NOMINA CHOCUltimo schiaffo all'Italia L'avvocato del terrorista finisce alla Corte Suprema

Luis Roberto Barroso in Brasile ha fama di essere difensore dei diritti umani. Meglio se i diritti sono cari al partito della presidenta, che lo ha da poco nominato membro dell'Stf, la Corte suprema: la stessa corte che ha lasciato libero il terrorista italiano Cesare Battisti e ha rimesso al governo (schieratissimo pro Battisti) l'eventuale estradizione. E chi ha patrocinato la causa di Battisti davanti all'Stf? Ovvio, Luis Roberto Barroso. Che in un'intervista così giustificava l'eventuale colpevolezza di Battisti nei quattro omicidi ascrittigli in Italia: «Poniamo anche che fosse colpevole. Ma non si trattava mica di persone comuni: erano militanti di estrema destra, soliti reagire alle azioni della sinistra armata». Ah beh, allora. Complimenti al difensore dei diritti umani e al governo Brasiliano.

Commenti

Mario-64

Dom, 23/06/2013 - 10:08

Chi ha seminato vento sta cominciando a raccogliere tempesta ,i politici brasiliani (e i loro cagnolini al guinzaglio magistrati) avranno cio' che si meritano. E quest'altranno ci sono i mondiali ,nel 2016 le olimpiadi....siamo solo all'inizio!