Egitto, scontri a piazza Tahrir tra sostenitori e oppositori di Morsi

Al Cairo torna la protesta. Secondo la televisione di Stato ci sarebbe almeno una vittima

Nella piazza Tahrir simbolo della primavera del Cairo tornano gli scontri. I manifestanti che sostengono il colpo di Stato messo a segno dall'esercito si sono scontrati oggi con chi critica la deposizione del presidente Mohammed Morsi, il primo eletto democraticamente nella storia egiziana.

Gli schieramenti contrapposti si sono affrontati tra lanci di pietre e colpi d'arma da fuoco a pallettoni. Le forze di sicurezze hanno cercato di contenere gli scontri con i lacrimogeni.

Secondo i dati forniti dalla televisione di Stato, le proteste avrebbero finora provocato un morto e sette feriti. Fonti della sicurezza sostengono che le vittime sarebbero due.