NUOVO CORSO IN IRANKhamenei incorona Rohani «Le sanzioni non ci fermano»

Nel suo intervento alla cerimonia di investitura nel nuovo presidente iraniano Hassan Rohani, la Guida suprema Ali Khamenei ha sottolineato che l'Iran «ha progredito» nonostante le sanzioni antinucleari ma che resta «molto da fare». L'emittente Press Tv, in una sintesi del suo intervento, ha sottolineato un passaggio del discorso in cui il leader ha dichiarato che la transizione dal uscente Mahmud Ahmadinejad e Rohani è avvenuta «pacificamente». Assente alla cerimonia di insediamento del neo-presidente Hassan Rohani, si presume perchè non invitato, è stato l'ex-presidente iraniano e capo del partito riformista Seyyed Mohammad Khatami. Nelle segnalazioni delle agenzie di stampa iraniane e anche osservando le immagini della tv che a più riprese ha inquadrato i dignitari presenti in sala «Imam Khomeini» nel palazzo della Guida suprema Ali Khamenei, spiccava l'assenza dell'ex-capo di governo che pur aveva dato il proprio appoggio a Rohani rimettendo in gioco i democratici dopo l'emarginazione seguita alle proteste contro Ahmadinejad del 2009.