Francia, la première damesi schiera contro Ségolène

Valèrie Trierweiler, compagna di François Hollande, su Twitter ha incitato gli elettori a votare Olivier Falorni, avversario della Royal per un seggio all'Assemblea nazionale. Polemica tra i socialisti

La compagna di François Hollande infiamma l'attesa del secondo turno delle elezioni legislative francesi. E lo fa semplicemente con un tweet. Il cui effetto è pesante, a dire il vero. Ma cos'ha combinato di così grave Valèrie Trierweiler? Ha incoraggiato il dissidente socialista che sfida Ségolène Royal, ex compagna di Hollande, al seggio della 1^ circoscrizione di Charente-Maritime. La Royal ha il sostegno di tutto il partito socialista e anche quello di Hollande. Ma non della sua compagna.

Su twitter la Trierweiler ha scritto: "Coraggio a Olivier Falorni che non ha demeritato, che si batte al fianco dei rochellesi da tanti anni con un impegno disinteressato". Molti hanno visto, in questa frase, un dispetto gratuito a Ségolène. Un vero e proprio siluro a pochi giorni dal voto. Molti sono rimasti di stucco, il diretto interessato, Falorni, si è detto toccato dal sostegno della premier dame. La Royal ha preferito non commentare.

Imbarazzo tra i socialisti

La Royal in precedenza aveva sottolineato che Hollande "naturalmente" l’aveva chiamata e "naturalmente" la sosteneva, cosa "del tutto normale". In un messaggio scritto lunedì Hollande ha sottolineato che "in questa circoscrizione di Charente-Maritime, Ségolène Royal è l’unica candidata della maggioranza presidenziale che gode del mio sostegno e del mio appoggio". Una investitura in piena regola. Le Monde ricorda che i leader del partito socialista, tra cui la segretaria Martine Aubry, a turno hanno espresso il proprio sostegno alla Royal e chiesto a Falorni di ritirarsi, cosa che quest’ultimo ha rifiutato di fare.

Falorni incassa e polemizza con Hollande

"È un messaggio di amicizia, di sostegno personale - ha detto  Falorni - sono molto sensibile nel contesto attuale in cui ricevo attacchi e minacce. È un bel messaggio di amicizia personale". Rispondendo ai giornalisti a Falorni ha aggiunto che secondo lui "è grave la strumentalizzazione del capo dello Stato. Il presidente ha sempre detto di voler essere al di sopra dei partiti - ha affermato - che non si sarebbe immischiato delle legislative e invece l’ha fatto. Penso che il presidente deve essere al di sopra delle questioni elettorali".

L'Ump all'attacco: Eliseo come Dallas

I neogollisti dell'Ump approfittano dell'occasione per criticare Hollande. "La presidenza normale promessa da François Hollande, è definitivamente morta. Ormai, l’Eliseo è come Dallas", la celebre serie tv americana degli anni ’80. Lo scrive in una nota Geoffroy Didier, segretario nazionale dell’Ump, il partito di centrodestra dell’ex presidente Sarkozy.

Marine Le Pen: Trierweiler pietosa

La leader dell’estrema destra, Marine Le Pen, in un messaggio pubblicato su Twitter critica duramente la Trierweiler: "Trierweiler regola i conti con la ex del suo compagno, che è anche presidente della Repubblica: pietoso... promette bene...".

Un consigliere dell'Eliseo: è allucinante

Molto duro il commento di un consigliere dell’Eliseo interpellato da Le Monde: "Sono completamente basito, mi aspettavo crisi di governo, non coniugali. È allucinante".

 

 

Commenti

Raoul Pontalti

Mar, 12/06/2012 - 20:16

Con malvezzo comune anche alle anglosassoni, le francesi, ancorché divorziate e conviventi con altri uomini, mantengono il cognome del marito e la signora Massonneau, figlia di un banchiere di Angers, mantiene questa deprecabile tradizione. Forse non è solo per ragioni di gelosia femminile che la signora Massonneau sostiene il candidato Falorni, ma anche per motivi per così dire noachici...