Grecia, il governo pensa al carcere per i debitori?

Il viceministro alla Giustizia vorrebbe riconvertire alcune caserme in prigioni speciali e meno dure per chi non paga i debiti sopra i 5mila euro entro 4 mesi

In galera per un debito che non si può (o non si vuole) saldare? In Grecia potrebbe diventare realtà per chi deve allo Stato somme superiori a cinquemila euro. Almeno stando a quanto avrebbe proposto in Parlamento il viceministro della Giustizia greco, Kostas Karagkounis, che starebbe pensando a un modo per non utilizzare le già sovraffollate carceri greche.

L'ipotesi allo studio prevede quindi la riconversione di caserme per detenere gli evasori "in condizioni più umane", a partire da un ex campo di addestramento militare nella provincia di Attica in cui potrebbe finire chi ha debiti superiori a cinquemila euro e non li saldi entro quattro mesi o non paghi in tempo le rate. I debitori non sarebbero così paragonati ai criminali, ma perderebbero comunque in parte la propria libertà. Della proposta, che sta rimbalzando di blog in blog, non c'è traccia nei comunicati ufficiali. Che sia solo una provocazione per spaventare i cittadini e spingerli a pagare?

Commenti

MMARTILA

Lun, 22/04/2013 - 17:18

Ah ah ah...che ridere, tutti i greci in galera. Là non paga niente nessuno...chissà dove li metteranno tutti!

wotan58

Lun, 22/04/2013 - 17:22

Sarebbe da applicare immediatamente n Italia. Carcere per ministri, consiglieri ed amministratori della PA che non pagano nei tempi debiti i cittadini.

sorciverdi

Lun, 22/04/2013 - 17:33

Ma perché così poco? Se si sono macchiati di tali orribili "delitti" come il non essere in grado di pagare, perché non far bere loro la cicuta? Karagkounis, malaka!

epc

Lun, 22/04/2013 - 17:38

Si parla di "debitori" (come nel titolo) o di "evasori" (come nel corpo dell'aricolo)? C'è una bella differenza! Se si parla di "debitori", potremmo allora farlo anche in Italia: con i miliardi che la pubblica amministrazione deve alle aziende fornitrici, sai che sfilza di politici ed amministratori locali in galera? Se invece si parla di "evasori", allora mi sembra che sia l'ennesimo sopruso di uno Stato nei confronti dei suoi cittadini: se il cittadino non paga lo Stato: in galera! Se invece lo Stato non paga i forniori, allora è colpa della congiuntura, dello spread, del rapportio debito/pil ecc.

epc

Lun, 22/04/2013 - 17:41

Ma a scuola non si studia, a storia, che la "schiavitù per debiti" (in vigore in tutto il mondo antico) non era una grande schifezza, una inciviltà da abolire ecc.? E qui la ripropongono in chiave moderna? E poi scusate, dove è il vantaggio per il creditore (Stato o privato) se il debitore va in prigione?

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Lun, 22/04/2013 - 17:42

Deve essere un idiota. Loro non pagano e lui li mantiene in carcere . Mi pare una soluzione bersaniana.

Massimo Bocci

Lun, 22/04/2013 - 18:11

Greci, prima pretendete i danni di guerra dai Crucchi di mele di ferro, fino all'ultimo EURO,poi appena riscosso uscite dalla truffa EURO e in prigione ci metteteci i criminali finanzieri servi Euro, che con l'EURO vi hanno truffato e schiavizzato, Greci avete tenuto eroicamente testa ad Adolf Hitler, non vorrete mica abdicare a dei truffatori UE,misuratori di zucchine e LADRI........EURO, sono loro che vanno sbattuti in galera.....a vita!!!

Marcello58

Lun, 22/04/2013 - 18:16

concordo nel dire che sembra essere solo una potente idiozia che deflagra in una piazza vuota di idee lungimiranti...... Ma l'idea di applicarla in Italia, partendo come esempio ed inizio con il rinchiudere in galera tutti coloro che sono stati responsabili dei mancati pagamenti dello Stato, mi piacerebbe davvero tanto. Anch'io devo dei soldi al fisco, non per averli evasi, ma solo perché sono tre anni che non ho lavoro....... Se potessi fare un po' di lavori 'forzati' per evedere il giusto debito.... sarei volontario, almeno comunque potrei finalmente lavorare e dare un senso a ciò che faccio! Se in Italia non vengono prese soluzioni immediate ed efficaci non si arriverà certamente a ciò che succede in Grecia..... qui salta tutto !

Marcello58

Lun, 22/04/2013 - 18:18

Ma poi, perché mai dovrebbero rimanre nell'area Euro ? Ma non viene in mente a nessuno che forse sarebbe la strada migliore per tutti loro ? E ciò dovrebbe valere anche per noi........

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 22/04/2013 - 18:22

Mi sa che è una bufala colossale, sarebbe una follia pura. Se uno non ha soldi, non è che con questa minaccia per magia se li procura. Oltretutto la cosa avrebbe pure un costo.

Franco60 Ferrara

Lun, 22/04/2013 - 18:23

ma se uno non paga ci sara un motivo, se lo stato fa lo strozzino come si fa a pagare, comunque secondo me siamo vicino alla guerra civile, poitici anche d'italia, fate attenzione siamo al capolinea, siamo molti incazzati neri, ma neri.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 22/04/2013 - 19:08

un motivo in più per dimostrare che sta merda di Ue è una tirannia conclamata e VA ABBATTUTA con qualsiasi MEZZO

max.cerri.79

Lun, 22/04/2013 - 19:38

Geniale. . Mi devi soldi, non paghi e ti metto in galera così ti mantengo. ...proprio furbi i politici, la nazionalità non conta. ..poi ci chiediamo come mai i paesi vanno male

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Lun, 22/04/2013 - 19:45

Speriamo di riudire a breve la sinfonia dei cingoli di carrarmato in ogni piazza. Grazie ad internet, la notizia si spargera` immediatamente ai quattro venti e la rivolta campeggiera` in ogni paese di buona volonta` che desidera affrancarsi dalla dittatura dell'euro e da questa immonda unione europea.

Fracescodel

Lun, 22/04/2013 - 20:29

No EU! No Euro! No Napolitano! No Amato! No Banche padrone della nostra sovranita'! L'unica ragione che non vediamo rivolte serie, rivoluzioni e che siamo gia' schiacciati e sottomessi, peggio della vecchia Unione Sovietica. Rivogliamo l'Italia di prima dell'EU e dell'Euro, con tutti i suoi pregi e problemi. Rivogliamo la LIRA. Vogliamo banche e politici indagati ad oltranza, arrestati ed incarcerati...sono sporchi, ladri, e traditori E NOI TUTTI LO SAPPIAMO.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 23/04/2013 - 00:45

Che assurdità. Così si ottiene che i debiti non vengono comunque pagati e lo stato dovrà spendere soldi per mantenere i debitori. SI RITORNA AL MEDIOEVO?

Miraflores

Mar, 23/04/2013 - 03:00

ADESSO SIAMO A POSTO, LO SCERIFFO CÉ ORA MANCA SOLO ROBIN HOOD. SEMRA DI RIVEDERE LO STESSO FILM SOLO CHE LO SCERIFFO NON É INGLESE MA DELLA BANDA STURMITRPPEN. E I MINISTRI CHE ANNO RUBATO FINO A IERI QUELLI VANNO TUTELATI SONO PATRIMONIO DELL'UMANITÁ. ALLA FINE CAMBI SOLO NOME AL PAESE MA LA MERDA CHE GIRA HA LA STESSA PUZZA ALMENO NEL SUD EUROPA FRANCIA ESCLUSA. NON CHE STIA MEGLIO MA SI SA FAR RISPETTARE.

re-leone66

Mar, 23/04/2013 - 08:42

Qui da noi, l'edilizia carceraria, avrebbe uno sviluppo incredibile e dovremmo incarcerare anche lo Stato italiano.....

mar75

Mar, 23/04/2013 - 11:15

Ci vorrebbe il carcere per gli evasori come avviene negli stati democratici tipo gli USA. Certo che in tal caso bisognerebbe ampliare veramente le carceri perché l'affluenza in ingresso sarebbe alta.

nino47

Mar, 23/04/2013 - 12:04

Mi sganascio dalle risate se anche in Italia il governo decidesse in questo senso...siccome però la legge vale per tutti chissà dove dovremmo collocare lo stato Italiano che deve ai suoi creditori più di 100 miliardi di euro e non ha intenzione alcuna di sganciare.....non c'è evasione solo per ciò che non si dà quanto è dovuto allo stato; è evasione bella e buona anche ciò che lo stato non dà quanto è dovuto ai suoi creditori...quindi???