Lagerfeld critica Merkel: "Non sa proprio vestirsi"

Il Kaiser della moda tedesco: "La cancelliera dovrebbe farsi fare su misura qualcosa di adatto alle sue specifiche proporzioni"

"Non sa proprio vestirsi". Il Kaiser della moda tedesco, Karl Lagerfeld, ha criticato il look della cancelliera Angela Merkel. Ma si è anche offerto di darle qualche consulenza stilistica.

"La signora Merkel dovrebbe farsi fare su misura qualcosa di adatto alle sue specifiche proporzioni", ha dichiarato al settimanale Focus il celebre stilista tedesco residente a Parigi. "Ma ho sentito che lei non vuole consigli", ha detto facendo un esempio concreto. Durante la visita del presidente americano Barack Obama a Berlino, la Merkel indossava "purtroppo" dei "pantaloni estremamente a zampa di elefante", le "proporzioni erano sbagliate, il taglio pure, ed erano pure troppo lunghi".

Se la cancelliera gli chiedesse un parere, Lagerfeld non direbbe no: "Ma lei non ha tempo per venire a Parigi". E quando visita il presidente Francois Hollande "è molto impegnata". Insomma, non ha tempo per la moda.

Negli oltre vent'anni in cui la Merkel è in politica le sue mutazioni stilistiche sono state tante. A cominciare dalla capigliatura. Da quando è cancelliera però il suo look si è stabilizzato e per quanto riguarda l’abbigliamento si riduce a completi pantaloni con giacche di tutti i colori, inclusi quelli sgargianti.

Commenti

Mario-64

Dom, 11/08/2013 - 19:28

"Farsi fare qualcosa su misura"...tipo uno scafandro da palombaro, herr Karl??

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 11/08/2013 - 21:01

Lagerfeld???? No grazie

GINO D´ALCAMO

Lun, 12/08/2013 - 04:14

noticia molto importante

Angel59

Lun, 12/08/2013 - 07:36

Premesso che la Merkel non gode della mia simpatia, ma questo è un mio problema,credo che ognuno abbia il diritto di vestirsi come gli pare senza dar conto ai gusti altrui...a questi dottori della moda chi da la presunzione di ergersi a sapienti indiscussi ed emettere sentenze e dare consigli su come vestire? Ognuno indossa gli abiti con i quali si sente più a suo agio incurante dei dettami dei vari stilisti e soprattutto delle ipocrisie sociali, quindi a tutti gli stilisti dico di fare il proprio mestiere con discrezione e umiltà ricordando loro che la fortuna derivante dal loro lavoro è dovuta alla vanità e non al gusto o all'intelligenza dei propri seguaci.Io personalmente vesto sempre con jeans perché mi fanno sentire libero e poco mi interessa se non sono elegante e inadeguato alle esigenze di certe circostanze tenendo ben presente che come l'abito non fa il monaco così il bel vestire non rende migliore chi lo indossa..ognuno è quello che è a prescindere di ciò che indossa..quindi a tutti gli stilisti, fabbricatori di vanità e di illusioni, dico di andare a....

jakc67

Lun, 12/08/2013 - 07:55

uno stilista coraggioso...

titina

Lun, 12/08/2013 - 08:29

ognuno avrà il diritto di vestirsi secondo i propri gusti, la propria personalità o no?

nino47

Mar, 13/08/2013 - 09:58

Vorrei che anche le nostre ministre fossero un po' più sciatte nel vestire ma che in compenso.......