Morto David Frost

Il conduttore televisivo britannico, passato alla storia per le interviste a Nixon sul caso Watergate, è morto all'età di 74 anni stroncato da un infarto

È morto per un infarto all’età di 74 anni David Frost, il conduttore televisivo britannico passato alla storia per le interviste a Richard Nixon sul caso Watergate, ultimamente raccontate al cinema da un film di Ron Howard. Frost si è sentito male mentre era in crociera sulla Queen Elizabeth, ha reso noto la famiglia. Il premier britannico, David Cameron, ha espresso le sue condoglianze alla famiglia di Frost ricordandolo come "un amico e al tempo stesso un temuto intervistatore".

Frost si era fatto conoscere in tv con il programma satirico "That was the week that was", a cui seguirono il "Frost Report", in cui aveva tra gli autori cinque futuri membri del gruppo comico Monty Python, e un talk show, il "David Frost Show", in cui ospitò personaggi del calibro di Richard Burton e dei Rolling Stones. Il suo più grande successo è legato però alle interviste che richiese a Nixon dopo le dimissioni per il Watergate, nl 1974, e che l’ex presidente gli concesse nel 1977, desideroso di riabilitare la sua immagine e convinto di trovarsi di fronte più a un uomo di spettacolo che di informazione. Frost, però, riuscì a fargli ammettere il suo tradimento nei confronti del popolo americano. Con 45 milioni di spettatori, un record per l’epoca, le interviste ebbero uno straordinario successo.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 01/09/2013 - 14:34

Peccato, avrebbe potuto fare qualche domandina a clinton sui bombardamenti in serbia e chiedere al negro cosa hanno combinato in nord africa.

Ritratto di depil

depil

Dom, 01/09/2013 - 16:25

morto con almeno 75 anni di ritardo.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 01/09/2013 - 16:52

Poteva fare qualche domandina al colorato , come ha fregato gli americani facendosi credere cittadino USA.Purtroppo per noi e nato molti anni prima.