IN MOLTI STATI USA E IN MESSICO Gli indiani d'America che dicono no all'assimilazione

Montana, South Dakota, Wyoming, Colorado, Alaska, Oklahoma. Sono gli Stati d'America in cui sopravvivono ancora riserve di indiani nativi (presenti anche in Messico), che combattono l'assimilazione alla società americana e che non hanno perso le speranze di tornare un giorno a possedere una terra che ancora gli appartiene. Nonostante ciò, si tratta delle popolazioni più povere degli Stati Uniti, con un reddito pro-capite pari a circa 3700 dollari l'anno. La regolamentazione per il diritto di usufruire delle riserve è lasciata alle singole tribù. Molte di esse hanno messo un limite sulla «purezza del sangue» per scoraggiare i matrimoni interraziali.
Ogni tribù preserva la propria religione e tradizione con estremo orgoglio.