La minaccia delle lettere alla ricinaIl precedente

L'attentato sventato a Obama è l'ultima di una serie di minacce arrivate al presidente da metà aprile scorso. Subito dopo l'attentato alla maratona di Boston infatti delle lettere al veleno furono inviate al presidente, al senatore Roger Wicker e al giudice del Mississippi Sadie Holland. Contenevano ricina, un potente veleno naturale, letale per l'uomo. Per quelle lettere a fine aprile è stato arrestato Everett Dutschke, un istruttore di arti marziali del Mississippi. All'uomo è stato imputato il reato di uso di armi biologiche. Ma un'altra lettera, sempre contenente tracce di ricina, è stata spedita a Obama (e altre due al sindaco di New York Bloomberg e a un attivista contro le armi da fuoco) il 30 maggio scorso. Per questo secondo episodio l'8 giugno scorso, in Texas è stata arrestata una donna, Shannon Richardson, attrice di serie tv.