Londra, collaboratore di Cameron arrestato per pedopornografia

Patrick Rock, 62 anni, è stato arrestato per possesso di immagini pedopornografiche e si è immediatamente dimesso. Incredulità del primo ministro

Il numero 10 di Downing Street a Londra, tradizionale residenza del primo ministro di Sua Maestà, è da sempre simbolo di tutto quanto rappresenta la rispettabilità britannica. Ma in queste ore sul premier David Cameron si è rovesciata una bufera che di rispettabile ha ben poco: uno dei più stretti collaboratori di Cameron, Patrick Rock, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di detenzione di immagini pedopornografiche, ritrovate nel suo computer. Arrestato il 13 febbraio scorso, Rock era in procinto di essere nominato lord.

Da fonti di Downing Street citate dal quotidiano The Independent, Rock sarebbe stato anche accusato da un collega di un non meglio specificato "comportamento inappropriato". Rock è stato chiamato a Downing Street nel 2011, quando Cameron lo incaricò di occuparsi degli affari interni; tra le altre cose, si è occupato di un accordo con i principali motori di ricerca per filtrare proprio i contenuti pedofili. Il premier Cameron, costantemente informato durante tutto lo svolgimento della vicenda, si è dichiarato profondamente scosso dall'episodio, e ha dichiarato che mai si sarebbe aspettato qualcosa del genere da parte di Rock.

Rock, 62 anni, si è dimesso il giorno stesso dell'arresto. Al momento non risultano indagate altre persone.

Commenti

fedsam

Mar, 04/03/2014 - 23:46

Nulla di cui stupirsi. Molti hanno capito ormai che le nazioni dell'Europa occidentale sono in mano ad una lobby di pedofili anti-clericali. "Conservatori" e laburisti-"progressisti" hanno da tempo smantellato ogni ostacolo che impediva la liberta' di espressione di questi pervertiti. Che si godano adesso la loro bella societa', costituita da famiglie allargate, omosessuali e allo sbando! Putin e' l'unico che si oppone apertamente a difesa dei valori fondamentali e cardine della nostra civilta': i bambini non si toccano! L'ha ripetuto durante i Giochi Olimpici, disertati dalla culona, l'uomo delle banane e Mr. Cameron.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 05/03/2014 - 14:22

Forse il Rock cercava di passare sottobanco le immagini a Hollande. Dopo il singolare volo in America, nel senso che ci è andato da single, l'opinione pubblica francese e non solo, pensa che la sua smortina, (per altro madre di due creature) fa la ritrosetta e pratica il "mi ti si negasi". Per questo l'"Hollandese volante" si sarebbe dato all'onanismo (il condizioonale è d'obbligo).