Nord Corea, i missili sfiorano un aereo di linea cinese

I lanci effettuati da Pyongyang hanno preceduto di pochi minuti il passaggio di un aereo cinese di linea con 220 persone a bordo. Nessun preavviso da parte della Nord Corea

La Corea del Nord prosegue nella sua esibizione di forza militare, ma questa volta sarebbe stata sfiorata la tragedia: secondo quanto riferisce il ministero della Difesa di Seul, un Airbus della China Southern Airlines si è pericolosamente avvicinato alla traiettoria dei missili a corto raggio che in questi giorni vengono testati da Pyongyang. Il velivolo, che tra passeggeri ed equipaggio aveva a bordo 220 persone, stava percorrendo la rotta che unisce Shenyang, nel nord della Cina, e Tokyo: sarebbe entrato nella zona interessata dai lanci appena sette minuti dopo la fine dell'esercitazione. Secondo le autorità giapponesi e sudcoreane, il paese di Kim Jong-Un non ha dato alcun preavviso prima dell'avvio dei test missilistici, e non ha istituito alcuna no-fly zone per evitare incidenti. Solo martedì un'agenzia di stampa sudcoreana aveva battuto la notizia del lancio di altri sette missili da parte della Nord Corea.

Commenti
Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Gio, 06/03/2014 - 16:13

ora, al di là di questa non notizia (i missili giravano anche a Ustica?), per saltar di palo in frasca, come mai il Papa emerito non spende una parola per la popolazione nord coreana?..non è che Cristo si è fermato poco prima di Pyongyang?

gneo58

Gio, 06/03/2014 - 17:02

per charry_red_wine - al momento sta pensando alla tasi e a quanti edifici riuscira' a far passare per luogo di culto e poi sa da quelle parti sono comunisti.....

Giorgio5819

Ven, 07/03/2014 - 20:14

Eccoli...altri compagni che sbagliano... per charry, per caso si è visto, ai tempi,un papa intervenire in piazza Tienanmen? Loro si muovono dove conviene, se no neanche aprono bocca.