Dukan sospeso dalla professione: "Prescrisse un anti-diabetico per attenuare la fame dei pazienti"

Nuova bufera sul nutrizionista francese. Stabilita una relazione diretta e probabile tra l’assunzione del Mediator e la valvulopatia di una sua malattia

Una nuova bufera su Pierre Dukan, autore della famosa dieta che porta il suo nome. Il nutrizionista francese è stato sanzionato dal Consiglio dell’Ordine dei medici per "non aver ottemperato alle regole deontologiche" avendo prescritto ad alcuni pazienti il Mediator, all’origine un medicinale anti-diabetico, come farmaco per far diminuire la fame. Proprio per questo Dukan è stato sospeso dall’esercizio della professione per otto giorni. Non solo. L’Ordine lo ha condannato anche a versare 6mila euro a una sua ex paziente trattata con il Mediator negli anni Settanta dal momento che è stata stabilita "una relazione diretta e probabile tra l’assunzione del Mediator e la sua valvulopatia". Il medico ha annunciato che farà appello.

Il Mediator è uno di più grossi scandali sanitari che ha scosso la Francia: Secondo fonti vicine al ministero della Salute l'assunzione del medicinale anti-diabetico avrebbe causato la morte a centinaia di pazienti enl giro di trent’anni. Il 19 aprile dello scorso anno, stando a una sua stessa richiesta, Dukan è stato radiato dall’Ordine dei medici al quale era iscritto, come medico in pensione, dall’ottobre del 2011. Le procedure disciplinari contro di lui, anteriori alla radiazione, e che gli rimproverano di esercitare il mestiere a fini commerciali, restano quindi in vigore.

La dieta, che porta il nome del nutrizionista francese, si basa sull'assunzione di proteine ed è praticata da milioni di persone nel mondo per i suoi effetti immediati e miracolosi. Tanto che libri che inneggiano al metodo Dukan sono un vero e proprio successo editoriale. Nel 2011 l’Autorithy francese della sicurezza alimentare (Anses) ha tuttavia lanciato un monito sui pericoli per la salute e l’inefficacia nel lungo termine di questa dieta. Secondo approfonditi studi la dieta Dukan causerebbe, infatti, malattie cardiovascolari e del fegato e complicazioni ai reni. In una intervista rilasciata alla rivista You, il me­dico aveva spiegato di provare sofferenza per tutte le persone sovrappeso: "È un pro­blema mentale. Non ho mai incontrato un obeso che mi abbia detto: sto bene, ho il cervello a posto".