Francia, via libero definitivo ai matrimoni e alle adozioni gay

L'Assemblea Nazionale approva la riforma voluta da Hollande. La destra ricorrerà al Consiglio costituzionale. Prima unione forse già a metà giugno

Con il parere positivo espresso oggi dall'Assemblea Nazionale, la camera bassa del Parlamento, la Francia ha dato il via libera definitivo alla riforma sui matrimoni e le adozioni per le coppie omosessuali. 331 voti, contro un'opposizione di 225, hanno consentito alla norma di passare senza problemi nell'Aula controllata dalla maggioranza di François Hollande. 

Il 12 febbraio l'Assemblea aveva espresso un primo parere favorevole (329 sì, 299 no). Due mesi esatti dopo, il 12 aprile, anche il Senato aveva dato il via libera al testo di legge, eccependo soltanto poche modifiche. Il governo aveva quindi deciso di dare un'accelerata ai tempi. Oggi la parola definitiva, dopo la conclusione dei dibattiti.

Il presidente francese aveva già iniziato a parlare di riforma sulle unione omosessuali e le adozioni durante le primarie. In campagna elettorale aveva dato una scadenza: il primo settembre 2013. Dopo le elezioni ha affidato il provvedimento al ministro della Giustizia, Christiane Taubira, che ha annunciato che probabilmente si potrà celebrare il primo matrimonio tra omosessuali già a metà giugno.

L'annuncio dell'approvazione è stato salutato da reazioni contrastanti, tra fischi dell'opposizione e applausi dei socialisti che spingono da mesi per dare il via libera al progetto di riforma. La destra francese ha annunciato immediatamente un ricorso al Consiglio costituzionale, per bloccare la legge prima che venga promulgata. L'impugnazione dovrebbe basarsi su una serie di rilievi procedurali.

Commenti

cornacchia46

Mar, 23/04/2013 - 18:21

A mio avviso, idee sbagliate come le adozioni per gli omosessuali sono favorite da atteggiamenti intolleranti ed irrispettosi verso le libertà ed i diritti inviduali, come molte di quelle espresse dai lettori di questo giornale.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 23/04/2013 - 18:34

L'europa diventa sempre più culattona (e piena di morti di fame).

enron

Mar, 23/04/2013 - 18:37

No, ma è vero che ci sarà una manifestazione PDL sotto l'ambasciata di Francia a Roma per protestare contro l'ambasciatore e la nuova legge Francese? a parte che mi sembra un impegno degno di miglior causa, ma perché voi che siete il giornale di partito (anche se non ufficialmente) non lo riportate? E pensare che molti esponenti PDL facevano il tifo contro Sarkozy alle elezioni francesci.

Ritratto di dido

dido

Mar, 23/04/2013 - 18:50

Vendola ha chiesto la cittadinanza francese!

angelal82

Mar, 23/04/2013 - 18:59

La possibilita di adottare da parte delle coppie omosessuali non fa parte dei diritti e delle libertà individuali, signor o signora Cornacchia46. Un bambino piuttosto ha il diritto di crescere in una famiglia normale e questa é data per natura da un uomo e una donna. Ripeto, per natura e non per religione. Se non é d'accordo provi a far accoppiare due uomini o due donne e vediamo cosa ne esce. Se riescono a concepire mi ha convinto.

sorciverdi

Mar, 23/04/2013 - 19:26

C'è da pensare che l'economia francese vada alla grande se il parlamento di Parigi ha il tempo e la voglia di mettersi a legiferare su idiozie come i matrimoni fra finocchi o fra lesbiche. Aldilà di questo, l'aspetto più importante da considerare è quello etico e morale e finocchi/lesbiche dovrebbero avere il buonsenso di non pretendere ciò che deve essere dovuto SOLO alle famiglie eterosessuali, altrimenti si scardinano i fondamenti stessi della società. Comunque ok, volete la guerra e guerra sia: se non posso far altro, almeno adatterò i miei acquisti evitando gli esercizi commerciali e le imprese tipo, ad esempio, quegli hotel che si definiscono "gay friendly" nelle loro presentazioni. E non datemi dell'omofobo (non mi sentirei offeso, anzi...) perché questa idiozia che viene dalla Francia di quel bamberlucco di Hollande è una barbara invasione nello spazio delle famiglie normali!

aredo

Mar, 23/04/2013 - 19:37

Cosa farà il PDL nel governo con PD e Monti ? Voterà sì ai matrimoni gay che la sinistra vorrà imporre? Ed ovviamente la sinistra non toglierà IRAP, IMU nè ridurrà l' IRPEF.

_Manfredo_

Mar, 23/04/2013 - 19:49

Dovreste dare un'immagine piu' veritiera della repressione che sta avvenendo in Francia. Come la detenzione di una sessantina di persone per aver preso parte ad una veglia silenziosa in piazza o la multa comminata a Franck Talleu perche' indossava la maglietta col logo di "Manif pour tous".

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 23/04/2013 - 19:55

La ricca e sporcacciona borghesia europea ha deciso che è giunta l'ora di cambiare "canale". Rivoluzione francese versione 2000.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 23/04/2013 - 20:17

E vissero inciulati e contenti.

Luigi Fassone

Mar, 23/04/2013 - 20:51

La schifezza delle schifezze delle schifezze delle schifezze. E non vale la pena neppur più di sprecare...digitazioni sulla tasitera del mio computer !

enron

Mar, 23/04/2013 - 20:59

e comunque in Francia le adozioni c'erano già per i single da un paio di decadi almeno. ma non mi sembra che nessuno si stracciasse le vesti per garantire ai bambini un papà e una mamma sempre e comunque.

enron

Mar, 23/04/2013 - 21:03

qualcuno mi spiga perché non si protestava contro le adozioni per i single in Francia? forse sono io che non capisco niente di politica oppure è una protesta pretestuosa.

Ritratto di Riky65

Riky65

Mar, 23/04/2013 - 21:04

ma si facciamoci dimmale!!!

Ilgenerale

Mar, 23/04/2013 - 21:38

Non so se sapete che Hollande e' praticamente finito, con pochissimo consenso popolare e guerre intestine nel suo partito e' praticamente sull'orlo delle dimissioni, nonostante questo spinge per una legge così controversa! L'arroganza della sinistra non ha limiti!

Paul Vara

Mar, 23/04/2013 - 21:56

@_Manfredo_: io parlerei piuttosto di provocazione che di repressione. Sconfinare deliberatamente i limiti imposti per legge ad una manifestazione mettendo davanti i bambini e poi lamentarsi per i lacrimogeni ricevuti dimostra quanto la destra omofoba cattolica sia senza scrupoli per impedire la libertà altrui. Niente cambia per gli eterosessuali con questa legge, si riconosce semplicemente a coppie dello stesso sesso la possibilità di fondare una famiglia.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 23/04/2013 - 23:01

schifo schifo schifo. "i promotori recitano, egalite' librete' fraternite' ". Liberta' per gli adulti, per quei vergognosi che pretendono di poter adottare, ma di certo non e' liberta' per quei bimbi che devono essere adottati. Cosa ne sanno, cosa ne sanno quei poveri bimbi, non potranno mai decidere. Decidono quei vergognosi per loro.

peroperi

Mer, 24/04/2013 - 00:00

Le nozze (la festa) vanno bene - Il matrimonio ( come parola) gay no perche' va a colpire una tradizione millenaria dell'unione di un maschio con una femmina allo scopo di generare figli e quindi formare la classica famiglia. Si dovrebbe coniare, magari da parte delle associazioni gay una parola che indichi questa unione fra sessi uguali così come a suo tempo si coniò la parola gay per eliminare i suoi sinonimi. Lasciamo a loro questo compito. Per quanto concerne le adozioni ritengo che bisogna evitare che la parte piu' debole abbia a soffrirne psicologicamente per cui i bambini dovrebbero essere adottati da una sola persona divenendone padre o madre adottivo ed il compagno o la compagna potrebbero essere nominati papy o mamy eliminando la parola padre o madre sui documenti nominandoli legalmente padrino e madrina . In questo modo si darebbe l'opportunita' anche ai single etero di adottare senza suscitare problemi. Se la coppia gay lo desidera puo' sempre adottare due bimbi , uno ciascuno. Il papy o la mamy potrebbero, legalmente nominati padrino o madrina avrebbero con gli stessi obblighi legali di un genitore per il mantenimento economico- educativo sino ai diciotto anni del figlio adottato. Poi sara' lui a decidere se mantenere il padrino o la madrina come tale.

mrkrouge

Mer, 24/04/2013 - 07:35

Di questa strada non si troverá mai una cura per questa malattia.

meverix

Mer, 24/04/2013 - 07:48

Il mondo si sta capovolgendo. Visto che la finanza mondiale è in mano a 8/10 ricconi, ai vari paesi non rimane che legiferare su cose che non stanno nè in cielo nè in terra. Pensate che se la sx avesse stravinto anche da noi, sarebbe successa la stessa cosa, con l'approvazione di parte dela Chiesa.

lisanna

Mer, 24/04/2013 - 08:19

Sono e resterò contraria ai matrimoni gay, sono contro ogni logica naturale e strutturale di ogni società , in ogni tempo. Credo tra l'altro che HOllande avesse , come noi del resto, ben altri problemi più seri da affrontare . purtroppo l'occidente secolarizzato ha deciso che ogni desiderio è un diritto. questo non toglie che sono favorevolissima alla tutela giuridica delle coppie gay, ma adozioni no.

biricc

Mer, 24/04/2013 - 08:23

Una porcata fatta ai danni dei bambini. Mancava solo questa ennesima scelleratezza, questi sono veri e propri delitti contro l'umanità più piccola e indifesa.

cornacchia46

Mer, 24/04/2013 - 09:18

@ angelal82 Se avesse letto senza pregiudizi il mio commento, avrebbe notato che ho parlato di idee SBAGLIATE, con riferimento - non solo alle adozioni, ma anche - ai matrimoni. Altra cosa è negare agli omosessuali la libertà - individuale, appunto - di vivere alla luce del sole le proprie relazioni, entro gli stessi limiti di sobrietà di quelle eterosessuali: questo è un sacrosanto diritto della persona.