La figlia di JFK ambasciatrice a TokyoLe nomine di Obama

Washington Una Kennedy per il Sol Levante: Caroline, la figlia del presidente John Fitzgerald Kennedy assassinato nel 1963, sarà il nuovo ambasciatore degli Stati Uniti in Giappone. Secondo l'agenzia nipponica Kyodo la nomina decisa da Barack Obama sarà annunciata prossimamente dalla Casa Bianca.
La 55enne Caroline Kennedy è l'unica superstite tra i figli dell'uomo simbolo della dinastia democratica che fu presidente degli Usa tra il 1961 e il 1963. Se in autunno la sua nomina sarà confermata dal Senato, diventerà la prima donna a guidare l'ambasciata americana a Tokyo.
Caroline Kennedy, un avvocato newyorchese, sposata e con tre figli, non è mai entrata in politica ma è presidente della fondazione John F. Kennedy per la promozione della cultura e nel 2008 e nel 2012 ha svolto un ruolo attivo nella campagna presidenziale di Obama. Andrebbe così ad aggiungersi alla lunga lista di sostenitori e finanziatori dell'attuale presidente che vengono ricompensati con una nomina ad ambasciatore degli Stati Uniti. Una tendenza che sta suscitando nell'ambiente diplomatico americano una crescente irritazione.