giardinieri" che non guardano piu`in la del proprio naso !!!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 21/03/2013 - 12:50

Forza Cipro. Resistenza. Affondate le banche tedesche, prima piccola mazzata da 5,8 miliardi di euro. Poi seguiranno altri, facciamoli fallire.

CALISESI MAURO

Gio, 21/03/2013 - 13:10

Pisistrato: Sto parlando di fondi salva stati cioe' i 23 miliardi ( forse 43 ) messi nel calderone per essere usati in casi di emergenza, cioe' soldi veri, presi dalle tasche della gente, le tasse pagate l'anno scorso per il famoso spread e possibile inventato default dell'italia. D'accordissimo sulla riduzione delle spese ( l'unica maniera per mettere a posto le cose ) e' l'unico punto dove UE e germania hanno completamente ragione e dove noi siamo totalmente inadempienti.

Maxforliberty

Gio, 21/03/2013 - 13:17

@pisistrato. Direi che Calisesi ha risposto esattamente come ti avrei risposto io. Veramente è stato il tuo Monti ad impennare le tasse. @migrante: concordo. @stenos,Gaby,centocinque,calisesi mauro,VYGA54,mariosirio,vince50,migrante F A N T A S T I C I !!!!!!

Fracescodel

Gio, 21/03/2013 - 13:26

Tre considerazioni: Non e' la Germania o qualche paese d'Europa il nostro problema, ma i super ricchi padroni delle banche che hanno piazzato governanti in tutti i paesi Europei a scapito dei popoli; due, bene il NO! di Cipro, ora anche per l'Italia serve uscire dall'EU e dall'Euro, e tornare ad una moneta sovrana e sovranita' politche; tre, il default e' un minor male dei debiti che ci stanno imponendo, chiamati falsamente finanziamenti o aiuti. Stiamo subendo una GUERRA, vera e propri, economica. Le banche stanno tentando il colpo di stato con i paesi occidentali. Ma piu' che le banche e' giusto che si parli dei ricchi padroni delle banche; quest'ultimi possono disfarsi delle azioni delle banche e darle ai risparmiatori prima che queste falliscano. Gente come i Rothschilds, ed in Italia gente come DeBenedetti ed i Caltagirone sono i responsabili dei nostri mali. Con questi i politici asservienti come Napolitano, Monti, Fini, Casini e tutto il PD. Le banche controllano il PD, ed e' dai tempi di "Mani Pulite" che tentavano il colpo di stato in Italia...poi in parte riuscito con Napolitano/Monti. Ecco le mie considerazioni; giusto per tenere presente che non bisogna prendersela con il popolo tedesco, ma con i padroni delle banche e con i politici asservienti!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 21/03/2013 - 13:27

@Maxforliberty - volevi dire che Monti votato da PD e PDL ha aumentato le tasse invece di tagliare i costi vero ? Se la memoria non mi inganna PD e PDL hanno votato tutte le fiducie del governo Monti ma a quanto pare il PDL sembra sia già riuscito a rifarsi la verginità.....

Maxforliberty

Gio, 21/03/2013 - 13:56

@pisistrato su questo hai ragione e ho perdonato con estrema difficoltà (l'è sta dura). @tutti. Caspita, la Russia ha delle navi da guerra calde calde sul mediterraneo. Inoltre, la Russia minaccia di diminuire sensibilmente le proprie riserve in Euro. Ad aggravare la difficile situazione sembra che ci sia una frase "ad minchiam" della Germania "soldi della mafia russa". Ma a quanto parte sino a ieri i "soldi della mafia russa" sembravano piacere alle banche tedesche. Morale della favola: in Italia, Grecia, Spagna ecc... abbiamo fatto tanto rumore sull'Euro ma a quanto pare, la UE, in piena autonomia, sta piantando i chiodi sulla bara di Ue,Euro,Bce. Tanto questi eurotecnoburocrati sono ebbri del loro potere che si stanno affondando da soli...speriamo abbiano anche l'accortezza di coprirsi la fossa da soli, risparmiandoci il loro acre odore di rancido

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 21/03/2013 - 14:08

Comincio a credere che per essere ammessi in certe posizioni di prestigio devi essere assolutamente un ' cretino internazionale '. Il grande Luigi Einaudi disse che i risparmiatori hanno la memoria di un elefante e le gambe di una lepre. Sottrarre i soldi da un conto corrente è una rapina , non ci sono altre parole. Sottrarli a chi era stato convinto per una bassa tassazione o altri provvedimenti favorevoli è una rapina a mano armata con l'aggravante dell'inganno. C'è una sola maniera : rinunciare al 90% dei crediti per buona pace dei tedeschi che hanno le loro grandi colpe. Non è ammissibile affamare un Popolo , tanto vale fargli guerra, è più onorevole che essere ridotti alle pezze al culo o prendere ordini da uno straniero .

girola

Gio, 21/03/2013 - 15:18

l' Euro va gettato al macero, oppure, vanno lasciati liberi gli stati di gestirlo autonomamente anche battendo moneta. Ma chi SONO STATI GLI STOLTI che hanno dato tale potere solo alla BCE che è = BUNDESBANK?

girola

Gio, 21/03/2013 - 15:22

l'unico rimedio è che la Grecia torni alla dracma, la spagna alla peseta, l'Italia alla lira, Cipro alla lira e così via e fuori dall'euro, e via la Germania, l'Austria, l'Olanda, la Francia, la Finlandia e il Lussemburgo. Stampiamo moneta con la nostra Banca D'Italia e risolviamo il problema e mandiamo a spasso chi ci ha venduto alla Germania da Prodi a Ciampi, da Monti a Draghi e compagnai bella.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 21/03/2013 - 15:29

@Maxforliberty - lo so che li hai perdonati. L'Italia è un paese cattolico, avete il perdono cristiano e va tutto a tarallucci e vino (finché non finiscono), io lavoro in UK da 12 anni, qui chi sbaglia paga e personalmente preferisco questo modo di vedere le cose, comunque in bocca al lupo a chi è rimasto eroicamente in Italia.....

girola

Gio, 21/03/2013 - 15:38

La Germania è il guaio dell’Europa vuole essere egemone e favorisce lo sviluppo della crisi con l'accanimento contro Cipro che vuole rovinare come ha già fgatto con la Grecia,e vuol fare con il Portogallo,la Spagna e l'Italiacon lpappoggio dei traditori Ciampi,Prodi,Draghi,Monti,Amato, Casini, Fini,Bindi etc.etc.. Riprendiamoci la nostra autonomia e indipendenza. Liberiamoci dai vincoli assurdi, imposti dall'Europa alla pesca, all'agricoltura, all'alimentare e così via, che hanno rovinato la nostra economia,stanno rovinando le nostre meravigliose tradizioni e vogliono imporre il bavaglio alla nostra inventiva, alla nostra fantasia, al nostro essere persone "LIBERE" e non automi pronti ad obbedire agli ordini. In poche parole non mi interessa essere "Über alles". VIVA LA LIBERTA'DI AUTODETERMINARSI. Riprendiamoci la nostra autonomia e indipendenza: fuori dall’ Europa e dall’ Euro. ABBASSO la Germania e la MERKEL: hanno speculato con i nostri titoli di Stato? Benissimo: non paghiamoglieli e con una espressa manifestazione di volontà, capitalizziamoli e risolviamo così il problema del debito.Leggevo qualche tempo fa che ""Guido Rossi, l'avvocato prediletto dai miliardari di sinistra, ha scritto…: «I Paesi vengono costretti ad adottare programmi scritti da un organismo come la Bce, che non risponde a nessun governo, a nessun parlamento, a nessun popolo.Questa non è democrazia».In realtà la stessa cura Bce è opinabile e selettiva.Per esempio non si applica alla Francia, con le banche messe peggio delle nostre e dove la pensione è tuttora a 60 anni e l'Iva al 5,5 per cento,.. pareggio di bilancio non prima del 2016 (per noi 2013). E dunque? Dunque la realtà è lì in tutta la sua evidenza:un cambio di governo in Italia difficilmente produrrà tutti i cambiamenti rigoristi ordinati dall'Europa."" E la Germania ha un debito pubblico altissimo ma non paga interessi. E Monti che ha fatto? di tutto per favorire la finanza tedesca a scapito della nostra economia, come ha fatto in ecofin. FUORI DALL'EURO.

girola

Gio, 21/03/2013 - 15:48

insomma la logica è che se Cipro vuole dall'europa un prestito di 1o miliardi, deve anticiparne, a garanzia, circa sei miliardi! Alla faccia dell'usura. Abbiamo scoperto che il costume dell'Eurozona è l'usura, che ovviamente va a benefico della Germania, del Lussemburgo, dell'olanda, del Belgio e della Francia e forse di qualche altro paese nordico. Fuori dall'europa e dall'euro. Si torni immediatamente alla lira e si congeli il pagamenmto dei titoli di Stato italiani acquistati dalla speculazione centro europea.

girola

Gio, 21/03/2013 - 16:03

forza ragazzi,tra poco, non appena la Merkel,fatta crollare la Grecia, farà crollare Cipro, subito dopo.... finalmente.... toccherà all'Italia di Prodi e Ciampi, di Amato e D'Alema, Di Casini e Monti, di Fini e della Bindi, di Napolitano e Bersani, di Repubblica e del Corsera,tanto loro i soldi li hanno già trasferti in Svizzera.

aitanhouse

Gio, 21/03/2013 - 17:14

forza cipro ,non piegarti alla troika ;basta una piccola fiammella per scatenare un incendio spaventoso, per ricostruire una europa giusta bisogna prima distruggere questo mostro mangiauomini.

Raoul Pontalti

Gio, 21/03/2013 - 22:21

Guarda Nico che l'isola di Artemide (corrispondente alla Diana dei Romani) era Delo nelle Cicladi e non Cipro, dove invece una certa tradizione vuole sia nata, dalla schiuma del suo mare fecondato dai coglioni di Urano evirato dal figlio Crono, Afrodite (corrispondente alla Venere dei Romani). Dato ad Afrodite quel che è di Venere e non di non di Artemide o Diana dobbiamo riconoscere che quei cialtroni dei Ciprioti si meriterebbero un bel commissariamento e anche l'espropriazione non solo del denaro contenuto nelle loro banche ma anche dei diritti sullo sfruttamento del gas naturale presente sotto i fondali del loro mare. ne hanno combinate troppe da coglioni e truffatori. Ma lo sanno i bananas cosa significhi Cipro sul piano finanziario internazionale? Lo sanno i bananas cosa sia il riciclaggio di denaro? Lo sanno i bananas quali traffici dubbi quando non macroscopicamente illeciti si svolgono a Cipro? E questi castroni di Ciprioti, nell'ambito della UE non solo fanno cose che non dovrebbero fare per il diritto comunitario, ma dopo aver fatto i lestofanti per lucrare essendo coglioni invece di arricchirsi vanno in bancarotta: siano dannati!