Multe ai clienti delle lucciole: voto bipartisan

L'Assemblea francese ha approvato il disegno di legge sulla penalizzazione dei clienti delle prostitute. Un voto bipartisan: 268 deputati a favore, 138 si sono contro e 79 astenuti. La nuova legge punisce con una multa di 1.500 euro coloro che «comprano atti sessuali». In caso di recidiva, l'infrazione si trasformerà in reato, punito con un'ammenda di 3.750 euro. In alternativa alla multa o come sanzione complementare è previsto uno «stage di sensibilizzazione». Abolito infine il reato di adescamento passivo, che penalizzava le prostitute, mentre verranno aiutate le «lucciole» che scelgono di cambiar vita e, se straniere, avranno un visto di sei mesi. Al via libera finale manca solo il sì del Senato.

Commenti

Mario-64

Gio, 05/12/2013 - 14:26

Vale anche per il capoufficio che va' con la segretaria e il primario che va' con l'infermiera?? Perche' e' chiaro che anche loro "comprano" un atto sessuale in virtu' del loro status..