Cirque du Soleil, una acrobata muore durante lo spettacolo

Sarah Guyard-Guillot ha perso il contatto col cavo di sicurezza ed è caduta da 15 metri di altezza

Tragedia al Cirque du Soleil. Un’artista è morta sabato sera nel corso di uno spettacolo a Las Vegas.

Sarah Guyard-Guillot, 31enne madre di due bambini e conosciuta con il nome d’arte di "Sassoon", è deceduta poco prima di mezzanotte nel Centro ospedaliero universitario di Las Vegas, dove era stata trasportata dopo una caduta da quindici metri di altezza nel corso dello spettacolo Ka.

Si tratta del primo incidente mortale avvenuto durante uno show del celebre circo canadese portato recentemente anche sugli schermi cinematografici in Cirque du Soleil 3D: mondi lontani, prodotto da James Cameronm. L’acrobata ha perso il contatto col cavo di sicurezza ed è caduta sulla scena. Con gli spettatori che in un primo momento hanno interpretato l’incidente come una parte dello spettacolo.

Commenti
Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 01/07/2013 - 09:35

Quando chiuderemo i circhi? E quando la smetteremo di dare sovvenzioni a 'sti parassiti?

Camarillo

Lun, 01/07/2013 - 09:52

@CaptainHaddock: bravo... Chiudiamo anche Formula1, motociclismo, alpinismo, paracadutismo, equitazione, sci, bob, sport acquatici, offshore, ecc ecc ecc... Praticamente si dovrebbe vietare tutto, visto che ogni cosa è potenzialmente rischiosa... Lei cosa fa nella vita, l'ameba chiuso sotto una campana di vetro? Per quanto riguarda le sovvenzioni il Cirque du Soleil non ne ha certo bisogno...

michele lascaro

Lun, 01/07/2013 - 10:58

Chi lavora in un circo non è un parassita, è un lavoratore che ogni giorno può incontrare la morte,come altri che praticano sport pericolosi, e di cui la cronaca è piena, non nota solo a chi ha i prosciutti davanti agli occhi, e a differenza di chi lavora o ha lavorato una vita seduto dietro un tavolino.

BlackMen

Lun, 01/07/2013 - 11:02

CaptainHaddock: da dove le risulta scusi che il Cirque du Soleil, che è francese, prenda sovvenzioni dal governo italiano? Inoltre credo che il termine "parassiti" sia un pò incauto da parte sua visto che si tratta comunque di gente che lavora e che non ruba nulla a nessuno. .... sulla chiusura dei circhi invece sono parzialmente d'accordo con lei (sicuramente quelli che utilizzano animali andrebbero chiusi)

Ritratto di Geppa

Geppa

Lun, 01/07/2013 - 11:17

Coso, Haddock, stia in salute e si prenda cura di se', vogliamo che le miserie umane non si estinguano, vogliamo che lei continui a propagare il suo pensiero di miseria e pochezza, qualunquismo e idiozie.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 01/07/2013 - 11:46

Datevi una calmata, brava gente! Questo è fino a prova contraria un giornale senza censure, indi poscia per cui dico quello che mi aggrada senza l'esame preventivo di qualsiasi Geppetto. Se uno cade dal trapezio sono affari suoi, ognuno è libero di scegliere come sprecare la propria vita in nome dello spettacolo piuttosto che per servizi socialmente utili. Il circo è francese, ma l'aggancio per i nostri ci sta tutto. Camarillo, si informi meglio, se non avessere le sovvenzioni che tutti alle quali tutti noi contribuiamo i circhi sarebbero già estinti (magari) da un pezzo. Saluti, crema dell'intellighenzia!

BlackMen

Lun, 01/07/2013 - 12:08

CaptainHaddock: "questo è fino a prova contraria un giornale senza censure"....altra affermazione incauta caro lettore. Forse lo è per lei dotato di pensiero allineato.

Ivano66

Lun, 01/07/2013 - 12:10

CaptainHaddock: certo, nessun Geppetto alla censura, ma ciò non toglie che le sciocchezze restino tali. Il Cirque du Soleil è un circo di mimo, acrobazie, giocoleria, numeri di grande rilevanza artistica. Inoltre non faccia professione di qualunquismo e demagogia: Il Cirque du Soleil non prende sovvenzioni da chicchessia. Altro che parassiti..

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 01/07/2013 - 12:38

CaptainHaddock: CHIUSI IN CASA CON LE TAPPARELLE GIU' e senza accendere la luce... non si sa mai .... una folgorazione, è sempre in agguato!!!!

Ivano66

Lun, 01/07/2013 - 13:34

CaptainHaddock: attento ai meteoriti... e anche agli spigoli dei tavoli, non si sa mai...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 01/07/2013 - 13:36

CaptainHaddock: come dici giustamente ognuno può scrivere le stronzate che preferisce... altrettanto giustamente ognuno può stigmatizzare le stonzate che trova scritte valutandole per quello che sono.

flashpaul

Lun, 01/07/2013 - 14:01

Questo Capitain Haddock è il classico arido e povero d'animo che non capisce nulla della passione e amore per l'arte, la scienza, l'esplorazione, lo spettacolo. Tutte cose per le quali bisogna donarsi per raggiungere l'irraggiungibile e la perfezione. Le Cirque do Soleil è una delle manifestazioni più artistiche e acrobatiche circensi a cui abbia mai assistito, manifestazione magnificata dal famoso film omonimo di Cameron. Chiudere i circhi significa mortificare e reprimere l'intelligenza umana e la sua aspirazione a elevarsi acquisendo padronanza su se stesso e esibendo questa padronanza alla perfezione. Vero è che alcuni circhi andrebbero chiusi , ma solo per maltrattamento degli animali. Molto strano è invece l'incidente accaduto perché normalmente sia le esercitazioni che gli spettacoli avvengono sempre in condizioni di sicurezza. Capitain Haddock, si legga qualche libro ogni tanto , né? Le assicuro: non rischia la vita a leggere un libro.

ney37

Lun, 01/07/2013 - 14:24

i circhi di sinistra non sono accettati in questa testata ahahah...

ney37

Lun, 01/07/2013 - 14:27

quelli che sfruttano animali andrebbero chiusi eppure ne girano ancora a bizzeffe.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 01/07/2013 - 14:37

Mi avete seppellito, ma vi voglio bene comunque.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 01/07/2013 - 14:39

Mi avete seppellito. Ma vi voglio bene in ogni caso.

Titurel1962

Lun, 01/07/2013 - 16:44

Comunque il Cirque di Soleil è Canadese, non Francese.

Nadia Vouch

Lun, 01/07/2013 - 17:36

Il mondo del Circo ha da sempre ispirato grandi opere letterarie e creazioni artistiche in generale, in tutti i campi, dalla pittura, alla scultura, alla musica. Il mondo del Circo è stato ed è oggetto di studi antropologici e storici. Il mondo del circo è un Mondo, uno dei mondi possibili. Chi ad Esso non appartiene, dovrebbe con umiltà accostarsi ad una immaginaria soglia e da lì, come carezza, osservare di quanta meraviglia può essere capace l'essere umano. Condoglianze al Cirque du Soleil per la perdita della sfortunata artista.