L’ANNUNCIO

Mentre nella capitale irachena mancano gas e carburante, oltre che cibo ed elettricità, per l’Europa arriva dagli insorti anti regime buona notizia. Un gasdotto dalla Libia verso il vecchio continente è stato riparato. «Il gasdotto è stato riparato ed ha ripreso a fornire le stazioni di servizio e la raffineria di Mellitah», ha detto oggi Ahmed Bani in una conferenza stampa. «Il gas inizierà a fluire verso l’Europa», ha aggiunto, senza però precisare i tempi di ripresa. Oggi l’amministratore delegato dell’Eni, Paolo Scaroni, sarà a Bengasi per un incontro con il Consiglio nazionale transitorio libico.