Nigeria: video con le ragazze rapite. Boko Haram propone di liberarle con uno scambio di prigionieri

Il gruppo integralista mostra le ragazze coperte dal velo e riunite in preghiera. Il governo nigeriano rifiuta l'offerta di scambio

Mentre il mondo si mobilita per chiedere la liberazione delle quasi trecento studentesse liceali rapite in Nigeria, il movimento integralista islamico Boko Haram (quello che le ha rapite) diffonde un video in cui si vede un nutrito gruppo di ragazze (circa 130), vestite con l’hijab e tuniche scure lunghe fino ai piedi, intente a pregare. Il filmato, diffuso dall'agenzia Afp, dura circa 17 minuti e nella voce in sottofondo si sente parlare Abubakar Shekau, leader del movimento, che lancia la sua ennesima sfida allo Stato nigeriano ma anche a tutto il mondo libero. Propone, infatti, la liberazione di quelle povere ragazze in cambio del rilascio di tutti i prigionieri appartenenti al gruppo estremista detenuti nelle carceri nigeriane.

Nel video tre ragazze vengono intervistate: due di loro dicono di essersi convertite dal cristianesimo all’islamismo, una terza afferma che era già musulmana. C'è un'aria di apparente tranquillità e le ragazze interpellate affermano di non essere state trattate male. Shekau, che nel filmato non appare mai insieme alle studentesse, sostiene che le ragazze "in verità le abbiamo liberate, sono diventate musulmane". E minaccia che "non verranno mai rilasciate fino a quando non rilascerete i nostri fratelli" incarcerati. Non si sa quando il video sia stato girato. Rispetto al precedente ha una qualità migliore. A un certo punto nel filmato si vede un miliziano armato che impugna una piccola videocamera.

Il governo nigeriano fa sapere che rifiuta di trattare con Boko Haram. L'ha annunciato il ministro degli interni nigeriano, Abba Moro.

Guarda il video

La scorsa settimana il leader islamista aveva annunciato che le studentesse erano state rapite per essere vendute come schiave. La notizia aveva suscitato lo sdegno in tutto il mondo, con una straordinaria mobilitazione sui social network a favore della loro liberazione, a cui hanno aderito leader politici, personaggi della cultura, dello spettacolo, dello sport ed anche Papa Francesco. Tutti hanno hanno espresso sostegno alla campagna #BringBackOurGirls, divenuta virale sui social media.

Dove si trovano le ragazze?

Come riporta il sito della Bbc, il governatore dello Stato nigeriano del Borno, Kashim Shettima, ha detto di avere informazioni sul luogo in cui si troverebbero le ragazze rapite. Shettima, riporta la Bbc online, ha passato ai militari del Paese informazioni di avvistamenti delle ragazze, aggiungendo di non credere che le ragazze siano state portate in Ciad o in Camerun. Intanto, come ha riferito un consigliere speciale del presidente, Reuben Abati, "il governo della Nigeria non ha intenzione di pagare un riscatto o di comprare le ragazze perché la vendita di esseri umani è un crimine contro l’umanità".

Le autorità nigeriane, accusate di non aver dato una pronta risposta al sequestro delle studentesse e di aver diffuso poche informazioni nei giorni immediatamente successivi, sono state costrette ad agire in seguito alla diffusione del primo video di Boko
Haram, in cui si minacciava la vendita delle ragazze al mercato come schiave. La pressione internazionale ha portato sulla tragedia delle ragazze l’attenzione dei media e dei governi di tutto il mondo. Il presidente Goodluck Jonathan ha accettato l’assistenza internazionale da parte di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Cina e Israele, che hanno inviato specialisti nel Paese africano per aiutare le forze armate nella ricerca delle ragazze.

Commenti

NON RASSEGNATO

Lun, 12/05/2014 - 13:14

Ripeto quanto già postato:si sa chi sono, si sa dove sono,chi vuole VERAMENTE intervenire mandi i marines,li stermini tutti e risolva il problema alla radice. Altrimenti continui a chiacchierare....

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 12/05/2014 - 13:26

ECCO L'ISLAM DEI VIGLIACCHI CHE SE LA PRENDONO CON RAGAZZINE INDIFESE, FANNO QUESTO IN NOME DI DIO ? POVERI DEMENTI TROGLODITI, SONO + SCHIAVI DI VOI EUROPEI CON L'EURO IN TASCA. PENSARE CHE GLI FATE COSTRUIRE PURE LE MOSCHEE NELLE VOSTRE CITTA' MENTRE VOI TOGLIETE I CROCEFISSI DALLE SCUOLE ED UFFICI, ISLAM MANOVRATO DAL NUOVO ORDINE per farvi paura ed attraverso esso "il terrorismo" privarvi delle libertà e controllarvi ovunque voi siate.

berserker2

Lun, 12/05/2014 - 13:28

Beh tutto risolto allora no! Ma poi, sono cazzi nigeriani che riguardano quel paese. Se Obananato e la moglie culona, nelle studentesse rapite "vedono" le loro figlie scurette, sono problemi mentali loro, e devono solo che ringraziare di che sono nate e cresciute nei cattivi USA! E anche ringraziare che un secolo fa degli schiavisti arabi hanno venduto sua nonna a dei negrieri portoghesi che l'hanno poi portata in america, altrimenti adesso nel mucchio nigeriano ci stavano davvero le figlie privilegiate di Obaba! Ma poi, cazzovolete perbenisti sinistrati ed ipocriti. Si tratta della loro "civiltà", della loro "cultura"! Le risorse a casa loro fanno così, e vanno rispettati. Poi nel caso glielo facciamo fare pure a casa nostra il cazzodicomodoloro, così ci "arricchiamo" anche noi occidentali da tanto spiritualismo e armonico benessere! Adesso le sottanate si sono convertite, sono felici tutte intabarrate, sottomesse e ignoranti, tutt'a'pposto eh!

moshe

Lun, 12/05/2014 - 13:32

E poi, questi maiali islamici vengono chiamati "fratelli" da papa francesco e "nuovi italiani" da re giorgio.

berserker2

Lun, 12/05/2014 - 13:35

Ahhhh vogliono lo scambio!!!! Sò "scambisti" sti sottanati! Se volevano solo i soldi, già Europa ed USA avevano pronto il libretto degli assegni..... ma adesso che si può fare? In Italia, ai parenti dei rapiti bloccano i conti bancari.....; Hanno preferito far ammazzare Moro piuttosto che liberare e scambiare dei brigatisti rossi, gli USA hanno preferito sparare a callipari perchè non ammettevano la trattativa per liberare la sinistrata giornalista, e adesso per le povere nigeriane sottanate invece lo scambio si può fare? Ma fate pace con la vostra dignità per favore. Pensate e poi parlate.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 12/05/2014 - 13:41

Evidentemente Al Qaeda non tira più come prima e bisogna trovare altri cattivoni: adesso è il turno della Nigeria e di Abubakar Shekau! Trovi il cattivone (in questo caso con un nome impronunciabile e quindi di scarsa presa); comunque, trovi il cattivone, crei un caso, monti una campagna di odio, intervieni con la guerra a portare pace e benessere. Ci sto. Tutti i mezzi sono buoni, anche quelli vecchi, bacucchi e ammuffiti come questi, per portare nel mondo democrazia vera, pace e benessere. Mi va bene! Ma ho l'impressione che Obama sia proprio lui talmente..."visionary" che a tirarlo fuori dal ginepraio dovrà ancora una volta intervenire il ben più concreto e consistente Putin.

Dako

Lun, 12/05/2014 - 15:36

Come più volte postato i 2000 anni di storia che ci hanno preceduto non sono serviti a nulla l`Islam è sempre stato e sarà fonte di guerre feroci, con nessuna altra religione al mondo ci sono così forti diaspore e conflitti, solo delle teste arruginite stupide e ipocrite possono pensare di "accogliere" all`infinito i ("fratelli") musulmani che in nome della religione ci riporteranno (ci costringeranno) non al medioevo, ma ancor più indietro BOKO HARAM ne è l`esempio.

Ritratto di sepen

sepen

Lun, 12/05/2014 - 15:50

L'Islam ha vinto.

pittariso

Lun, 12/05/2014 - 15:54

Questa è l'integrazione della Kienge:Cosa ne pensano gli Italiani che hanno figlie o nipoti femmine?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 12/05/2014 - 16:02

@berserker2,@Dako,@moshe,come si fa a non essere d'accordo!Mi domando come facciano milioni di Italiani,a non vedere queste cose,non capirle!!

Ritratto di sepen

sepen

Lun, 12/05/2014 - 16:16

Ma non dovevano venderle come schiave? Se le presentano così di clienti mi sa che non ne trovano molti!!!

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 12/05/2014 - 17:06

ma chi mi può spiegare? Grandi giornali, come il Corrierino della Sera fanno titoloni per informare che le ragazze rapite in Nigeria sono state convertite all'Islam. Ma di che caxxo parliamo?? Che cosa vuol dire? So che prima di tutto bisogna ottenerne la liberazione. Ma....la conversione con cosa la fanno, mettendo un timbro come nelle discoteche. Corriere della Sera, ma andate a "ciapà i ratt"

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 12/05/2014 - 17:13

Ma la rimpianta (neanche un pochino) Kyenge cosa mi dice dell'integrazione e di questi bei fatti e di Boko Haram? Non avrà qualche imbarazzo a spiegarci con chi ci dobbiamo integrare?

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Lun, 12/05/2014 - 18:32

Perché tutti i signori che si inginocchiano davanti all'islam ovvero Pisapia, Boldrini, Letta ecc ecc non provano ad andare in mezzo ai miliziani di boko arham?! Hanno paura eh?! Conigli!!

ninito

Mar, 13/05/2014 - 08:26

Mi dispiace per le ragazze, ma se nel loro paese sta succedendo questo, è solo colpa loro. Hanno dato loro l'opportunità a questi mussulmani di crescere, e speriamo che in Italia queso non succeda in pochi anni.