I preservativi cinesi sono bucati: ritirati 120 milioni

Accra Centoventi milioni di preservativi, fabbricati in Cina e destinati ad organizzazioni caritatevoli in Ghana, sono difettosi. Il governo di Accra precisa che i test hanno mostrato che i condom presentano dei buchi e rischiano di rompersi. Venti milioni di pezzi sono già stati distribuiti gratuitamente ad alcune organizzazioni per la lotta all'Aids, e l'agenzia ghanese che si occupa di salute e alimentazione sta cercando di recuperarli. Il ministero della Salute del Ghana aveva ordinato i preservativi a una fabbrica cinese passando attraverso un intermediario ghanese. I condom sono giunti nel Paese africano a inizio 2013, ma i test di routine, effettuati solo nelle prime settimane di aprile, hanno rivelato che sono difettosi.