Un morto e sette feriti in piazza TahrirSCONTRI TRA PRO E ANTI MORSI AL CAIRO

Ancora violenti scontri tra fazioni pro e anti-Morsi in piazza Tahrir: il bilancio, secondo quanto riportato dalla televisione di Stato, sarebbe di un morto e una decina feriti. Altri lanci di agenzia riferiscono invece di due morti nei pressi dell'ambasciata Usa, non molto distante dalla piazza, mentre le vittime sarebbero addirittura quattro secondo i Fratelli musulmani. Si tratta, in ogni caso, di una delle giornate più violente dallo scorso 16 luglio, quando si contarono sette morti.
Secondo quanto si è appreso, i sostenitori del deposto presidente Morsi hanno tentato l'assalto della piazza, dove in quel momento era in corso un sit-in del fronte opposto. Da lì è scoppiato lo scontro, a colpi di pietre e armi da fuoco. Le forze di sicurezza sarebbero intervenute poi con i lacrimogeni.
L'emittente di Stato dà anche notizia dell'arresto di sette sostenitori di Morsi, ai quali sarebbero state confiscate due pistole.