Crisi, la Merkel ha paura?"La forza della Germanianon è infinita o illimitata"

La Bce: "La crescita dell'Ue è debole e la disoccupazione peggiora". La cancelliera tedesca: "Non sottovalutate la capacità della Germania di salvare l’euro"

La crisi economica e la recessione saranno i temi principali sul tavolo del G20. Con un occhio puntato sulla Germania essendo l'economia più forte d'Eurozona. Proprio per questo, in vista del G20, la cancellieras tedesca Angela Markel ha parlato oggi al Bundestag: "Non sottovalutate la capacità della Germania di salvare l’euro". Ma, poi, ha subito avvertito: "La Germania è forte ma non è senza limiti, la sua forza non è infinita".

Nel suo discorso al Bundestag la cancelliera ha tracciato le prossime mosse da mettere in cantiere per traghettare il Vecchio Continente fuori da una crisi che dura ormai da troppi anni e che sta mettendo in ginocchio le economie dei Paesi membri. La Merkel ha premesso che la strada per uscire dalla recessione è difficile e comporta misure pensanti e dolorose: "Ma non si possono scegliere soluzioni facili". I punti da cui partire - i due pilastri "fondamentali e inevitabili" del percorso contro la crisi - sono la crescita e il rigore. "Madrid fa da tempo le giuste riforme con grande coraggio - ha fatto notare la Merkel - ma siede sugli effetti di una bolla immobiliare". Proprio per questo, è bene che la Spagna abbia deciso di far ricorso agli aiuti europei. Aiuti che saranno ovviamente condizionati.

Proprio oggi la Banca centrale europea ha confermato le stime sul pil dell'Eurozona segnerà una variazione compresa fra -0,5 e +0,3% quest’anno. Per il 2013 le stime della Bce indicano una crescita in lieve peggioramento. Nel bollettino di giugno, la Bce ha infatti spiegato che la crescita economica del Vecchio Continente "resta debole" e soggetta a "maggiori rischi al ribasso", in particolare un "ulteriore acuirsi delle tensioni in diversi mercati finanziari". Il consiglio direttivo di Francoforte "terrà sotto attenta osservazione i futuri andamenti e assicurerà la stabilità dei prezzi a medio termine nell’area dell’euro, intervenendo con fermezza e tempestività". La cancelliera tedesca ci ha, tuttavia, tenuto a sottolineare che l’Europa non deve essere la sola a contrastare la crisi: "Anche il G20 deve prendersi le sue resposabilità". Tutti gli Stati devono "essere pronti" a fare la loro parte, "gli Stati Uniti per ridurre il loro deficit e la Cina per modificare il suo corso di cambio".

Commenti

bobsg

Gio, 14/06/2012 - 10:04

Il problema dei tedeschi è che non vogliono studiare la storia (mondiali di calcio compresi) e alla fine prendono sempre le randellate sui denti. Contenti loro...

sorans99

Gio, 14/06/2012 - 10:22

Scrissi decenni fa per il Times Weekly: "E' solo questione di tempo quando l'unità europea crollerà, troppe differenze di storia, lingua e strutture. Finirà quando una nazione diventerà sempre più ricca e le povere sempre più povere". E' la realtà che viviamo oggi. Non sarebbe accaduto se avessimo una democrazia all'americana nel quale bisogna iscriversi in un registro per avere il diritto di voto. Il risultato è che negli USA gli elettori possiedono una certa dimestichezza politica. In Europa invece possono votare drogati, gentaccia "CUCS" semicriminali ecc. Gente che tifano per i partiti come se fosse una squadra calcistica. Che altro c'è da pretendere?

voce.nel.deserto

Gio, 14/06/2012 - 10:23

Se la Germania non collaborasse con gli europei,una volta che questi saranno tutti estinti per defaulti,si troverebbe sola ad agire per linee interne contro l'assedio di tutto il mondo. I paesi emergenti,Cina,India,Brasile la premerebbero da presso e gli stessi Stati Uniti e Gran Bretagna potrebbero organizzare contro di lei politiche ostili in materia economica e finanziaria. Se la Germania invece desse una mano alla nascente Europa,darebbe una mano a se stessa. Dai Monti,scherza e sorridi ma non perdere d'occhio la missione di costruire l'Europa.Se perdi tu,l'Europa si sfascia.

andrea bruscoli

Gio, 14/06/2012 - 10:20

Amici cari, ma vi rendete conto in che disastro terrificante ci han portati ? e lasciati. Ma cosa vuole questo panzer intoccabile ? Io lavoro, da anni, con i panzer. Li stimo, ma non li amo. Loro, forse, ci amavano ma non certo stimavano. Ma se ne vuole andare una volta per tutte ? lei da noi. Si tenga le sue bmw, audi, Ww, porsche, ecc, che noi acquistiamo in quantità spropositate. A chi le venderà ? Le svenderà poi in ginocchio. Esca lei da questa odiosa valuta artificiale, da questa accozzaglia forzata di stati di questa europa a cui non crede più nessuno. nemmeno loro, che l'han creata, e distruggeranno. memorizzate queto mio messaggio. Sarà la fine di tutto il progetto europeo entro l'autunno. Ci gioco il collo, ed altro. W la mia Italia, saluti a tutti, andrea

Bruno Burinato

Gio, 14/06/2012 - 10:27

Intanto vusto ka presunzione e l'arroganza della Germania, perché non incominciamo a non comprare più prodotti tedeschi? tanto da fare gustare a Frau Merkel il sapore della crisi

bob82

Gio, 14/06/2012 - 10:42

A Parte Che E' Brutta E Antipatica....il Problema E' Che I Tedeschi Sono Ancora Convinti Di Essere Una Razza Superiore E Si Comportano In Tal Senso...parla Di Forza Non Infinita Come Se La Germania Stia Sostenendo L'europa Mentre E' Vero L'esatto Contrario Cioe' Non Fa' Proprio Nulla Ma Pensa Solo A Se Stessa E Semmai Sono Gli Stati Membri Che Sostengono Indirettamente La Germania La Quale Vuole Tutti I Vantaggi Dell'euro Ma Si Tira Fuori In Tutto Quando C'e' Da Aiutare...francamente Una Vera E Propria Megera Oltre Che Buffona

sorans99

Gio, 14/06/2012 - 10:45

Sembra un miracolo se la redazione accetti un commento. Riprovo: Scrissi decenni fa per il Times Weekly: "E' solo questione di tempo quando l'unità europea crollerà, troppe differenze di storia, lingua e strutture. Finirà quando una nazione diventerà sempre più ricca e le povere sempre più povere". E' dove stiamo oggi. Non sarebbe accaduto se avessimo una democrazia all'americana nel quale bisogna iscriversi in un registro per avere il diritto di voto. Il risultato è che negli USA gli elettori possiedono una certa dimestichezza politica. In Europa invece possono votare drogati, gentaccia "CUCS" semicriminali ecc. Gente che tifano per i partiti come se fosse una squadra calcistica. Che altro c'è da pretendere?

Roberto C

Gio, 14/06/2012 - 10:49

Il G 20 deve fare la sua parte, gli Stati Uniti devono ridurre il deficit e la Cina modificare il corso del cambio... Mi viene quasi da ridere, nemmeno Berlusconi era così bravo a raccontare barzellette... Ma cosa crede, che negli Stati Uniti e in Cina ci sia un governo tecnico eletto da nessuno e che lei può comandare a bacchetta? Non sta parlando mica dell'Italia o della Grecia, c'è gente seria lì...

Ritratto di thewall

thewall

Gio, 14/06/2012 - 10:58

La Merkel sta arrivando a capire che con la sua politica fallimentare sta permettendo alla finanza di distruggere l'europa. Sono anch'io d'accordo che un taglio ai costi statali sia assolutamente indispensabile perchè se non lo si fa ora, in tempi di non crisi sarebbe impossibile farlo, ma il taglio deve essere accompagnato da un abbassamento della pressione fiscale ai cittadini. Con la politica di Monti, sostenuta anche da Berlusconi e Bersani, stiamo andando verso la discarica....

bob82

Gio, 14/06/2012 - 11:01

Arduo comprendere quale tipo di sforzi sta' facendo la ****el per l'europa...fino ad ora ha rifiutato qualunque aiuto o implicazione tedesca si stanno sfiendo da soli..

Leonardo Marche

Gio, 14/06/2012 - 11:10

Finalmente! Quasi non ci posso credere! La Merkel ha capito l'origine dei problemi: " Pechino deve fare la sua parte per modificare il corso del suo cambio!!" E qui le vedremo di belle signora Merkel. Lei dove era quando la FED pubblicava i documenti che accusavano i cinesi x le loro scorrette pratiche di dumping monetario dal 1990? Lei dove era quando piuttosto che fare coppia con gli americani, sia bush che obama, vendeva armi ai cinesi x tenere su la bilancia dei pagamenti, e fare un dispetto all'occidente? Ora mi immagino già la risposta di Pechino: lo faremo gradualmente! Poi il tutto si risolverà in una rivalutazione del corso cinese del 3% in un anno, quando per rimettere in ordine i mercati occorrerebbe almeno un raddoppio del valore. Ma quando nel 2008 gli americani sono entrati in crisi e la BCE ha alzato i tassi di interesse e in europa si è detto che era colpa dei subprime, anzichè dire che col dumping cinese gli USA non riuscivano + a ripagare i debiti, lei dove era?

veradestra

Gio, 14/06/2012 - 11:11

via le destre centriste dalla germania, Merkel vai a casa...se torna la sinistra in germania farà sicuramente meglio.

duxducis

Gio, 14/06/2012 - 11:19

Presidente, Governo e Parlamento sono stati doviziosamente informati sui modi per uscire da questa crisi. Non vogliono ascoltare, stanno portando il paese al collasso con politiche da ragionier Fantozzi. Sono colpevoli di una crisi che non doveva neppure sfiorare l'Italia. Serve che l'esercito intervenga immediatamente per togliere il potere a degli emeriti incapaci e ci permetta di rimettere in carreggiata il Paese.

rokko

Gio, 14/06/2012 - 11:28

#5 Bruno Burinato, la "presunzione" e l'"arroganza" della Germania ? Loro nel 2001 stavano come noi oggi, ma sono tedeschi, e si sono messi a ridurre la spesa corrente di un punto di pil l'anno ... Noi nel 2001 stavamo come loro oggi, ma purtroppo siamo italiani, il che significa che siamo bravi nel fare le cose ma ci buttiamo nel fosso da soli, ed infatti abbiamo scelto di farci guidare da un incompentente per 8 anni ... Non che il PD sia meglio, per carità, però tra la padella e la brace abbiamo scelto la brace.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 11:30

#voce nel deserto. Egregio, Signore io le rispondo alle sue affermazioni sulla Germania che dovrebbe collaborare a superare la crisi, la Germania vuole collaborare a superare la crisi, ma la sua paura é di spendere soldi senza aver risultati, io che sono in Germania come lei sa conosco la mentalitá dei Tedeschi molto bene é le so dire che loro non sono i Fanatici che vengono descritti da certi Italiani ma persone serie e pragmatiche che stimano i Partner che sono seri e che i loro politici non vanno All,Estero ad infangare il loro paese!. Questa, e gente capace di fare sacrifici enormi per avere un futuro sicuro, e noi nel passato abbiamo dato solo cattivi esempi in ogni campo, noi abbiamo Sincadati e Sindacalisti che in Germania potrebbero pulire al massimo i cessi pubblici, gente come Camusso e Landini, e politici come Bersani e Dipietro qui li avrebbero mandati gia al diavolo da 40 anni, altro che farli salire sui tetti qui li butterebbero giu, i pagliacci in Germania non ci sono!.

duxducis

Gio, 14/06/2012 - 11:38

Schifani: "spero presto decreto crescita, Paese ne ha bisogno".... chiacchiere su chiacchiere. IL PAESE HA BISOGNO CHE SMETTIATE DI RUBARE!

Giulio42

Gio, 14/06/2012 - 11:39

La ripresa può esserci solo con il lavoro. Per ottenere ordini, occorre battere la Germania e per fare questo, occorre un euro a due velocità. Il nostro, appena al di sotto del dollaro USA. Questo, significherebbe maggiori costi interni ma favorirebbe l' export. Lo abbiamo sempre fatto con la benedetta lira, svalutazione = a ordini in arrivo e quindi lavoro. I maggiori costi interni, sarebbero sacrifici ma con previsioni positive, le attuali tasse del Prof. Monti, sono solo soldi buttati.

duxducis

Gio, 14/06/2012 - 11:43

Cerchiamo di capire la stupidita' di questo governo: ha avuto 7-8 Mesi per organizzare una ristrutturazione e una buona cartolarizzazione degli asset statali, in modo da rifinanziarsi con tassi bassi. Ha avuto tutto quel tempo per impostare un sistema di subordinazione della spesa che potesse mettere la parola fine alla speculazione e cosa ha fatto??? TASSATO I CITTADINI abbassando di fatto il valore degli asset statali, mettendo fuori mercato le produzioni del paese e sbriciolando la fiducia della gente nel sistema. Un Genio! Un neolaureato avrebbe fatto 100Mila volte meglio. Almeno avrebbe avuto una scusa.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 11:44

#andrea bruscoli. Egregio, Chi ci ha portato in questo disastro sono stati gli anni in cui voi in Italia avete scioperato ogni mese! ED É INUTILE CHE LEI RACCONTI PANZANE!, é stata la Germania a scioperare? e stata la Germania a dare le Baby pensione agli statali dopo 12 15 18 anni di contributi? e stata la Germania a dare aumenti di 300,000 lire al mese PER TUTTI! senza aumenti del PIL?, a voi piace avere la botte piena e la moglie ubriaca vero?; ADESSO PAGATE L;OSTE!. Chi, non e pronto a fare un esame di coscienza ed a rendersi conto che il nostro Paese non ha fatto nessuna riforma da piu di 50 anni é un incosciente!, se voi aspettate che i Tedeschi paghino i vostri sbagli potete morire di fame!, io sono brutale ma un,altra via non c,é per farvi capire che facendo i furbetti non guadagnerete niente!. Se, noi vogliamo competere con i Tedeschi dobbiamo fare le riforme necessarie per il Paese é per noi, non possiamo piu fare la politica degli ultimi 50 anni!.

dikkesus

Gio, 14/06/2012 - 11:49

i tedeschi difendono la loro bistecca, con autodisciplina, con la qualità dei loro prodotti e con l'aiuto di governati onesti. Si può presumere che continueranno a farlo, con o senza l'euro. Si ouò essere o non essere d'accordo con la "austerity" della merkel, ma ciò non cambia niente alla realtà dei fatti. la vera questione è di sapere se un membro di una comunità, che rispetta le norme stabilite di comun accordo abbia o no il diritto di esigere lo stesso rispetto da parte degli altri. Non emetto nessun giudizio sulla gestione dell'italia. è compito e sopratutto diritto dei cittadini italiani di decidere di come e da chi vogliono essere governati, scegliendo tra le diverse alternative e accettandone le conseguenze. ma non c'è nessuna alternativa per il fatto che la soluzione de problemi dell'italia dipende dagli italiani e non dal comportamento della germania. nel caso contrario ogni aiuto sarà un fuoco di paglia che si spegne lasciando tutto come era prima. i miracoli non esistono

kkkkkarlo

Gio, 14/06/2012 - 11:52

i krauti sono arroganti e hanno la memoria corta. sono sempre stati i primi a scatenare il caos in europa ma poi hanno finito per pagare il prezzo più duro. evidentemente non riescono a imparare la lezione. noi cerchiamo di imparare la nostra: con loro nessun sentimento di tolleranza, che del resto non conoscono!

dikkesus

Gio, 14/06/2012 - 11:55

si può apere perchè il mio commento non viene pubblicato?

Kismah

Gio, 14/06/2012 - 12:01

La Merkel inizia ad avere paura, gli USA sono preoccupati, i paesi emergenti pure, si teme il collasso globale dell'economia ..... vuoi vedere che la profetizzata fine del mondo dei Maya si riferiva a questo?

fabmax

Gio, 14/06/2012 - 12:02

Signor Pasquale Esposito, io sono d'accordo con Lei che i Tedeschi sono gente seria, non c'e' dubbio, ma il punto non e' questo. Sono d'accordo che l'Italia deve smetterla di vivere di parassitismo; in fin dei conti al nostro Sud fa comodo essere mantenuto da altri. Tutto ok. Ma si fermi un attimo e pensi: il direttore vendite BMW Italia ha testualmente affermato: 1)le vendite della BMW in Italia passeranno da 70.000 a una cifra di molto inferiore (i Tedeschi festeggiano??); 2)se Lei va a vedere i dati dell'import/export TEdesco, questo e' in NETTO ATTIVO all'interno dei confini Europei, e in NEGATIVO (badi bene, in NEGATIVO) verso paesi come la Cina! Ora, se i Tedeschi ci guadagnano l'iradiddio con noi.......cosa succederebbe a crante cermania se mezza Europa finisse dentro il cassonetto? Ci rifletta un attimo; inoltre, la Cina e' in rallentamento, l'India sta franando, e il Brasile pure non e' che stia facendo faville. Ergo?

Ritratto di antoni55

antoni55

Gio, 14/06/2012 - 12:08

Buon giorno a voi.O per bacco gli stanno calando le vendite delle ****eces!!!!!!

andrea bruscoli

Gio, 14/06/2012 - 12:14

Herr pasquale, guarda che ti sei rivolto a chi fa parte dei 30mila che pagano con rabbia ed orgoglio tasse di elevato reddito. lavoro con i panzer, che rappresento in italia, da 40 anni. amo il mio paese e detesto il suo procedere. cosa devo fare ? fare uccidere i miei simili nazionali dalla panzerona ? cosa credi che non sappia che la ns. furbizia all'alberto sordi non potrebbe più funzionare in questa forzatura europea ? non vedi che la camusso, che non ha più senso e scopo d'esistere, crea disagio e picchia solo per potersi mantenere in vita ? non vedi che sto poveretto del Monti l'an messo lì per fare ciò che i politici non possono e potrebbero fare ? pensa una panzerona come Anghela nella tua regione, presumo la bella napoli, alle prese con la rumenta (monnezza) come li sistemerebbe i simpatici pulcinella (bassolino, de magistris, jervolino, ecc). Ad acerra nell'inceneritore. uno dei loro vecchi sport. Ognuno a casa sua. con le proprie valute (voti di condotta) andrea

Amon

Gio, 14/06/2012 - 12:26

p.s. ma adesso anche Porro imita Grillo? vende anche lui gli ebook su un giornale pagato da noi con i cntributi all'editoria? bellavita neh ?? piccola differenza il blog di Grillo e' suo... Il Giornale ci costa milioni di euro

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 12:26

#rokko. Caro, signore la Germania non é mai stata come L,Italia, perche qui un Partito Comunista non si é infiltrato in ogni centro di potere come in Italia!, vede lei é un prodotto di questo Partito perche si fá influenzare dai Giornalisti e Magistrati di SX, ma deve sapere che la Germania non ha una giustizia come in Italia che é al 158 posto nel Mondo!, ma una Giustizia che non guarda in faccia a nessuno, qui i Magistrati non comprono Mafiosi e Putt...e come in Italia per infangare la Merkel, e non mi venga a dire che la Giustizia Italiana e equa. I,incompetente, a cui si rivolge dá lavoro a 70,000 famiglie e paga ogni giorno 2,2 milioni di euro di tasse ! BERSANI E DIPIETRO QUANTI POSTI DI LAVORO HANNO PRODOTTO FINO AD ADESSO?, qui se c,é qualcuno che é incompetente questi sono i politici di SX che vanno in giro per il Mondo per infangare il proprio Paese, ma di sicuro non chi da lavoro e benessere a 70,000 Famiglie Italiane!. cordialita.

Leonardo Marche

Gio, 14/06/2012 - 12:33

P.Esposito, lei che vive in Germania, mi dica. Sono d'accordo riguardo l'incapacità politica della nostra sinistra sindacale di avere un progetto di Stato che stia in piedi. E' genetico e possiamo solo lamentarci dei finanziamenti russi al pci se ancora dobbiamo fare i conti con le loro idiozie ideologiche. Però ai tedeschi contesto di non aver voluto vedere l'avanzata cinese e le politiche di dumping monetario che ancora prima dell'euro praticavano sistematicamente sui mercati mondiali. Contesto di essersi focalizzati solo sul castello dell'euro, pensando bene di difenderne il valore a scapito dell'industria dei paesi periferici che non è come quella tedesca. La germania aveva responsabilità sulla BCE, ma si è disinteressata delle conseguenze della politica dell'euro forte sui paesi periferici a fronte di una Cina aggressiva e scorretta. Questa è il loro peccato originale. Sono d'accordo sulla inutilità degli aiuti ora, anche perchè verrebbero barattati con delega di autonomia.

peropix

Gio, 14/06/2012 - 12:41

Ebbi a scriverlo già molto tempo fa, all'inizio della crisi. L'Europa dovrebbe bloccare il pagamento dei bond delle varie nazioni e di tutti i debiti che contengano o provengano da denari procurati con la vendita di titoli tossici. Capisco che è molto difficile ma non è possibile che 500 milioni di europei paghino gli interessi e pure il capitale ha chi ha avvelenato il mondo intero. Inoltre, prima di far pagare alla gente che lavora ed ai pensionati paghino coloro che in questi anni hanno goduto di entrate di tutto privilegio potendosi permettere l'acquisto dei bot ecc . Se non vogliamo una guerra civile, perche' è questo che accadra' se continueranno a colpire ingiustamente la brava gente, bisogna che ogni tanto chi ha avuto molto perda qualcosa o che si veda congelare per molti anni interessi e capitale. Non possiamo mantenere i ricchi in eterno, giusto o no che sia . Al momento l'unica soluzione è questa altrimenti non vedremo la fine dei sacrifici.

Roberto C

Gio, 14/06/2012 - 12:48

Gentile #15 Pasquale Esposito,quando scrive che la Germania ha paura di spendere soldi senza risultati, non le viene in mente che forse è lo stesso sentimento che il 90% degli italiani nutre verso il Parlamento Italiano e verso i tecnici cui questo ha appaltato il governo del paese? Lei ha la fortuna da quanto capisco di abitare e lavorare in Germania, non tutti gli italiani hanno avuto o hanno questa fortuna e/o questa possibilità.Visto che oggi in Italia il 90% di quelli che lavorano e che sono incavolati neri non coincidono con quelli che 20 anni fa scioperavano e oggi magari si godono le loro baby pensioni e tutti gli altri diritti acquisiti, non se la prenda con gli italiani come se fossimo tutti un branco di scansafatiche spendaccioni...QUanto alla Germania non c'è dubbio che sia un paese virtuoso e con gente seria, ma ogni tanto non farebbe male ricordare cosa fecero paesi come la Grecia e l'Italia firmando gli accordi di Londra del 1953(abbattimento dei debiti esteri tedeschi).

zio Fester

Gio, 14/06/2012 - 12:41

La Germania ha guadagnato moltissimo dalle asimmetrie dell'euro. E' vero, è stata decisamente più "virtuosa" di altre nazioni che hanno dilapidato il denaro pubblico, ma anche i tedeschi hanno le loro sacche di inefficienza e le loro debolezze. Adesso che si sta profilando all'orizzonte una catena di default, la posizione di privilegio della Germania sta per tradursi in un boomerang.

vacabundo

Gio, 14/06/2012 - 12:43

La Merkel,già comincia ad essere stanca e sazia di elargire a destra ed a sinistra senza che nei paesi in rischio ci sia un barlume di risanamento vero ed effettivo.Per il momento secondo me, Monti non ha fatto altro che prenderci in giro e tartassarci a dovere senza un barlume di tagliare e tagliere quelle zone costosissime e che non servono a niente alla nazione, servono ad personam, como la presidenza della repubblica, le agevolazioni dei presidenti della camera e senato.tagliare gli stipendi degli onorevoli,specialmente quelli dei senatori,molto alti, senza interpellarli, se Monti è un governo tecnico, non ha bisogno dei pareri della politica la quale non ha saputo produrre che disastri, tanto è vero che siamo arrivati a questo debito elevatissimo,magari tagliare negli stipendi le somme per i portaborse,tagliare le scorte,a tutti, se sono seri ed onesti non hanno bisogno di scorte e non dovrebbero avere nessuna paura.Tagliare le auto blu,tagliare gli stipendi, altissimi ai managers

petra

Gio, 14/06/2012 - 12:49

Pasquale Esposito molti di noi sono perfettamente d'accordo con lei. Purtroppo la maggior parte di chi comanda in Italia e tiene in mano i cordoni della borsa a quanto pare la pensa diversamente. Pensa cioè che tutti hanno diritto allo stesso tenore di vita, parlano sempre di ridistribuzione del reddito. Secondo loro chi, come la Germania è diligente, parsimonioso, laborioso, capace, deve poi dividere il frutto della propria fatica con chi magari se ne sta in panciolle a guardare il mare. La stessa cosa dichiarava stamattina un "esimio" professore universitario romano, sostenendo appunto che bisogna elargire denaro in eterno a tutti gli stati europei piu' poveri, in modo da portarli allo stesso livello di benessere di tutti. Comoda mentalità marxista che con la Germania, se la possono scordare.

topogigio100

Gio, 14/06/2012 - 12:51

una cosa ancora mi chiedo e non capisco di noi italiani perche siamo sadomasochisti! riflettevo quando c'era Berlusconi tutti i media italiani specialmente quelli delle banche criticavano l'operato di berluska ma forse ci dimentichiamo che almeno il beluska ha avuto le palle per dire alla culona che doveva aspettare che era a telefono con herdogan , invece di stare dalla parte di un presidente del consiglio con le palle noi italiani tutti a sentire sti teste di c.. di giornalisti che criticavano ogni cosa che faceva berluska invece adesso che siamo gli zerbini della germania adesso i giornalisti dicono che tutto va bene perche c'e' monti. io rimango della convizione che purtroppo a capo dei mali vengono i giornalisti corrotti sempre dai poteri forti e poi i politici saranno prorpio queste persone a portarci diritti nel burrone!!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 12:52

#andrea bruscoli+ fabmax. Miei, cari connazionali io sono é saró sempre solidale con voi, io non voglio che noi moriamo per soddisfare la Merkel, ma desidero che noi ci rendiamo conto che se andiamo avanti cosi diventeremo carne da macello!. Purtroppo, noi abbiamo perso parecchi treni per migliorare il nostro Paese, e voi sapete un treno passa una sola volta, io sono pragmatico e pratico e questo l,ho imparato dai Tedeschi é una situazione come in Italia qui non non sarebbe mai tollerata, ma non per questo noi dobbiamo abbassare la testa davanti alla Merkel!. Noi, abbiamo tollerato che Napolitano ci privasse della Libertá facendo un Putsch preparato da 3 anni con l,aiuto di Magistrati e Politici del PD- PCI, questo é un brutto momento per il nostro Paese; noi dobbiamo fare le riforme é in primis quella della Giustizia,perche chi ha in mano la Giustizia ha in mano il Paese, e proprio il PD é Bersani frenano questa riforma, e vogliono che tutto rimanga come é!. cordialita.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 14/06/2012 - 12:52

Quello che fa paura alla merkel e´la riduzione dell esportazione nei paese dell euro. Una riduzione che va dal 5,8 per cento. Questa e la vera forza tedesca. E datosi la forza didei tedeschi e esportare auto debbono solo confidare in brasile cina ed india , ma anche se buoni,clienti , dove le faranno passare le macchine, nella giungla ?

voce.nel.deserto

Gio, 14/06/2012 - 12:56

Germania non essere vile! Cerca di essere aol pari degli altri europea.E risolviamo insieme i problemi.

vacabundo

Gio, 14/06/2012 - 12:58

Vorrei che qualche illustre bocconiano,tecnico o onorevole che sia,mi spiegasse se la Germania dice basta,alt, non vi garantisco più,non vi dò pià neanche un euro.Che succederebbe? Io ho le mie idee, però mi piacerebbe che me lo spiegassero, Monti e Passera,senza giri di parole ed onestamente.Fino adesso avete ingannato gli italiani,tanto a voi non ve ne frega niente,siete superpagati ed al diavolo gli altri che stanno male,se foste seri, dato che avete un buon introito di altre cose, dovreste rifiutare lo stipendo, e riservarvi solo l'onore di aver saputo fare bene qualcosa dove ha fallito la politica. ma il prete senza denaro non dice messa.Se non si prendono seri problemi senza tartassare ancora i poveri che non hanno più ossigeno per respirare, saremo governati dalla Germania e dalla Cina,paesi che hanno comprato bot italiani a tassi esosi.Beata l'Inghilterra,già aveva capito tutto di avere a che fare con governi ladri come quelli italiani, greci e spagnoli ei si è messa fuori.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 13:07

#Leonardo Marche. Vede, egregio signore in Italia non c,é solo l,incapacitá della Sinistra Sindacale, ma anche l,incapacitá politica di fare una Politica Economica che dia lavoro ai Giovani e Disoccupati. Se, é anche vero che la Germania ha fatto sbagli nella Politica Europea, é anche vero che i Tedeschi si occupano dei loro giovani per dargli un lavoro, mentre in Italia la politica se ne frega altamente!. Vede, la Germania si puo considerare un World Player lanciato alla conquista di nuovi mercati, mentre noi ancora non siamo in grado di competere con loro, questo é il problema principale che noi abbiamo insieme a dei politici che sono pronti a vendere la madre per un piatto di lenticchie; é non parlo di Berlusconi ma di chi si é venduto a Mosca per 70 anni, e adesso fanno i moralisti!. tanti saluti.

petra

Gio, 14/06/2012 - 13:07

#24 La Germania potrebbe di sicuro subire delle conseguenze negative. Una cosa è certa, non si piegherà a nessun tipo di ricatto.

Ritratto di antoni55

antoni55

Gio, 14/06/2012 - 13:15

Buon giorno a voi.Salve Anghela,certo con Duemilaottantamiliamiliardi di debito pubblico e settemilamiliardi di debito totale non è chè si può dormire tranquilli,ora chè facciamo?? ha paura della crisi,chì causa del suo mal pianga se stessa!!!!!!!

marcomasiero

Gio, 14/06/2012 - 13:19

e chissene della forza della Cermania Frau Merkel !!! avete fatto fortuna manipolando l' euro per farlo diventare come il marco costringendo tutti gli altri Paesi europei ad acquisire di tedesco il costo mentre fino a prima dell' euro la "crante Cermania" doveva fare produrre fuori TUTTO poichè incapace di competere, avete colonizzato l' Europa dell' Est (Audi produce in UNgheria come Bosch, VW in SLovacchia, etc...), avete imposto le VOSTRE regole ... bhè ORA ANDATEVENE A VAFFA !!!

killkoms

Gio, 14/06/2012 - 13:25

tra un pò sarà la germania a chiedere gli eurobond,come ha voluto l'euro quando il supermarco non tirava più!

ferna

Gio, 14/06/2012 - 13:33

speriamo che la crisi costringa gli italiani a non importare più prodotti dalla Germania visto il gran numero di auto tedesche circolanti nel nostro paese....tranne quelle che gli evasori italiani fiscali e contributivi riescono ancora a comprare...un sano ritorno alla bella ed amata Fiat 500 anni 60 pre boom....

Angelo Mandara

Gio, 14/06/2012 - 13:34

2) SE IL RIGORE MERKEL NON SI ADATTA AL NOSTRO CLIMA? Vedendo, purtroppo, parallelamente questo riflesso anche sulla situazione nazionale, che rischia di annullare tutte le speranze di chi spera in una ripresa morale di questo Paese (anche sull'anticorruzione)...sarà un caso che il movimento "dei forconi" nasca proprio al Sud...per scuotere un pò di "rigore"...anche negli apparati istituzionali (vedi uso di spalatori neve, nel mese di luglio,in quel di Palermo?). Invece di tentare di eliminare la discrepanza: + tasse, + debito pubblico? Beh,alquanto curiosa la proposta alla Merkel? Allora, quale Europa vogliamo? Saluti. Angelo Mandara

Angelo Mandara

Gio, 14/06/2012 - 13:36

SE IL RIGORE MERKEL NON SI ADATTA AL NOSTRO CLIMA? Raccomandare di "allentare il rigore"...per chi soffre i climi caldi? Avendo seguìto, dal Parlamento, gli interventi dei rappresentanti di partito diretti al premier Monti...mi ha fatto riflettere quello del segretario PDL Alfano, che con la solita accalorata enfasi, invitava il premier ad addolcire il rigore instaurato in Europa dalla Merkel, per dare respiro all'euro. Quindi invitando la Germania ad abbassare le ali per rendere l'Europa più elastica nei rapporti. Contemporaneamente, collegavo la sicilianità del segretario Alfano e a come è regolata quell'isola, che dopo aver deciso di tagliare la loro assemblea da 90 a 70 componenti, alla fine (così mi pare sia) non se ne farà nulla...in quanto hanno vinto...le elezioni anticipate. (segue) Angelo Mandara

Franco-a-Trier

Gio, 14/06/2012 - 13:39

marcomasiero ma scuole serali al tuo paese non ce ne sono?

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 14/06/2012 - 13:49

siamo certi che MONTI sia un padano secondo me è un "Gastarbeiter" un lavoratore meridionale emigrato in germania !!

duxducis

Gio, 14/06/2012 - 13:45

Sardegna, dopo il referendum anticasta i consiglieri si «riassegnano» lo stipendio RIASSEGNATO LO STIPENDIO - Il Consiglio regionale sardo ha infatti approvato (presenti 66, votanti 60, sì 63, 3 astenuti), con un emendamento al Dl 327/A su «Integrazione alla legge regionale 4 agosto 2011, n. 16 (Norme in materia di organizzazione e personale), relativa ai contratti di collaborazioni coordinate e continuative», il nuovo stipendio dei consiglieri regionali.

alberto51

Gio, 14/06/2012 - 13:52

Credo che non abbia voglia di pagare CAMMINATORI ITALIANI, SPAGNOLI, E GRECHI. Credo che abbia ragioni da vendere.SI RIDUCANO LE SPESE DEGLI AMMINISTRATORI A TUTTI I LIVELLI, E SI METTA UN TETTO AGLI STIPENDI DEGLI STESSI.VERGOGNA IN SARDEGNA DOIVE QUELLO CHE E' USCITO DALLA PORTA E' RIENTRATO DALLA FINESTRA. Noi dobbiamo diventare virtuosi, e capaci di spendere solo quello che entra. I DEBITI SON CAPACI TUTTI DI FARLI anche quei cretini che sfottono la Merkel.(premetto che non mi è simpatica)

CONDOR

Gio, 14/06/2012 - 13:52

La Germania ha paura perchè ha un debito pubblico spaventosamente alto, che però per il momento è bilanciato da un PIL molto elevato. Se però andasse a rotoli Il resto d'europa, che assorbe il 60% delle esportazioni tedesche, ecco che il PIL crollerebbe ed il rapporto con il debito pubblico andrebbe alle stelle. I tedeschi in questi anni hanno giustamente fatto i loro interessi, sono stati bravi, furbi e comunque i sacrifici a casa loro li hanno fatti, a differenza nostra che non siamo stati capaci di fare neanche 1 riforma vera in 20 anni. Però hanno esagerato, e sono stati miopi, forse accecati da una smania di supremazia che li ha sempre caratterizzati. Si sono resi antipatici agli occhi delle popolazioni massacrate dalle loro imposizioni ed ora rischiano davvero un duplice crolllo delle esportazioni. Uno dovuto alla crisi e allo sfascio dei paesi, l'altro causato dal risentimento e dall'antipatia. Quanto di noi non hanno pensate...mavaff...non compro la lavatrice tedesca o la VW?

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Gio, 14/06/2012 - 13:55

Nel suo discorso la kulona intendeva dire che la Germania ha già dato, secondo lei, e che sono gli altri paesi europei ad adeguarsi. Perciò ogni paese in difficoltà dovrà cedere un pò della propria auotonomia se chiederà aiuti. Capito!!!

pezzonie

Gio, 14/06/2012 - 14:10

Di fatto tutti i paesi dell'euro-zona sono ricattati dalla Germania, che con l'introduzione dell'euro ha avuto solo benefici, ottenuti anche in modi alquanto discutibili, ha cannibalizzato tutti gli altri paesi salvo invocare austerità e rigore ( per gli altri) e non per se poiche i loro conti se li sono aggiustatiin tempo (sempre a scapito degli altri) Ma perchè invece di dire sempre signorsì non mandiamo a fan.....c.... la culona, e facciamo che sia la Germania da sola ad uscire dall'euro. Sarebbe un film che mi piacerebbe vedere,vedere e rivedere

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 14:39

#scandalo. Guarda! amico mio che sono stati i Gastarbeiter a mandare fior Di miliardi di Marchi in Italia, quando tu eri ancora nei coglio....i di tuo padre, non ti azzardare a parlare male dei nostri Connazionali All,Estero!, perche ci sono persone che ti possono fare da maestri a te é alla gente come te. Noi, abbiamo fatto conoscere i prodotti italiani in tutto il mondo, e se al nord avete ancora lavoro questo lo dovete a noi che facciamo ancora pubblicitá ai nostri prodotti, forse ti devo informare che il 78% dei "polentoni" sono originali del Sud?!.

ursus

Gio, 14/06/2012 - 15:38

Nell'articolo permane un errore. La Merkel ha detto "non sopravvalutate la capacità della Germania....". Il senso della frase ne è quindi stravolto. A quando la correzione?

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 14/06/2012 - 16:14

ESPOSITO PASQUALE.... stame a senti tu si na' persòn nu' pochìn permalòs ed irascibìl calmàt ascòlt discòrs ro' toje re giorgiò !! saraì cchiu' cheto e sicurò de' continuàr esserè mantenùt !!

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 14/06/2012 - 16:10

TRUPPE AL BRENNERO !! Un grande uomo l'aveva già ordinato !! !!

Rico74

Gio, 14/06/2012 - 16:28

#56 ursus Confermo.Dice : „Deutschlands Kräfte sind nicht unbegrenzt! Wir dürfen unsere Kräfte nicht überschätzen." Le forze della Germania non sono illimitate, Non dobbiamo sopravalutare le nostre forze." Ma voi fate del giornalismo serio o per sentito dire? #54 pezzonie Questa e´la balla che vi fanno bere per nascondere la loro incapacita´.La verita´e´che la Germania e´rigorosa.Quando dice abbattiamo i costi della burocrazia, lo fa senza se e senza ma.Da noi si trovano invece mille sotterfugi.Chiudi una falla ne spuntano altre tre. In Italia ci sono troppi interessi e troppa gente che lucra sul debito pubblico.Finche non riuscira ad eliminare questi destabilizzatori, non sara´mai possibile ridurre deficit o puntare a crescere.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2012 - 16:41

#scandalo. Io, non sono per niente permaloso e neppure irascibile, ma non permetto a nessuno di offendere gli Italiani costretti ad emigrare per colpa di una politica catastrofale del nostro Paese. E; NAPOLITANO NON É IL MIO RE GEORGE! ANZI QUANDO LO VEDO IN TV E AL TG; GLI TOLGO SUBITO IL TONO SIA A LUI CHE A BERSANOV!.

Cinghiale

Gio, 14/06/2012 - 16:52

Ringrazio i lettori traduttori.

andrea bruscoli

Gio, 14/06/2012 - 17:06

Amici carissimi, Italiani, non cioccate tra di voi. Prendiamola, nonostante il disastro imminente, con filosofia: tutti i mali non vengono per nuocere. E se fosse trovarci, tutti insieme, polemici ma allegramente disponibili, per una bicchierata e una bella serata ? Una cosa apprezzo dei panzer. I loro organizzatissimi centri del piacere. Ecco, in quello li invidio, e apprezzo la loro superiorità. Qualcuno organizzi una serata, e tutti a gustare le "leccornie" delle panzer. Ja ? Sehr gut ! Un salutone a tutti, e w la nostra Italia (e la Lira Italiana) Andrea

Rigoletto

Gio, 14/06/2012 - 17:08

Costei è scema o fa finta di esserlo? Lo sa bene che tirare la corda questa poi si spezza, e allora " che facciamo?"

ilbarzo

Gio, 14/06/2012 - 18:20

All'Italia manca un premier come ha la germania.Angela Merckel, fa per la sua nazione, per il suo popolo ed e' certamente da ammirare,non da condannare.Gli quaquaraqua e i non sapienti,sono i nostri governanti ,i quali oltre ad essere acerbi in materia finanziaria e di governo, non sanno imporsi,per cui non dobbiamo lamentarci se ci trattano a pesci in faccia.Cosa dobbiamo aspettarci da persone inette,quali il premier Monti e tutto il resto.

eglanthyne

Gio, 14/06/2012 - 18:35

X#60 Pasquale Esposito - GRANDE Pasquale ! Cordialità , Eglanthyne .

killkoms

Gio, 14/06/2012 - 18:44

#49scandalo,monti?un untermensch!

petra

Gio, 14/06/2012 - 19:44

Pasquale Esposito, di solito condivido il tuo pensiero, ma ora l'hai sparata grossa dicendo che " noi del nord esportiamo grazie a voi del sud. Non dire baggianate su. L'industria manufatturiera delle aziende piccole e medie del nord Italia non ha pari (o meglio aveva, perchè ora molte stanno chiudendo) in Europa, grazie all'iniziativa e capacità dei nostri imprenditori, che attraverso le Fiere e le associazioni hanno fatto conoscere e apprezzare in tutto il mondo i loro prodotti. Ho lavorato anch'io in Germania tanti anni fa, all'interno di DB - ufficio Export Italia e pure in Italia, facendo lo stesso tipo di lavoro, al contrario. So come gira nel paese dei crucchi.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 14/06/2012 - 20:02

Pasquale esposito un salutino ancora . datosi che non posso commentare.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 14/06/2012 - 20:16

Questa sta aspettando che crolli l'euro per tornare al supermarco e togliersi dai cog.ni i pigs. Tanto ormai la riunificazione tedesca ce l'ha fatta pagare, l'europa non serve piu'. Il conto sbagliato che fa e' sono curioso di vedere come vendera' le sue auto in Italia visto che e' il secondo mercato europeo e con la svalutazione della lira del 50% una golf costera' 30000 euro.

ntn59

Gio, 14/06/2012 - 20:25

le banche e la finanza tedesca stanno guadagnando miliardi a palate da questa crisi europea, con lo spread italiano, spagnolo e greco. Grazie ai geni della politica italiana, ai professori e ai fessacchiotti che continuano a votarli.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 14/06/2012 - 20:35

Ma perché mai la Germania dovrebbe pagare i debiti di Italia e Spagna?? Adesso i Tedeschi dovrebbero pagare le caste italiane, i 30.000 forestali siciliani, le 8 province sarde ecc....??? Suvvia.. SIAMO ONESTI...

peropix

Gio, 14/06/2012 - 20:39

Cosa fare? 1) congelare il debito pubblico per 4 anni ad esclusione delle persone che hanno comperato i btp ecc e che dimostrano di averli acquistati dopo aver pagato le regolari tasse. 2) dimezzare gli interessi sospendendoli per due anni per cause di forza maggiore per il principio che è meglio fare così piuttosto che farli pagare per intero a chi non ce la fa a sopravvivere o è senza lavoro o in pensione. 3) Sospendere ogni tipo di debito che contenga al suo interno i derivati 4) Chiedere i danni derivati dai titoli tossici agli USA.

petra

Gio, 14/06/2012 - 21:14

#71 Recentemente un giornalista tedesco diceva che la Germania ha con l'Italia lo stesso problema che l'Italia del nord ha con l'Italia del sud. Sì, con una piccola differenza che i tedeschi se ne guardano bene dall'accollarsi i "problemi del'Italia", il nord invece sta sprofondando sotto il peso del sud.

aspide007

Gio, 14/06/2012 - 21:44

@- Stimat.ma Angela Markel! La caduta degli dei è molto più rovinosa di quella dei comuni mortali.

Mario-64

Gio, 14/06/2012 - 21:58

Incredibile ,questa continua a parlare come se la crisi la stesse pagando lei ,vogliamo ricordarle che la Germania e' l'unico paese che sta guadagnando con la crisi ??? E magari ricordiamole pure che ha pagato la riunificazione tedesca...

voce.nel.deserto

Gio, 14/06/2012 - 22:02

E' un modo per dire che la GErmania non ci sta a collaborare nel fare i compiti per uscire dalla crisi.Vuole assegnare i compitini a Monti ma non vuole svolgere i compitini che Mionti ,Hollande e l'Europa le chiedono. Sta mettendo le mani avanti la FRAU. La Germania deve fare la sua parte osarà peggio per tutti,Germania compresa..

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Gio, 14/06/2012 - 22:07

anche la nostra pazienza cara fondoschienona non è illimitata. Potresti metterti i tuoi sandali con i calzini bianchi di spugna, i bermudoni sorretti da bretelle tirolesi e venire in Italia per una vacanza e per vedere di persona come ci stai riducendo, tu e il tuo burattino monti.

ilbarzo

Gio, 14/06/2012 - 23:03

Ammiro questa superdonna premier della Germania.Essa dimostra di avere gli attributi ,al contrario dei tecnici del governo Italiano,che al posto della palle, pare abbiano della segatura,ai quali non sembra interessare il bene della lo nazione,ma solo mantenersi calde quelle poltrone tanto ambite e, fregandosene dei loro cittadini.Questi incompetenti ragionieruncoli,l'unica cosa che sanno fare benissimo e mettono in atto, e' tassarti fino a succhiarti il midollo.

Ritratto di antoni55

antoni55

Gio, 14/06/2012 - 23:52

Buona sera a voi.Vorrei ricordare alla frau virtuosa chè ha 2.080,700 miliardi di euro di debito pubblico pari al 85,8% del pil,ed ha un deficit totale di 7.080,700 miliardi di euro senza contare l'esposizione delle proprie banche,quindi prima di esasperare gli altri paesi europei metta a posto i suoi conti. Poi ci sentiamo dire la forza della Germania, ma quale forza chè siete pieni di debiti,e se vi scoppia tra le mani la patata greca ci facciamo due risate sig.ra merkel........

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 15/06/2012 - 01:24

Parla di fare sacrifici per uscire dalla crisi ed io chiedo alla cu..na cosa cavolo stiamo facendo con tutte le tasse che ci sono piovute addosso. Se questi non sono sacrifici che cosa vuole ancora? Anche lei come i nostri "tecnici" continua a sparare ca..ate e mette le mani avanti per evitare di impegnarsi seriamente come le viene richiesto. Heil Merkel

ric42

Ven, 15/06/2012 - 07:04

In altri tempi avremo fatto già le cannonate!

killkoms

Ven, 15/06/2012 - 08:57

#70ntn59.grazie anche ai comunisti e a quella giustizia loro sodale che pur di affossare il cav. terremoterebbero l'intera Italia!in quale paese si è mai visto che una battuta telefonica,trafugata al premier su una certa"cu.lona",diventasse di dominio pubblico!

killkoms

Ven, 15/06/2012 - 09:10

#71ausonio,è dal 1992 che la germania"accampa"questa scusa!e in quegli anni,con gli alti tassi d'interesse sul marco,la germania si è fatta pagare dal resto d'europa,Italia in primis,molte delle spese per la riunificazione!la germania,per indorare ai corregionali della merkel le maggiori spese che avrebbero sostenuto per i servizi post riunificazione,cambiò alla pari i marchi dell'est in loro possesso!tale decisione fù disastrosa per l'europa!l'ostmark,valeva 1/4 di quello dell'ovest,e addirittura nella rft non era nemmeno accettato! la speculazione inflattiva scatenata da tale manovra,fù una delle cause della crisi del 1992! ancora.sempre per le spese da sostenere proriunificazione,la germania ottenne di tenere fuori dal suo bilancio,quello della"kfw",la loro cdp!tale ente è in"rosso2cronico,e se tale deficit fosse conteggiato nel bilancio di stato,anche la virtuosa germania si avvicinerebbe al 100%del rapportoi deficit/pil!

voce.nel.deserto

Ven, 15/06/2012 - 09:20

Probabilmente la Merkel intendeva dire:"non sopravvalutate la capacità..."La Merkel vuole il controllo centralizzato della situazione (politica fiscale comune diversamente da Maastricht) prima di procedere alla ripartizione dei rischi attraverso gli eurobond ed il conferimento di maggiori poteri alla BCE. Maastricht riconosce agli stati autonomia delle politiche fiscali che implica l'insorgenza di rischi differenziati per singola nazione.La nazione più virtuosa,per la Merkel non può sobbarcarsi l'onere di sopperire ai guasti della politica fiscale della nazione meno virtuosa.