L'Onu ricicla Gordon Brown: inviato per l'istruzioneLa missione: scolarizzare 61 milioni di bimbi entro il 2015

Si apre una nuova carriera per l'ex primo ministro britannico. Gordon Brown,(che è stato il premier del Regno Unito dal 2007 al 2010)è stato nominato inviato speciale Onu per l'Istruzione dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban ki-moon. «È un immenso privilegio», ha detto Brown, il cui compito sarà quello di scolarizzare circa 61 milioni di bambini nel mondo entro il 2015, nel quadro degli Obiettivi di sviluppo per il millennio fissati dall'Onu. «Assicurare che ogni bambino nel mondo possa andare a scuola e imparare è un impegno di lunga durata», precisato l'ex premier laburista che ha collaborato a numerosi rapporti sull'Istruzione nei Paesi più poveri. Prima di entrare al Parlamento Britannico, Brown già godeva di una certa notorietà, essendo stato eletto Rettore dell'Università di Edimburgo e presidente dell'University Court quando era ancora studente. «Non sarà facile, ma è un obiettivo che potremo ottenere se lavoreremo insieme», ha aggiunto Brown, che sarà a fianco di Ban ki-moon in un tour che il segretario generale farà in Asia ad agosto. Per Ban Ki Moon, Brown ha dimostrato «una passione innegabile» per garantire ai bambini un'educazione di qualità.