Francia, genitore ostaggio in una scuola fuori Parigi

Tutti gli ostaggi sono stati fatti uscire. Il sequestratore è stato fermato dalle teste di cuoio. È un trentenne con passato militare

Otto persone, quattro adulti e 4 bambini, sono state prese in ostaggio questa mattina in un istituto scolastico a Vitry sur Seine, pochi chilometri a sud-est di Parigi. Le otto persone sono state sequestrate all'interno di un edificio scolastico che comprende un asilo nido e alcune scuole elementari intorno alle sette e mezza di questa mattina. Le aule, nonostante le scuole siano già chiuse, sono ancora utilizzate per le attività estive.

Secondo fonti della polizia, citate da Le Figaro, l'uomo avrebbe rilasciato quasi subito sette persone. In tarda mattinata, all'interno della scuola materna Charles Perrault rimaneva soltanto una persona, genitore di uno degli alunni. L'uomo è stato rilasciato illeso dopo l'intervento dei corpi speciali.

Gli agenti della Raid, le teste di cuoio francesi, sono riuscite a far uscire il sequestratore, che era ancora asseragliato nella scuola. L'uomo è stato arrestato. Si tratta di un trentenne, con "passato militare". Durante la trattativa con la polizia avrebbe fatto "proposte incoerenti ed espresso la voglia di morire". Durante il sequestro non ha "minacciato l'ostaggio". La vicenda potrebbe essere legata a una vicenda familiare dell'uomo.

Commenti

Tino Gianbattis...

Mar, 10/07/2012 - 16:35

Bisognerebbe addebitare alla inquisitrice rossa quanto speso in denaro pubblico per intercettazioni fuori legge. Metterla i galera e buttare la chiave