Almeno 18 morti in attacco suicida alla stazione dei treni di Volgograd

L'attentato all'ingresso dell'edificio, dove il kamikaze si è fatto esplodere. Putin: "Aumentare le misure di sicurezza"

Esplosione alla stazione ferroviaria di Volgograd

Almeno diciotto persone sono rimaste uccise e una quarantina ferite a Volgograd, l'antica città russa di Stalingrado, in un attentato kamikaze alla stazione ferroviaria.

Un attentatore - secondo quanto dice il Comitato anti-terrorismo russo - si è fatto esplodere intorno alle 12.45 locali. L'agenza di stampa Itar-Tass ha spiegato che l'attacco è avvenuto non lontano dall'ingresso della stazione, dove sono installati dei metal detector.

Ad agire sarebbe stata una kamikaze, identificata come Oksana Aslanova. Due volte vedova di militanti - scrive un sito russo - sarebbe stata accompagnata da altre due persone, una donna e un uomo. Tutti i tre sono morti nell'attentato. La notizia non è però stata verificata.

Non è la prima volta che Volgograd viene colpita. La vicinanza della città alla zona del Caucaso settentrionale, interessata da un'insurrezione islamica, ha causato in passato diversi problemi alle autorità.

A ottobre almeno sei persone sono morte e trenta sono rimaste ferite in un attacco suicida messo a segno su un bus, la cui responsabilità è stata attribuita a una donna identificata come Naida Asiayalova. L'attentatrice, 30enne, era originaria della repubblica caucasica del Daghestan.

L'emiro del Caucaso, Dokku Umarov, aveva annunciato a luglio un'escalation delle violenze, in concomitanza con i Giochi invernali di Sochi 2014.

Il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato alle agenzie di sicurezza di prendere le misure necessarie per rafforzare le misure a difesa di stazioni e aeroporti. Il ministero delle Emergenze ha fatto decollare alcuni aerei da Mosca per trasportare nella capitale i feriti più gravi.

Mappa

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 29/12/2013 - 11:46

Sento un insostenibile tanfo di jihad e di...vedove nere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 29/12/2013 - 11:49

Ma, sicuramente, Qualcuno non tarderà a spiegarci con la consueta dovizia di argomentazioni che la responsabilità è unicamente della CIA. Da non confondersi con la Confederazione Italiana Agricoltori.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 11:51

cia o mossad ?

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 29/12/2013 - 12:09

Parafrasando un leit motiv di "Forza Italia". "Per fortuna che Vladimir c'è...". E, aggiungo, non tarderà ad intraprendere la terapia richiesta dalle circostanze. D'urto, è il caso di dire.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 12:27

chi sia stato non si sa. Ma hanno scelto il paese sbagliato. La Russia risponderà come si conviene.

simone64

Dom, 29/12/2013 - 12:53

Fortunatamente esistono sia Cia che Mossad.. La Confederazione Italiana Agricoltori ?? Questa sí che ha fatto danni!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 13:11

altro possibile scenario: vendetta saudita e qatariota contro la Russia che ha salvato la Siria dall'intervento militare occidentale.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 13:18

Attendo che qualche giornalista occidentale vada a chiedere alle pussy riot se è statoo Putin per farsi bello....

Dako

Dom, 29/12/2013 - 13:31

Un caso simile in occidente (da noi per esmpio) andrebbe a concludersi con il solito discorsetto del politico di turno "caprone" sarà fatta piena luce.... senonchè percorso facendo la LUCE si spegnerà e tutto andrà a finire nel buio del dimenticatoio. I russi invece sicuramente gliela faranno pagare eh già lì si governa con altra democrazia.

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 29/12/2013 - 13:34

Arabia Saudita e Monarchie del Golfo pensano che possono..col soldo....far casino...in giro per il mondo.

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 29/12/2013 - 13:34

La soluzione ci sarebbe: USA e Russia in armonia......per far fuori...del Golfo..la monarchia.

CALISESI MAURO

Dom, 29/12/2013 - 13:43

Se i russi smettono di bere:)) sistemano la faccenda in una generazione altrimenti il degrado vincera' Possibilita' di riuscita 70%. In italietta quando inizieranno i bombaroli, grazie ai pec... es sinistrati che abbiamo in casa, saremo elminati in 15anni. Possibilita' di soppravvivenza 1%.

TruthWarrior1

Dom, 29/12/2013 - 13:47

@ausonio Ci puoi scommettere che ci sia l'autografo di Bandar bin Sultan, lo scimione capo dei servizi segreti dell'arabia saudita, servo a suo tempo del mossad e della cia. Pochi mesi fa, i russi sono stati avvertiti da questo tizio per aver dato appoggio al Bashar al Assad contro i terroristi Takfiri stranieri finanziati e armati dallo stesso. Lo sappiamo per conto chi. La russia, per conto proprio, si vendicherà facendo diventare l'arabia saudita un inferno sulla terra.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 29/12/2013 - 14:11

Pensare che da noi c'è un ministro che vuole dare agli stranieri il controllo delle nostre armi! Chissà cosa potrebbero combinare rispetto a questo attentato. Si potrebbero divertire a fare massacri su vasta scala appena gli gira il ghiribizzo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 14:20

Il futuro appartiene ai paesi con la massima omogeneità culturale e razziale perché sono meno divisibili al loro interno da queste sporche manovre sovversive. Bene sanno i Cinesi e i Giapponesi questo... diversità=divisibilità, divisibilità=debolezza. La Russia ha un problema in questo senso. L' Europa ha un incubo grazie all'invasione pianificata per l'appunto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 14:59

L' Arabia Saudita è il vero problema islamico. Assieme ai quegli isterici e megalomani di emiri di sto c...o di Qatar e consimili. Non l' Iran che anzi è una indubbia fonte di stabilità nella regione e che comunque è parte della sfera di influenza russocinese.

Ritratto di odoiporos

odoiporos

Dom, 29/12/2013 - 15:02

Ausonio ottima analisi a mio avviso. Divide et impera questo è il motto dell'Europa! Gli americani guardano ma mi sa che il cetriolo gli andrà in culo pure a loro. Senza un Europa delle Nazioni l'occidente finirà come già avviene in mano al terzo modo che non avrà difficoltà a colonizzarci e sottometterci (come già sta avvenendo)

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 29/12/2013 - 15:03

Ausonio sono le tue tanto amate bestie di satana naziste che si fan chiamare musulmani, islamici e stupidate simili. Quando una donna portatrice di vita si fa esplodere in pubblico il genere umano è in pericolo indipendentemente dalla religione e dalla nazionalità, un disturbo mentale indotto da influssi maligni e di odio verso la razza umana

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 29/12/2013 - 15:05

La Russia sta subendo un'aggressione violenta su ogni fronte: economico, militare, mediatico. Sono convinto che i Cinesi daranno manforte ai Russi; sanno bene che l'obiettivo finale del regime atlantico ormai disperato nella sua decadenza è l'Asia e che toccherebbe a loro. Non a caso un generale cinese ha detto a chiare lettere: "chi tocca l'Iran fa guerra alla Cina". ....... Quelli hanno Sun Tsu nel sangue. Guardano lontano.... secoli, non decenni

simone64

Dom, 29/12/2013 - 15:21

Putin stai calmino altrimenti States e Israele vi rompono le ossa (gia' debolucce),,,,le tue e quelle dei tuoi amicini cinesini.

Raoul Pontalti

Dom, 29/12/2013 - 15:37

Confratello mio Menabellenius ricordi che lo scorso 3 luglio apparve su questo Giornale un articoletto con riferite le minacce dell'Emiro del Caucaso Doku Umarov contro le Olimpiadi invernali di Sochi? E Tu mi insegni che Doku è l'erede allo stesso tempo di quel Shamil Basaev militante indipendentista ceceno che fu l'organizzatore del sequestro al teatro Dubrovka di Mosca nel 2002 e della strage della scuola di Beslan in Ossezia del Nord nel 2004 e di quel saudita capo della Brigata internazionale islamica che compì le sue imprese pressoché ovunque ma soprattutto in Cecenia contro i Russi e noto come Ibn Al-Khattab. E' accertato come Al-Khattab e Basaev fossero stati addestrati e indottrinati dalla CIA in Afghanistan e in Pakistan e come l'indipendentismo ceceno sia stato sostenuto come operazione segreta della CIA e significative sono le dichiarazioni di esponenti dell'Emirato del Caucaso (entità statuale clandestina autoproclamatasi nel 2007) in merito alla richiesta di aiuto agli USA per cacciare i Russi dal Caucaso. Non occorre dunque cercare puntualmente tra la biancheria intima delle vedove nere il marchio CIA, essendo questo già impresso all'origine sulla materia prima...(l'estremismo islamico).

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Dom, 29/12/2013 - 16:06

Il petrolio non basta piu' alla Russia e Putin sta cercando di attirare investimenti stranieri anche con atti di "apertura democratica". Peccato! perche' la soluzione del problema del terrorismo islamico nel caucaso ce l'ha in casa: dare mano libera di intervenire ai gruppi (molto ben organizzati) di cosacchi. Ovviamente e' fantapolitica.

CALISESI MAURO

Dom, 29/12/2013 - 16:36

La Russia non ha mai organizzato atti di terrore negli Usa. La sua politica estera e' quella della stabilita' in sicurezza, al contrario degli Usa che negli ultimi anni hanno infiammato di querre tutto il nord africa. Tutto organizzato per i loro scopi e interessi, che non sono i nostri. Essi sono diventati da forza propulsiva del mondo a cancro del mondo. Non tanto il popolo composto in maggioranza da persone buone, ma la loro corrotta dirigenza. Devono andare a casa anche dall'italia.

Ritratto di mambo

mambo

Dom, 29/12/2013 - 17:26

apriamo i confini ai mussulmani in modo indiscriminato come vuole per loro interesse il papa e la sinistra! Ci penseranno loro fra poco, flaccidi come siamo, a sistemarci. Papa compreso.

Ritratto di mambo

mambo

Dom, 29/12/2013 - 17:26

apriamo i confini ai mussulmani in modo indiscriminato come vuole per loro interesse il papa e la sinistra! Ci penseranno loro fra poco, flaccidi come siamo, a sistemarci. Papa compreso.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di kanamara

kanamara

Dom, 29/12/2013 - 17:48

Arrivo dritto al punto, perchè Ginevra II è fra 5 giorni e lì si eciderà il futuro del Mondo per sempre (ci sono tutti gli Stati Nevralgici , Arabi, Europei, USA, Russi ed Isole); ed adesso è ora di tirare fuori i coglioni e non giocare sempre al politicamente corretto/la pena di morte è sbagliat/poveri terroristi sono plagiati/Putin è un mafioso ecc,ecc...: 1) Non vi insegno nienete a voi del Il giornale, perchè chissà quante ne avete sapute quando Berlusconi era Presidente del consiglio (e continuo a non-pensare che Berlusconi sia un sadico al punto di aver fatto accordi commerciali anche con i Messicani-Talebani; forse con i Libici e con i Russi, ma non penso che siano peggio dei MEssicani/Talebani. Se io fossi il Presidente del consiglio, proporrei all'Onu (considerando i disordini e le violenza che stanno succedendo nel Mondo dal 1945 ad oggi) 1)Chiudere i confini del Messico 3)Isolare l'Est Africa ed i paesi Sud Americani collegati al Messico 4) Ristabilire la pena di morte in Europa, fino alla fine della guerra al terrorismo (e fare una serie di epurazioni interne agli Stati Europei) 5) Fidarsi dell'Arabia Saudita, perchè stanno dimostrando di essere onesti con la Sharia (hanno messo il proibizionismo in Nigeria ed hanno annunciato che se colpevole uccideranno un membro della famiglia reale 6) Fidarsi del Nord Corea, perchè stanno facendo piazza un pò di pulizia in casa loro, anche loro 7) Considerarsi Europa e non anti Europei, almeno fino alla fine della lotta al terrorismo (perchè stavolta la pace DEVE essere per sempre e nonesisteranno alternative od accordi commerciali da considerare, fino a quando il Mondo sarà in mano alle Mafie-Sadiche come in questi ultimi decenni (a voi piacerebbe che vi stuprino la moglie, vi droghino il figlio, vi facciano prostituire i figli o vi torturino e magari vi taglino parti del corpo sotto effetto di droga: Gheddafi sostenne che il problema era dei tossici, Putin dice che il problema sono i neo-Nazisti, la Cina dice che il problema sono gli Uigiuri: ci sarà un motivo, o no??

Anonimo (non verificato)

Ritratto di kanamara

kanamara

Dom, 29/12/2013 - 17:57

7) Aspettare che la Presidenza Obama finisca, perchè è evidente che il presidente degli USA è sua moglie e non lui (come si fa a fare dei selfie al funerale di MAndela con quella evidente inconsapevolezza)? 8) Lasciare decidere alla Francia a proposito di politica extra-Europe (perchè la Francia su certi argomenti è preparata... vogliamo ricordare alla fine dell'Impero Meiji, in Giappone chi fece accordi commerciali, dopo che i Portoghesi erano l'unico Stato extra-Japan che aveva accesso in Jappone (le prime carte da gioco Nintendo si chiamano Napoleone!). 9) Aspettare il 3 Gennaio 2014 prima di prendere decisioni assolute e prima di parlare ai mass-media di opinioni personali 10) Non considerare le opinioni delle Pussy Riot che sono evidentemente le pedine (forse, addirittura, pedine inconsapevoli)del sistema mondiale Droga-Stupri e Rock'n Roll... 11) Sono pro-Putin (nonostante non si capisca mai se è da definirsi "Un buono2 od "Un cattivo" nella geopolitica mondiale 12) Penso che oramai finire la guerra al terrorismo sia come toccare leggermente la prima pedina del domino... quando cade quella (se si è lavorato bene nel posizionare le altre) poi cadono tutte le altre fino all'ultima!!! (ricordo che in Italia stiamo facendo la fame e non siamo nella posizione di aspettare: quando un predatore ha fame o mangia o muore...). 13) Se Sallustri spedirà questo post ai simpatici poliziotti della Questura, spero che abbiano letto il mio libro prima di considerarmi malato di mente.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Dom, 29/12/2013 - 22:50

kanamra,ma chi è costui????

fabiou

Dom, 29/12/2013 - 23:10

ausonio ha ragione. la colpa è dei servizi segreti americani e del bilderberg che vuole destabilizzare Putin. leggete maurizio blondet ogni tanto.il bilderberg è dietro la starategia della tensione in italia, parola del giudice di cassazione Imposimato. pubblciare please, stop censure

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/12/2013 - 11:45

Putin, baluardo della civiltà europea.