Hollande vuole l'ex Segolène nel governo

François Hollande ha deciso: Segolène Royal farà parte della sua nuova squadra di governo. Secondo il quotidiano «Libération» l'ex candidata socialista alle presidenziali del 2007 ed ex compagna di Hollande, nonchè madre dei suoi quattro figli, dovrebbe assumere la guida di «un grande polo ministeriale che riunisca istruzione, cultura, gioventù e sport», dopo il sempre più probabile rimpasto nell'esecutivo guidato dal premier Jean-Marc Ayrault. Ma i francesi vorrebbero anche di più, per lei: in un recente sondaggio condotto da «Paris Match», Segolène Royal era stato indicata come il candidato preferito dai francesi per il ministero dell'Interno, al posto dell'attuale ministro, Manuel Valls, che il 49% vedrebbe volentieri premier. Attualmente, la Royal ricopre la carica di presidente del consiglio regionale del Poitou-Charentes, e proprio da lì arrivano voci beninformate: «Segolène entrerà nel governo, è deciso». Ma un ministro, sotto anonimato, invita alla cautela:«State attenti con Hollande, perché lui decide le cose solo all'ultimo momento». Intanto, il presidente francese bacchetta il suo predecessore Nicolas Sarkozy, che paragona le intercettazioni delle sue telefonate ai metodi della Stasi, la polizia politica della Germania est. «Ogni paragone con le dittature è assolutamente insopportabile», ha replicato Hollande.

Commenti

cgf

Sab, 22/03/2014 - 10:43

Hollande si sta dimostrando per quello che è ogni giorno sempre di più. Ci penseranno i francesi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 22/03/2014 - 11:48

"Il primo amore non si scorda mai" sentenziò quello di Giuseppina di Beauharnais. Il nostro "Hollando innamorato" rispetto al grande imperatore, non avrebbe a statura politica, però quella morale e fisica, ahh... quelle non gli mancano di sicuro.