Nel caos d'Egitto mancava solo la Ashton

La Baronessa vuole incontrare i leader (ricercati) dei Fratelli. La fatwa dell'agitatore Qaradawi: un dovere dei fedeli sostenere Morsi

Gli islamici fedeli al presidente deposto, Mohammed Morsi, hanno annunciato per oggi la «marcia dei martiri» con «un milione di persone in piazza». Nell'Egitto sull'orlo della guerra civile è arrivata la baronessa Catherine Ashton, la Vispa Teresa della diplomazia europea, che voleva incontrare il leader dei Fratelli musulmani latitante rincorso da un mandato di cattura. E come il prezzemolo sui focolai islamici è arrivato puntuale, Yusuf Qaradawi. L'agitatore delle masse musulmane pagato dal Qatar ha lanciato una fatwa, che impone ad ogni fedele del Corano il «dovere» di sostenere Morsi.

I Fratelli musulmani e gli altri gruppi islamici che sostengono il presidente deposto hanno lanciato ieri un appello per una grande manifestazione di piazza. L' «Alleanza anti golpe» invita gli egiziani, nella notte fra lunedì e martedì, a dirigersi «verso le sedi della sicurezza per riconquistare la dignità» e vendicare «i martiri». Il partito Libertà e giustizia, braccio politico della Fratellanza, esclude che l'Egitto possa precipitare nella guerra civile come in Algeria negli anni novanta o in Siria, ma sta gettando benzina sul fuoco. I militari hanno lanciato volantini dagli elicotteri sulle «roccaforti» della protesta islamica al Cairo intimando ai manifestanti di rinunciare alla violenza e di stare lontani dalle caserme. Altrimenti i soldati apriranno il fuoco.

Nell'adunata prevista per oggi in nome dei «martiri» (almeno 150 persone sono già state uccise dall'inizio di luglio) basterebbe una scintilla per insanguinare di nuovo la capitale e le altre città egiziane. Non a caso ieri è partito l'editto religioso di Qaradawi che ha chiesto le dimissioni dell'uomo forte del paese, il generale Abdel Fattah al Sisi, nominato ministro della Difesa dopo il golpe del 3 luglio contro Morsi. L'agitatore islamico internazionale ha attaccato anche il papa dei cristiani copti ed il Gran sheik di Al Azhar, Ahmed Al Tayyeb, che non appoggia la ribellione contro i militari. Nella penisola del Sinai tuonano già le armi con due soldati uccisi da un commando di estremisti islamici dopo l'inizio di un'operazione militare che dovrebbe debellare le cellule della guerra santa.

In questo caos è arrivata al Cairo a fare da pompiere la baronessa Ashton. A nome dell'Europa voleva incontrare Mohammed Badie, la guida suprema dei Fratelli musulmani. Peccato che sia ricercato da un mandato di cattura della procura egiziana assieme ai vertici del movimento. Lo stesso Badie ha risposto picche perchè prima avrebbe voluto vedere Morsi rinchiuso nel carcere di Tora. La Ashton si è accontentata dei Fratelli non latitanti e poi ha incontrato il nuovo governo ed i rappresentanti dei manifestanti anti Morsi. Oltre ad Al Sisi, il generale per cui sono iniziate le raccolte di firme che puntano a candidarlo come nuovo presidente dell'Egitto.
www.faustobiloslavo.eu

Commenti

buri

Mar, 30/07/2013 - 10:58

Ma quando è che ci libereremo di quell'incompetente, che ogni volta che si muove causa un nuovo danno?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 30/07/2013 - 13:49

Perchè coinvolgere la diplomazia europea nei regolamenti di conti tra i devoti figli di Allah? Sanno "incartarsi" così bene da soli...Iraq, Tunisia,Libia ed ora anche Siria sono testimonianze viventi della rara abilità dimostrata da quelle popolazioni nell'imboccare, sempre e comunque, la strada della guerra civile. Non sarà certo quella untorella della Ashton a spiantare...il Cairo.

Ritratto di serjoe

serjoe

Mar, 30/07/2013 - 15:10

Sentite questa,appena letta sulla BBC.: La Ashton afferma che Morsi "sta bene",ma alla domanda dove sta, dice di "non saperlo".Hahahahahahahah.

cgf

Mar, 30/07/2013 - 15:18

QUELLA non riesci a mandarla da nessuna parte nonostante ve ne sia bisogno ed ora, NEANCHE INVITA, si presenta? Troppi intrallazzi IMPORTANTI sotto!!!

angelomaria

Mar, 30/07/2013 - 15:44

ECI RISIAMO CON QUESRA EUROPA FILO TERRORISTA CHE CORAGGIO!!

killkoms

Mar, 30/07/2013 - 17:38

ci mancava solo l'incompetente titolare di una inutile elefantiaca struttura ue!

caronte37

Mer, 31/07/2013 - 21:00

Ma ci rendiamo conto in che cazzo di mani è la politica estera, si fa per dire, dell'Europa? a pucchiacca mmano ai criaturi