Francia, tracollo della sinistra: ampia vittoria della destra

Nel secondo turno delle municipali i gollisti dell’Ump raccolgono il 45% dei voti, i socialisti il 43% e il Front National il 7%. Le Pen esulta: "Da oggi siamo il terzo grande partito del Paese". E il ministro Moscovici ammette: "Innegabile sconfitta per il governo"

A urne ancora aperte il ministro all’Economia sociale Benoit Hamon ieri ha già annunciato che il presidente Francois Hollande procederà a un rimpasto di governo. I risultati dei ballottaggi confermano, infatti, il tracollo della sinistra francese: nel secondo turno delle elezioni municipali i gollisti dell’Ump raccolgono il 45% dei voti nelle città sopra i mille abitanti, i socialisti il 43% e il Front National il 7% nonostante abbia presentato candidati in 600 municipi su oltre 36mila. Si corona così il successo politico è il Front National che conquista Bèziers, Frejus e Hayange. L'onda blu non riesce, però, a imporsi a Perpignan e Avignone. "Da oggi - esulta Marine Le Pen - siamo il terzo grande partito nel Paese".

Il ministro dell'Economia Pierre Moscovici non usa mezzi termini: "Quella di oggi è un'incontestabile sconfitta, per i socialisti e per il governo". Il tracollo della sinistra e di Hollande è sotto gli occhi di tutti. Tanto che Segolene Royal invita il partito a "prendere molto seriamente" quella che a conti fatti è "una punizione severissima". I socialisti hanno, infatti, perso il controllo di quandici città. Sono, invece, riusciti a tenere Avignone, città dove la mobilitazione culturale contro l’estrema destra aveva fatto di questa battaglia un simbolo. Il presidente del celebre festival di teatro ospitato dalla città del Sud della Francia, Oliver Py, aveva addirittura dichiarato che in caso di vittoria dell’estrema destra la rassegna avrebbe traslocato. Il Front National non ce l’ha fatta nemmeno a Forbach, in Mosella, dove era in corsa il mediatico vicepresidente Florian Philippot, né a Perpignan dove sperava di vincere Louis Aliot, vicepresidente e compagno della Le Pen.

L’onda del Front National ma soprattutto lo tsunami della destra Ump si abbattono sulla maggioranza. La gauche è al tappeto due anni dopo il ritorno all’Eliseo e alla vigilia di elezioni europee che si annunciano proibitive per il governo. La netta vittoria di Anne Hidalgo, da stasera la prima sindaco donna di Parigi, ai danni dell’agguerrita avversaria Ump Nathalie Kosciusko-Morizet, le conferme a Strasburgo, Lille (con Martine Aubry, e Digione) non cancellano la sconfitta di dimensioni storiche del partito socialista e dei suoi alleati. In un’elezione segnata da un astensionismo record che sfiora il 40%, la gauche subisce una vera e propria disfatta e deve abbandonare storici bastioni come Roubaix, Angers, La Roche-sur-Yon, Nevers, Quimper, Bastia, addirittura Limoges, che aveva un sindaco di sinistra da oltre un secolo, dal 1912. Il vero vincitore delle amministrative è dunque l’Ump, l’opposizione di destra che sembrava allo sbando, fra un presidente senza carisma come Jean-Francois Copè, un eterno avversario agguerrito come l’ex premier Francois Fillon e l’incombente ma ormai difficile ridiscesa in campo di Nicolas Sarkozy.

Commenti

Miraldo

Dom, 30/03/2014 - 20:35

Grande Marine Le Pen grande LEGA NORD il cammino è avviato.

Salvatore1950

Dom, 30/03/2014 - 20:45

viva Marine Le Pen....ce ne vorrebbe una anche in Italia

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 30/03/2014 - 20:46

Molto bene, sinistra francese farà pressione sulla Merkel per riprendere consenso e Renzi ne assumerà i meriti. In Italia la destra è zombie.

Angel7827

Dom, 30/03/2014 - 20:56

il nazismo sta tornando in europa.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 30/03/2014 - 21:06

Speriamo che sia lo stesso e magari meglio per le europee. La Francia si avvia a salvarsi, almeno a livello nazionale, tuttavia permane la situazione dell'Euro e dell'UE. Sarà lì che vorrei la Le Pen stravincere, perchè sarebbe l'unica speranza per l'Italia di ritornare sovrana e liberarsi da Euro e da UE nonostante i nostri politici, uno peggio dell'altro.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 30/03/2014 - 21:07

@Angel17827 - Lei che è komunista, perché teme tanto il nazismo,fratello minore del comunismo, se consideriamo che il numero di morti causati da quest'ultimo è superiore? S'intende che a me suscitano orrore entrambi.

Anita-

Dom, 30/03/2014 - 21:19

Veramente la Le Pen ha detto "d'ora in poi si dovrà contare con una terza forza politica", alludendo al fatto che ha rotto lo schema bipolarista. Ma non è il terzo partito in Francia, loin de là..

Ritratto di Lady Bird

Lady Bird

Dom, 30/03/2014 - 21:46

@Euterpe: forse ha dimenticato che i sinistrati peccano di labilità mnemonica...di circostanza. Ecco perché l'Italia si trova sulla soglia del baratro. Guai ricordare loro che la superiorità morale se la ritrovano, oramai, sotto la suola delle ciabatte!

federico61

Dom, 30/03/2014 - 21:48

Adesso capite perché il napoletano nostrano per ben tre volte non ci ha mandato a votare? Tutelare la sinistra statalista e tassatrice, niente impresa e libertà tanto euro e molta povertà è il suo totem! Forza, alle prossime europee abbattiamo l'euro.

cicciosenzaluce

Dom, 30/03/2014 - 22:03

Euterpe,e basta con questo comunismo,che esiste ormai solo in Corea,a meno che voi considerate comunisti gente come veltroni,renzi,franceschini,bindi,d'alema ecc ,allora siete scemi!

Klotz1960

Dom, 30/03/2014 - 23:04

Mi domando come la destra pensava di poter vincere a Parigi con una che si chiama Kosciusko e che ostenta di essere una nobile polacca.

idleproc

Dom, 30/03/2014 - 23:41

Ri-godo.

castagna

Dom, 30/03/2014 - 23:57

Ben detto euterpe. Tra i due mali dello scorso secolo forse il maggiore e' stato il comunismo. Ricordatelo cari signori sinistrini, 20 milioni di morti. Il nazismo e' morto con Hitler, il comunismo ancora vive, anche dentro di voi.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 31/03/2014 - 00:20

Caro ciccio senza luce lei è stanco di sentirsi chiamare comunista ma vede il comunismo in Italia è talmente radicato nella testa delle persone che ancora credono alle favole dell'Italia Onesta, della meritocrazia, della Giustizia e della Libertà; tutte cose che Voi comunisti avete sempre in bocca ma il Vos. cuore è lontano mille miglia; provi a guardarsi dentro e vedrà sempre che ne abbia voglia veramente o quando vede rosso si arrabbia come il toro? Shalom

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 31/03/2014 - 00:21

Grande Marine la pinna col 7% dei voti? Mahhhh chi si contenta gode!!!

turista

Lun, 31/03/2014 - 00:53

@ Luigipiso Renzi potrà forse rubare i meriti altrui come l'hanno fatto i suoi predecessori. Ma come i suoi predecessori, potrà illudere soltanto gli Italiani, e per poco tempo secondo me. Sulla scena internazionale è già abbondantemente carbonizzato. Vedi le pacche sulla spala prese dalla Merkel (Renzi aspettava ben altro, ma è tornato come era partito: con le tasche vuote) ed i calci in culo presi da Obama (riguardo all'acquisto F35). Temo questo personaggio sia il peggiore primo ministro visto da tanto tempo a questa parte. (e non sono di sicuro un elettore di DX). Tanto fumo ma niente arrosto.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 31/03/2014 - 01:06

@cicciosenzaluce (Dom, 30/03/2014 - 22:03) Hai ragione, Ciccio. I personaggi che tu nomini non sono comunisti. Magari lo fossero! In realtà non riescono più ad essere nemmeno comunisti. Sono semplici PICCIRILLI, ossia penosi rimasugli del PCI.

claudio63

Lun, 31/03/2014 - 01:46

bravo Luigi piso, continua a considerare la destra in italia una manica di nostalgici conservatori un po' sporcaccioni e culturalmente inetti. Cullati nella tua assoluta fiducia del partito dei moralmente superiori. Poi svegliati e non venirci a dire che non eravate stati avvisati.

Klotz1960

Lun, 31/03/2014 - 08:12

Mi domando come ha fatto la destra a schierare a Parigi una che si chiama Kosciusko, che si vanta di essere discendente di un generale polacco - come se fose un titolo nobiliare- e che ha una faccia da schiaffi che batte perfino quella della Madia.

Antares46

Lun, 31/03/2014 - 11:17

x cicciosenzaluce - Quelli da lei menzionati sono i peggiori comunisti ancora piu di Stalin. Infatti quelli sono catto-comunisti ed esistono solo in Italia.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 31/03/2014 - 23:47

Sarebbe così anche da noi se non ci fossero dei codardi con la toga rossa ed una massa di trinariciuti che barano in modo infame. Cercano di tagliare le gambe all'opposizione di centrodestra montando UNA SQUALLIDA CAMPAGNA DI CALUNNIE, ACCUSE FASULLE E PROCESSI DEGNI DEI TRIBUNALI SPECIALI DEL FASCISMO. Espelliamo dalla magistratura chi l'ha ridotta nell'attuale stato di disonore.