Egitto, pro-Morsi in piazza. Ue: "Conseguenze imprevedibili"

Oggi pomeriggio manifestazione davanti alla corte costituzionale. L'Europa pensa a provvedimenti: "Rivedremo i rapporti con il Cairo"

Mentre al Cairo i sostenitori di Morsi e dei Fratelli Musulmani si riorganizzano dopo le violenze dei giorni scorsi e tornano in piazza, per risolvere la situazione si muove anche la comunità internazionale.

A minacciare misure contro l'Egitto è l'Unione europea che nei prossimi giorni rivedrà le relazioni con il Paese, come comunicato dal presidente Herman Van Rompuy e dal presidente della Commissione Manuel Barroso: "Deve essere evitata ogni ulteriore escalation di violenza. Potrebbe avere conseguenze imprevedibili per l’Egitto e la regione", scrivono chiedendo a governo ed esercito di mettere fine agli scontri, "L’Ue è stata al fianco dell’Egitto negli ultimi due anni: non si possono ignorare le richieste di democrazia e libertà fondamentali della popolazione, e ancor meno soffocarle nel sangue. Le violenze e le uccisioni di questi ultimi giorni non possono essere giustificate né condonate".

Sale anche il rischio immigrazione clandestina soprattutto sulle coste italiane. "Nell’ultimo anno sono arrivati in Italia 24mila migranti, un terzo dei quali solo negli ultimi quaranta giorni", spiega Cécile Kyenge, "Dopo quelle in Libia e in Siria, le violenze in Egitto spingeranno molte persone a scappare alla ricerca di un futuro". Per questo il ministro per l'Integrazione chiede aiuto all'Europa: "È necessario rivedere le procedure fissate dalla Convenzione di Dublino in base alle quali si può chiedere asilo solo nel Paese dove si è sbarcati. Occorre dare attuazione alla direttiva europea del 2011 che stabilisce che quando ci sono emergenze umanitarie è l’Europa e non i singoli stati a ricevere i profughi".

Intanto nella capitale egiziana l'Alleanza delle formazioni pro-Morsi ha annunciato per oggi pomeriggio una nuova grande manifestazione davanti alla sede della Corte costituzionale. Ieri nuove violenze hanno caratterizzato le proteste, con la polizia che ha sgomberato a suon di spari e lacrimogeni la moschea al Fataah in cui si erano asserragliati i sostenitori dei Fratelli Musulmani. Nei giorni scorsi oltre mille persone erano state arrestate: di queste, 404 sono ora indagate per terrorismo, omicidio e tentato omicidio, come riporta l’agenzia ufficiale Mena. In un video pubblicato su YouTube, la polizia spara a un manifestante disarmato.

Commenti

mila

Dom, 18/08/2013 - 14:51

Ma l'Unione Europea (che tra l'altro avrebbe abbastanza questioni sue interne di cui preoccuparsi), in questo modo non favorisce, tanto per cambiare, proprio gli islamisti come quelli della Fratellanza Musulmana? E, riguardo agli immigrati e richieste di asilo, perche' non stabilisce che almeno si debba dare la precedenza ai cristiani perseguitati?

claudio faleri

Dom, 18/08/2013 - 14:52

ma cosa vogliono rivedere, ognuno fà quello che vuole, noi siamno gli unici schiavi di tutti

mila

Dom, 18/08/2013 - 14:56

Ma l'Unione Europea (che tra l'altro avrebbe molte sue questioni interne di cui preoccuparsi) in questo modo non favorisce, tanto per cambiare, proprio gli islamisti come i Fratelli Musulmani? E per quanto riguarda gli immigrati e le richieste di asilo perché non si da' almeno la precedenza ai cristiani perseguitati?

mila

Dom, 18/08/2013 - 14:58

Ma l'Unione Europea (che tra l'altro avrebbe molte sue questioni interne di cui preoccuparsi) in questo modo non favorisce, tanto per cambiare, proprio gli islamisti come i Fratelli Musulmani? E per quanto riguarda gli immigrati e le richieste di asilo perché non si da' almeno la precedenza ai cristiani perseguitati?

orso bruno

Dom, 18/08/2013 - 15:15

Per favore, qualcuno mi spieghi :per l'UE i paladini della libertà e della democrazia sarebbero i fratelli musulmani ?

maxaureli

Dom, 18/08/2013 - 15:26

L'Unione europea prende misure contro l'Egitto? LOL LOL E' la vera rivoluzione per l'Egitto. LOL LOL ... Occhio, i paesi occidentali hanno perso l'Egitto. Indovinate chi sta' entrando nella scena politica-strateggica egiziana?... eh eh eh eheheh e eh eheheh

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 18/08/2013 - 15:27

Adesso l'Unione Europea si mette a difendere i Fratelli Musulmani? Costoro sono notoriamente allo stesso livello di Al Qaeda e degli ayatollah iraniani. Nell'Unione Euuropea si sono impazziti? Non hanno altro di meglio da fare che tifare per dei fanatici che uccidono e si fanno massacrare per puro fanatismo? La metà degli egiziani sono abbastanza normali sono loro a subire i Fratelli Musulmani. L'unione Europea dovrebbe tifare per i primi e non per i secondi.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 18/08/2013 - 15:45

Non ho capito cosa si voglia fare degli islamisti nella loro terra. Creare nuovo terrorismo? L'Europa fa bene a prendere le distanze dall'attuale governo, sarebbe un'ingerenza non farlo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 18/08/2013 - 16:09

Prosegue, su scala internazionale, il piagnisteo e l'esecrazione antimilitarista pro Morsi. U.S.A. e U.E. continuano nella loro demenziale politica di "intromissione umanitaria" negli affari interni altrui. E' inutile perseguire politiche contro il fondamentalismo in Afhganistan e favorire, in medio oriente, gli epigoni di Bin Laden.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 18/08/2013 - 17:14

FRATELLI MUSULMANI ???????INTEGRALISTI????????? FATEMI CAPIRE PER FAVORE CHE CAVOLO STA SUCCEDENDO??????????

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 18/08/2013 - 17:16

PRIMA BRUCIANO LE CHIESE POI PROTESTANO IN EUROPA PER PRETENDERE COSA????????????????

giuliana

Dom, 18/08/2013 - 18:22

piano Kalergi- è il delirante piano che sta alla base dell'unione europea-In esso è previsto il genocidio dei popoli europei tramite l'invasione forzata del territorio da parte di popolazioni africane e asiatiche. Gente abituata al bastone islamico o comunista ben si adatta alla condizione di schiavo nella dittatura degli euroburocrati al servizio esclusivo della speculazione internazionale e delle multinazionali. Questa è l'ennesima prova: l'europa non sostiene la richiesta di laicità del popolo egiziano, perchè significherebbe concedere più libertà. Sostiene la fratellanza islamica, che ha come progetto la schiavizzazione del mondo intero. SCAPPIAMO DA QUESTA EUROPA DI FUORI DI TESTA!!!!!!!!

giovanni PERINCIOLO

Dom, 18/08/2013 - 18:34

Francamente non capisco tanto strapparsi le vesti! Si tratta di fanatici islamici che ambiscono il martirio per andare nel loro paradiso dove li aspettano 100, diconsi 100, "uri" pronte a soddisfare ogni loro desisderio. Il governo egiziano li sta aiutando a realizzare il loro sogno e tutti a insultarlo, io proporrei un premio di ... "produzione"!

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Dom, 18/08/2013 - 18:45

.....SULLA SUA LINEA .. CI SAREBBE DA RIDIRE E DA RIDERE

robylella

Dom, 18/08/2013 - 18:45

Mamma mia che paura! L'EU minaccia ... c'è da scompisciarsi dalle risate!

CALISESI MAURO

Dom, 18/08/2013 - 19:25

ma che bravo van rumpetta vuole un egitto sotto sharia.. chissa perche? ma noi sappiamo mperche' ormai e' evidente, solo che tutto questo va contro gli interessi dell'italia ancora una volta... ma questi vogliono l'italia e l'europa islamizzata.. come si chiamano questi signori... mi sfugge...

CALISESI MAURO

Dom, 18/08/2013 - 19:28

luigi piso e del 60% di egiziani che non sono islamisti cosa ne facciamo? a lavorare va che e' ora.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 19/08/2013 - 08:46

Ci sarebbe da dire .ANCORA piu pesanti cari militari. Solo cosi si eviteranno stragi piu pesanti sia contro i Cristiani , che contro i veri egiziani: il resto e solo monnezza americana.3 invio.

gardadue

Lun, 19/08/2013 - 09:00

POVERO OBAMA PUTIN TI FOTTE PURE L'EGITTO. L'EUROPA? VALE COME IL 2 DI COPPE A BRISCOLA. I MILITARI EGIZIANI ? FANNO QUELLO CHE DEVONO FARE SINO ALLA FINE SPARARE AD ALTEZZA D'UOMO POVERO STOLTO FORSE NON HAI CAPITO UNA COSA IL TERRORISMO è UN INVENZIONE DEGLI USA PER ABBINDOLARE I CREDULONI COME Tè

ABU NAWAS

Lun, 19/08/2013 - 16:00

E L'UE COSA PENSEREBBE DI FARE????? SI ILLUDONO DI POTER PIEGARE EL SISI TOGLIENDOLI LA MISERIA DI FONDI CHE L'EGITTO RICEVEVA DA LORO?? L'ARABIA SAUDITA HA GIA' MESSO A DISPOSIZONE DI EL SISI, SOMME CHE L'UE NON POTREBBE MAI PERMETTERSI!!! L'UE STA FORSE PENSANDO AD UNA TEMERARIA AZIONE MILITARE?? L'ESERCITO EGIZIANO E' BEN ALTRA COSA DELLA FOLCLORISTICA SQUADRA DI SOLDATESSE DEL POVERO GHEDDAFI!! PERALTRO L'ESERCITO EGIZIANO NON SAREBBE SOLO!!!!!!!! A PARTE UN ALTO LA' DI PUTIN CHE NON HA PROPRIO SIMPATIE PER I FONDAMENTALISTI ISLAMICI, CHI PUO' ESCLUDERE CHE, PER PROTEGGERE LE SUE FRONTIERE, LA HAGANA NON INTERVENGA E FACCIA PIANGERE L'UE, COSI' COME FECE PIANGERE A SUO TEMPO IL GLORIOSO IMPERO BRITANNICO.?? CON TUTTI I PROBLEMI CHE L'ITALIA HA, AUGURIAMOCI CHE LETTA NON VOGLIA GUERREGGIARE E....FARE TORNARE A S. PIETRO QUALCHE BRIGATA EBRAICA!!