NOVE AUTO BOMBA Attentato anti-sciita a Baghdad Almeno 30 i morti

Ennesima strage anti-sciita in Iraq: nove autobomba sono esplose ieri sera in aree commerciali di Baghdad, con un bilancio provvisorio salito ad almeno 30 morti e oltre 100 feriti. Lo rivelano fonti ospedaliere e di polizia irachene. L'orario strategico scelto dai terroristi: sul far della sera mentre le strade si stavano affollando di gente, intenta a fare la spesa dopo la fine del digiuno diurno durante il mese sacro islamico del Ramadan. Due vetture sono esplose nel quartiere centrale di Karrada, tre nella parte sud della capitale e le altre nella parte nord. Tutte zone abitate in prevalenza da sciiti le zone prese di mira. Il bilancio provvisorio di ieri porta a 490 il numero dei morti per le violenze in Iraq dall'inizio del mese di luglio.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 21/07/2013 - 16:29

Si ammazzano tra fratelli in Allah. Religiosamente.