LA GAFFE DEL PREMIERRajoy scivola sul copia-incolla Cordoglio per «il sisma in Cina»

Uno scivolone clamoroso, che rischia di costare molto caro al premier in difficoltà politica già prima della tragedia. L'ultimo paragrafo del messaggio di cordoglio inviato ieri notte dal primo ministro spagnolo ai famigliari delle vittime di Santiago de Compostela è un «copia-incolla» di un precedente messaggio inviato alle autorità cinesi per il recente terremoto a Gansu. Nel testo, riportato da El Mundo, Rajoy - che è originario di Santiago di Compostela e ieri mattina era già sul posto - si dice «scioccato» per la notizia e porge il proprio cordoglio e di tutta la Spagna. Il premier evidenzia come sia il governo centrale sia quello galiziano abbiano mobilitato «tutte le risorse per rispondere con la massima professionalità all'emergenza». Assicura il massimo sforzo per accertare le cause dell'incidente. Poi quel maldestro ultimo paragrafo, nel quale Rajoy esprime alle autorità cinesi le sue «più sentite condoglianze per la perdita di vite umane causate dal terremoto a Gansu e le invita a trasmetterle ai famigliari delle vittime».