La Croazia ventottesima stella dell'Ue

Zagabria Dalla scorsa mezzanotte la Croazia è entrata a far parte dell'Unione Europea come 28° Paese membro. I festeggiamenti nella capitale Zagabria, ai quali ha partecipato anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano insieme con il ministro degli Esteri Emma Bonino, non nascondono fino in fondo il clima di scarsa partecipazione che si respira nel vicino Paese ex jugoslavo, segnato da una dura crisi economica. Solo una minoranza dei 4,5 milioni di croati ritiene che l'adesione all'Ue porterà i benefici sperati, anche se da qui al 2020 saranno destinati a Zagabria oltre 120 miliardi di euro di aiuti. Per le centinaia di migliaia di italiani che raggiungono ogni estate la Croazia per le vacanze l'ingresso nell'Ue porterà una semplificazione dei controlli di frontiera, che però rimarranno finché Zagabria non entrerà nell'area Schengen.

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 01/07/2013 - 08:43

Poveretti, che errore colossale hanno commesso!

Mario-64

Lun, 01/07/2013 - 10:04

Bene , altri 4 milioni e mezzo da mantenere.

External

Lun, 01/07/2013 - 11:57

Sono quattro gatti, con delle coste meravigliose e prezzi ragionevoli, potrebbero sbaragliare il turismo dell'adriatico. Se fossero restati fuori dalla bolgia europea, sarebbe stato meglio per loro.

franco@Trier -DE

Lun, 01/07/2013 - 16:16

che bene ora aspettatevi alcune centinaia di migliaia di croati in Italia e vedrete che loro il lavoro lo trovano.L'errore lo avete fatto voi centocinque, quello di essere italiani.

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Lun, 01/07/2013 - 16:22

È un classico! Se conosci qualcuno in bolletta, che è nipote di chi ha cercato di stincare tuo nonno e cerca in tutti i modi di ripianare i suoi debiti....cosa fai?? Cerchi di invitalo in casa e farlo socio della tua azienda noooo?!?

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 01/07/2013 - 17:06

Che bella trovata ? Ed i 120 miliardi di aiuti, chi li paga ? al solito i Pantaloni, ma quelli poveri, tipo Italia, perchè la Germania si affetterà a rimpinzare i croati di beni di loro produzione che saranno pagati, appunto, anche con il suddetto malloppo. Basta U, E, basta euro, torniamo di corsa al nazionalismo individuale. L'Europa delle Nazioni, preconizzata da un grande Statista scomparso è stata violentata, stravolta dallo strapotere delle banche e dall'arroganza teutonica.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 01/07/2013 - 17:53

Che ca**o c'è da esultare per l'entrata dell'ennesimo cadavere nell'eurobitorio? L'unica cosa ormai chiara è che i poteri forti e l'Europa delle lobbies ci vogliono morti.Ritorneremo sull'argomento quando la prossima rata dell'IMU sarà, come le precedenti,interamente devoluta alla Croazia.

Nadia Vouch

Lun, 01/07/2013 - 19:12

La Croazia ha una situazione economica assai critica. Un altro Stato che la UE si accolla.

killkoms

Mar, 02/07/2013 - 14:12

e come benvenuto la croazia riceverà una procedura d'infrazione per l'alto debito!