Lady D, sparito il "soldato N" che accusava i servizi britannici di omicidio

L'uomo - testimone chiave per le indagini - sarebbe irreperibile. Secondo un tabloid sarebbe scappato in Thailandia

Giallo nelle indagini sulla morte di Lady D. Il soldato che aveva accusato le Sas, le forze speciali britanniche, di aver organizzato e portato a termine l’omicidio di Diana Spencer, sarebbe misteriosamente sparito dandosi alla fuga dal Regno Unito temendo per la sua vita, come rivela oggi il tabloid Daily Star che scive come l’uomo - il cosiddetto "soldato N." - sarebbe fuggito nel sud est asiatico per costruirsi una nuova vita in Thailandia.

Nel processo in corso sulle circostanze che portarono alla morte della principessa nel tunnel sotto il ponte dell’Alma, a Parigi, i familiari del soldato N. Avrebbero testimoniato riferendo il racconto del congiunto. Secondo la loro versione, l’incidente mortale non sarebbe stato causato dall’ubriachezza dell’autista della principessa ma da un commando delle forze speciali che avrebbe acceccato a distanza l’autista con un raggio laser.

Commenti

swiller

Gio, 26/09/2013 - 18:25

Probabilmente l'hanno fatto fuori.

vince50

Gio, 26/09/2013 - 20:29

Il grande saggio disse:Se felice vuoi campare i cazzi tuoi ti devi fare,alcuni la definiscono omertà,altri buon senso.