Crisi, Grecia approva nuove misure: nei supermercati i prodotti scaduti

Da oggi sarà possibile esporre prodotti non deperibili anche dopo la scadenza. Critiche dalle associazioni consumatori

Ci vorrà almeno un decennio prima che il tasso di disoccupazione della Grecia torni a scendere sotto il 20%. Dieci anni - secondo il sindacato privato Gsee - che serviranno a spingere al ribasso un dato che lo scorso maggio ha raggiunto un drammatico 27,6%, che esemplifica bene le condizioni in cui la crisi economica ha lasciato il Paese. Il doppio del tempo, vent'anni, serviranno perché ad Atene si riaffaccino livelli pre-crisi.

Uno stato in cui il potere d'acquisto dei cittadini è stato dimezzato dall'inizio della crisi, in cui gli stipendi hanno subito negli ultimi tre anni una contrazione complessiva del valore di 41 miliardi di euro, ha approvato una nuova serie di misure volte a combattere le gravi condizioni economiche. Il provvedimento appena entrato in vigore permetterà ai supermercati di vendere anche i cibi scaduti per un periodo di tempo limitato, permettendo ai cittadini di comprare a costi più contenuti.

La vendita di cibi scaduti per molti versi non è una novità. A essere interessati dal provvedimento saranno infatti soltanto quei prodotti (pasta, riso) consumabili anche dopo la data di scadenza senza rischi. Diversamente non si potranno vendere latte, carne e prodotti che comunque deperiscono in fretta. Una distinzione che è in linea con le politiche comunitarie.

Della misura anti-crisi appena entrata in vigore si parlava da tempo. Non era ancora entrata in vigore per le critiche sollevate su più fronti. Alle associazioni dei consumatori, che hanno parlato di una misura che offende il popolo greco e "trasformerà il paese in un enorme immondezzaio, dividendo i consumatori in due categorie, quelli di serie A e quelli di serie B", rispondono criteri stringenti per la vendita. I prodotti scaduti dovranno essere disposti su scaffali a parte ben segnalati, pena multe fino ai cinquemila euro. 

Nonostante le proposte, la misura anti-crisi potrebbe servire ad alleggerire le difficoltà per i cittadini greci. Un'inchiesta dell'Ispettorato del lavoro (Ika) ha mostrato che oltre 700mila dipendenti del settore privato (su meno di due milioni) hanno lavorato per mesi a salario ridotto, nel timore di perdere il posto in un Paese dove il tasso di disoccupazione è sempre più vicino al 30%. Un milione di persone ha lavorato a lungo senza compenso.

Commenti

Han Solo

Lun, 02/09/2013 - 15:54

Che schifo questa Unione Europea, ci sta facendo diventare terzo mondo. Via subito dall'euro.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 02/09/2013 - 16:21

W l'€uropa premio Nobel per la pace... Ringraziamo Prrrodi e la sinistra italiana per averci portato a questo livello di benessere, ed evitiamo di invidiare i greci... Presto il privilegio di mangiare cibi scaduti lo avremo anche noi.

chiara 2

Lun, 02/09/2013 - 16:27

Questa notizia l'ho sentita al telegiornale e non ho potuto che rimanere inorridita. Un'Europa che "accoglie" milioni di clandestini africani foraggiati e spesati con i soldi di noi poveri contribuenti, i politici che sono LAUTAMENTE PAGATI per starsene zitti dai poteri forti e lasciarci in balia della miseria che và via via aumentando. Non esiste Europa, non esite più sovranità del popolo, esiste solo la dittatura di un organismo criminale che ci vuole vedere tutti alla disperazione.

chiara 2

Lun, 02/09/2013 - 16:27

Questa notizia l'ho sentita al telegiornale e non ho potuto che rimanere inorridita. Un'Europa che "accoglie" milioni di clandestini africani foraggiati e spesati con i soldi di noi poveri contribuenti, i politici che sono LAUTAMENTE PAGATI per starsene zitti dai poteri forti e lasciarci in balia della miseria che và via via aumentando. Non esiste Europa, non esite più sovranità del popolo, esiste solo la dittatura di un organismo criminale che ci vuole vedere tutti alla disperazione.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 02/09/2013 - 16:39

ANCHE IN ITALIA LO SI FA forse perchè simo peggio della Grecia ?

vince50

Lun, 02/09/2013 - 16:42

Quanto accade non è assolutamente casuale,ma ben studiato e programmato da molto tempo.Rassegniamoci,saremo sempre più poveri perchè così e stato deciso.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 02/09/2013 - 16:46

All'europa è scaduto il cervello.

Nadia Vouch

Lun, 02/09/2013 - 16:55

La fine della obsolescenza programmata. Ritorno del riciclo e, dei colini per setacciare la farina. Come facevano i nostri vecchi.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 02/09/2013 - 17:05

Battute a parte, mi reco spesso in Baviera. Antizecken scaduti 2009(!), yogurt, preparazioni sottovuoto di carne speziata e chi più ne ha più ne metta. Così ti alleni per il resto alla cassa.....

Nadia Vouch

Lun, 02/09/2013 - 17:25

@stufo. Anche in un campeggio davanti a casa mia vendevano il semolino scaduto tre anni prima e, povera me, altro che mi ha causato di un male che lasciamo perdere. Lo stesso vale per tanti negozi, che "se la va la va", ossia tentano. Un tempo lontano, le industrie italiane ritiravano i prodotti scaduti (esempio i panettoni). Ora il mercato è cambiato. L'invenduto, resta a carico del negoziante. Per non dire di alcuni che in dei depositi, cancellano le date di scadenza, o le modificano. Insomma: una cosa è la sanità pubblica, altro sono le date di scadenza. In attesa di fidarsi, indossare sempre gli occhiali e controllare i prodotti acquistati. Occhio e olfatto e buon senso. Quello che stanno dimostrando i greci.

G_Gavelli

Lun, 02/09/2013 - 17:40

Laddove si dimostra che "Da cunsumarsi preferibilmente entro il..." era e rimane un'autentica frode commerciale.

123dic

Lun, 02/09/2013 - 17:52

Oramai e' tutta l' Europa che e' scaduta. Usciamo dall' eurozona e ciascuno per la sua strada .

tudai53

Lun, 02/09/2013 - 18:22

Han Solo! Non è lUnione Europea a farci diventare da terzo mondo, è la corruzione, la concussione, l'evasione, le frodi fiscali, e correre dietro alle varie ruby e quant'altro! se il vostro idolo invece di fare tutte queste cose avesse fatto le riforme e il vero capo del governo in questi 10 anni, la questione sarebbe stata molto diversa!! ma la colpa è sempre dei comunisti e dei magistrati!! Fate pena e rabbia anche, solo per il fatto che a rimetterci è stato solo ed esclusivamente il popolo italiano!!

idleproc

Lun, 02/09/2013 - 18:24

L'eurogulag. Avanti il prossimo.

Massimo Bocci

Lun, 02/09/2013 - 18:40

Popolo Greco, alla rivolta, da voi è nata la democrazia oggi siete proni,schiavizzati come noi Italiani e la maggior parte dei popoli Europei, da un Oligarchia sistema CRIMINALE, pan COMUNISTA!!! Vero REGIME!!!! Come mai si era visto in europa, l'Euro, nemmeno Adolfo era giunto a tanto, riprendiamoci la nostra LIBERTÀ' SOVRANITÀ' di POPOLO..........FUORI COMUNISTI e CRUCCHI EURO dalla nostra vita.

Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 02/09/2013 - 20:07

Sliding doors! Ve lo ricordate il film con protagonista la bellissima Gwyneth Paltrow? Stessa persona con due vite contemporaneamente parallele? Ebbene tra Grecia ed Italia i nostri straordinari politici del menga stanno facendo ancora meglio! Ci stanno facendo vedere attraverso l'ex nobile Gracia ciò che tra breve accadrà al nostro paese che, forse non ve ne siete ancora accorti, ma già è in default tecnico!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Lun, 02/09/2013 - 20:25

@chiara 2 - ti dovrebbe invece inorridire il fatto che i contribuenti italiani hanno già tirato fuori per la Grecia (e in parte per la Spagna) più di 50 MILIARDI DI EURO !!! I Greci qui a Londra si stanno comprando interi palazzi (uno nella mia zona ha tirato fuori 3 milioni di sterline CASH !!!) e quelli rimasti in Grecia lavorano 4 mesi l'estate a nero e vivono il resto dell'anno con i guadagni conseguiti. Ogni tanto gli avanza pure qualche spicciolo per aggiungere un piano alla casa. Fammi il piacere: se proprio ti devi inorridire ci sono ben altri motivi per farlo a partire dalla popolazione gassata in Siria, i bambini malnutriti, vedi tu.....

franco@Trier -DE

Lun, 02/09/2013 - 20:43

li comprerà l'Italia cosi risparmierete però attenti agli ospedali o sarete morti.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 02/09/2013 - 21:53

@tudai53: Mi permetto di farti notare che in Grecia non c'era Berlusconi a fare il bunga bunga e le leggi ad personam... E Berlusconi non stava manco in Irlanda, in Spagna o in Portogallo... Questi paesi, le uniche cose che hanno in comune, sono l'Euro e la UE, cioé il capolavoro di Prrrodi e dei piddini, che hanno svenduto la nostra sovranità ai crucchi (che guarda caso sono gli unici a non essere in crisi) solo per piazzare il loro culo su poltrone importanti.

franco@Trier -DE

Mar, 03/09/2013 - 09:35

già perche se va via l'euro la roba scaduta non te la vendono? pollo.