Mandela all'ospedale: «È grave»Sudafrica in ansia

Johannesburg L'ex presidente sudafricano Nelson Mandela è stato nuovamente ricoverato in ospedale per una ricaduta di un'infezione polmonare. «Questa mattina verso l'1.30 le sue condizioni sono peggiorate ed è stato trasferito in un ospedale di Pretoria. Le sue condizioni sono ancora preoccupanti ma stabili», ha detto il portavoce della presidenza, Mac Maharaj. «Madiba», come viene affettuosamente chiamato Mandela, dovrebbe festeggiare 95 anni il prossimo 18 luglio. «Il presidente sta ricevendo delle cure specialistiche e i medici stanno facendo tutto il possibile perché si senta meglio», ha detto la presidenza, aggiungendo: «Il presidente Zuma augura a Madiba una rapida guarigione e chiede ai media di rispettare l'intimità di Madiba e della sua famiglia». Secondo informazioni ospedaliere, Mandela è in grado di respirare senza l'aiuto di macchinari. La moglie, Graça Machel, ha cancellato un viaggio ufficiale a Londra per essere accanto al marito all'ospedale. Trapela dai toni usati dai responsabili una preoccupazione maggiore rispetto alle precedenti occasioni in cui Mandela ebbe bisogno di cure per mettere sotto controllo le infezioni polmonari cui negli ultimi tempi è andato soggetto. Lo stesso portavoce del governo ha ammesso che «questa volta le condizioni sono gravi, ma i dottori ci hanno assicurato che è sereno».