Obama apre alla Russia: "La proposta potrebbe evitare un'azione militare"

Il presidente Usa chiede tempo al Congresso perché la diplomazia faccia il suo corso

Finalmente uno spiraglio che potrebbe evitare un attacco militare in Siria. Questa notta, in un discorso in diretta tv, Barack Obama ha finalmente ammesso che la proposta russa di imporre il controllo internazionale delle armi chimiche, pur difendendo i principi di un intervento.

"File di cadaveri di uomini, donne, bambini, uccisi da gas velenosi. Altri con la schiuma alla bocca, che rantolano alla ricerca di un respiro, e un padre che stringe il figlio morto che li implora ad alzarsi e a camminare", ha raccontato il presidente Usa per chiedere agli americani di agire immediatamente contro il regime di Assad, unico responsabile a suo dire della strage in cui sono morte almeno 1400 persone. Ma è un Obama meno convinto di un'azione militare, al punto da aver chiesto al Congresso più tempo per il voto, per permettere alla diplomazia di fare il suo corso: "È troppo presto per dire quanto la proposta russa avrà successo, ma potrebbe consentire di togliere di mezzo le armi chimiche senza un intervento militare".

Ma con tono deciso il presidente Usa insiste sulla necessità di reagire contro i crimini compiuti dal regime siriano, cerca di spiegare le sue ragioni, il perché un presidente che ha chiuso un epoca di guerre sembra ora volersi imbarcare in una nuova pericolosa avventura: "Non siamo il poliziotto del mondo, ma le atrocità, i crimini di guerra compiuti non possono rimanere senza risposta", afferma, "Se non agiamo il regime di Assad non vedrà alcuna ragione per fermare l’uso dei gas. E altri tiranni non ci penseranno due volte ad accumulare questi gas e ad usarli". Ma fa una promessa: "Non sarà un nuovo Iraq o un nuovo Afghanistan: Il Paese è stanco delle guerre e l’intervento in Siria non sarà a tempo indeterminato, ma limitato e volto a evitare l’uso di armi chimiche". Secondo un sondaggio della Cnn il 47% degli americani ha giudicato convincenti le spiegazioni del presidente americano, mentre per il 65% è probabile che l’azione diplomatica in corso possa evitare un intervento da parte degli Usa.

Commenti

cgf

Mer, 11/09/2013 - 10:10

Veramente Mister 'nondecidomai', per una volta che era partito come un treno, ha DOVUTO sottostare alla proposta fatta da Putin nel riservatissimo salotto a S.Pietroburgo per salvare la faccia. I gas non li ha usati il governo siriano e le prove erano pronte per essere pubblicate, senza contare che Putin ha reso anche noto di voler aiutare la Siria in caso di attacco e che brutta faccenda se un aereo o una nave... 'avessero esurito la loro funzione'.

st.it

Mer, 11/09/2013 - 10:21

Beh, dopo l'esperienza libica cosa vuole questo pallone gonfiato? avrebbe voluto carta bianca dall'onu e che tutti si fossero piegati alla sua volontà; per fortuna è rimasto isolato, e ha dimostrato maggiori capacità diplomatiche il despota putin, che è tutto dire...

mifra77

Mer, 11/09/2013 - 10:26

Strano concetto di pace quello del presidente Obama. ritiene guerra quella fatta con i gas e instaura la pace con i missili! Mette in evidenza i cadaveri di vittime di gas tossici, composti e messi uno accanto all'altro,mentre i cadaveri delle vittime di lanci missilistici, perché disintegrati dalle esplosioni o nascosti tra le macerie, non si vedono e quindi non sono rilevanti.

-cavecanem-

Mer, 11/09/2013 - 12:39

Che siano il poliziotto del mondo non se la beve piu' nessuno. In questi ultimi 12 anni hanno perso tanta credibilita' sia all'interno del paese che all'esterno. Obama ha dimostrato di essere una marionetta e nient'altro.

ben39

Mer, 11/09/2013 - 13:01

Ci vorrebbe un po' più di rispetto per gli americani ai quali gli italiani sono debitori in tutti i sensi ( se nel dopoguerra non ci fossero stati i dollari per De Gasperi non ci sarebbe stata neanche questa repubblica delle banane...)

Fracescodel

Mer, 11/09/2013 - 13:48

Obama, Hollande, Cameron sono impiegati al servizio del potere bancario e di Israele (ricordo che sono sempre gli ebrei a comandare le banche) hanno ricevuto l'ORDINE di attaccare la Siria! E' loro compito trovare il modo. Quindi aspettiamoci nuove situazioni scandalo per incolpare Assad. Dico questo perche' l'attacco alla Siria e poi all'Iran, per avvicendarne i governi, fa parte di strategie decennali di Israele, prontamente inglobate dagli USA. Sarebbe ridicolo pensare che adesso si tirino in dietro. Se ci fosse una Corte di Giustizia Internazionale seria, questi politici sarebbero gia' stati processati da tempo per molteplici crimini di guerra e contro l'umanita'.

gamma

Mer, 11/09/2013 - 14:07

"Obama apre alla Russia" In realtà Obama si è aggrappato disperatamente alla ciambella di salvataggio lanciatagli da Putin. Obama stava andando incontro ad una sconfitta al Congresso che lo avrebbe del tutto delegittimato davanti al mondo e ai suoi tiepidi alleati europei. Comunque, della mediocrità di Obama sappiamo ormai tutto. Ciò che invece mi stupisce e mi incuriosisce è l'atteggiamento ultramiiltarista ed oltranzista della Francia. Hollande sta seguendo esattamente l'atteggiamento di Sarkozy pur essendo un socialista. Una volta i socialisti erano pacifisti e antimilitaristi. Non sarà che il Papa ha ragione quando dice che si fanno le guerre per vendere più armi? Insomma, una guerra sarebbe una sorta di show-room per piazzare mitragliatrici, bombe, aerei, ecc. Business is business e chi se ne frega se qualcuno ci lascia la pelle. Mah! Sono fortemente perplesso su questo mondo e su questa povera umanità.

cangurino

Mer, 11/09/2013 - 14:09

la riconoscenza verso gli usa va ponderata. Gli usa non stavano certo facendo gli interessi dell'Italia o della democrazia, quando hanno partecipato al secondo conflitto mondiale (milioni di tonnellate di bombe su industrie, giustamente, ma anche su inestimabili patrimoni culturali e storici ..). Certo è che fino al crollo del muro di Berlino, hanno costituito l'unica valida barriera contro il comunismo in europa, a cominciare dall'Italia. La guerra in Siria aiuterebbe realmente Israele? O, come in nord africa, aprirebbe le porte ai fratelli mussulmani?

Massimo Bocci

Mer, 11/09/2013 - 14:56

Gli Americani si chiederanno (ogni giorno e momento!!!!)................ma chi c'è la portato l'alieno abbronzato, una volta erano il baluardi della libertà lottando contro il comunismo bolscevico sapevano chi erano i loro amici per la libertà il progresso UMANO, ora confusi non solo non hanno più un identità se si esclude quella degli sponsor (dell'abbronzato) bancaria Goldman e 7 sorelle, ma non sanno nemmeno se i buoni sono Talebani,terroristi,giadisti,salafisti, insomma gran casino in off. America.

Ritratto di Gimand

Gimand

Mer, 11/09/2013 - 15:09

Certo Cangurino, Gli americani hanno ormai il complesso dell'Aspirante Stregone: prima creano miti e giustizieri, poi, al solito, questi ultimi gli si rivoltano contro. E' successo con Komeini, è successo con Bin Laden, è successo da noi con il "manipulitismo", è successo con Gheddafi e stà per succedere anche con la Siria.

Ritratto di serjoe

serjoe

Mer, 11/09/2013 - 15:10

Le Banche a Obama:! se la guerra non la fai,ti levi dai piedi e te ne vai "!!

maxaureli

Mer, 11/09/2013 - 15:57

serjoe.... ha ah ah ah ah ah anche questa fa rima!!! LOL

mila

Mer, 11/09/2013 - 16:15

@ ben 39 e Cangurino -Concordo in parte con Cangurino, ma la riconoscenza verso gli USA non va ponderata (questo andava bene una volta), ora va eliminata. "Se non c'erano i dollari ora non ci sarebbe neppure stata questa repubblica elle banane"? Appunto, dopo 70 anni di dominio americano stiamo peggio perfino dei Paesi dell'Est, abbiamo piu' boutique con abiti firmati (che comunque incominciamo a non poter piu' acquistare), ma anche piu' debito pubblico irrestituibile, piu' gay pride, piu' barche con clandestini-invasori lungo le coste, mentre la navi della NATO manovrano davanti alla Siria ecc.

janry 45

Mer, 11/09/2013 - 16:39

Obama si è fermato solo perché gli hanno abbattuto i primi due missili che aveva lanciato contro la Siria.Questa è la verità

maxaureli

Mer, 11/09/2013 - 17:15

janry 45 bravo. Erano due ICBM lanciati da un sottomarino israeliano diretti in Siria. Da notare come la tensione sia alta. A Maggio tra il 2 o 3, un elicottero russo ha prevenuto un simile attacco affondando un sottomarino israeliano della classe Dolphin. Il 4 di Maggio Israele si rivendico' bombardando con un missile un sito militare siriano.

-cavecanem-

Mer, 11/09/2013 - 18:14

Massimo Boci, gl'Americani si stanno finalmente rendendo conto che sono una massa di pecore. Fecero una campagna elettorale a Obama, sulle stesse linee di quelle del Nazismo di Hitler. Lavaggio celebrale, ripetendo in continuazione due scemenze, "Change" e "Yes we can", il risultato e' stato propio come descritto da Hitler nel suo Mein Kampf. Erano tanto convinti che quest' uomo, di poca esperienza politica tra l'altro, riuscisse finalmente a voltare la pagina vergognosa di Bush, che non si son mai chiesti chi l'avesse messo li in primo luogo. Mi ricordo ancora l'eccitamento di alcuni, ai limiti del fanatismo. Ultimamente dopo averlo rieletto, stanno piano piano perdendo la sbornia.

maxaureli

Mer, 11/09/2013 - 18:46

Un applauso e congratulazioni ai soldati siriani per aver liberato il villaggio Cristiano Maaloula!!! E... Buon compleanno Presidente Al-Assad!!

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Mer, 11/09/2013 - 19:05

@Janry45 @maxaureli: non sono a conoscenza di questi missili abbattuti dai russi. Dove lo avete letto? Grazie E comunque meno male che c'è la Russia e Putin.

maxaureli

Mer, 11/09/2013 - 19:15

Alberto86 un link dove spiega che non era un test di lancio ma un lancio di missili balistici (ICBM). http://www.veteranstoday.com/2013/09/05/schlock-and-awe-israel-missile-test-fraud/

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Mer, 11/09/2013 - 19:29

@maxaureli: grazie per il link. Ma se non ho letto male, non parla di missili abbattuti dai russi, ma solo intercettati dai loro radar (che poi è quello che sapevo). Ho letto male?

maxaureli

Mer, 11/09/2013 - 20:18

Alberto86 infatti non ha letto male. Nessun articolo ha riportato che furono abbattuti ma... sono semplicemente "scoppiati" in aria. LOL LOL

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 12/09/2013 - 17:39

xben39-Hai Ragione .I coglioni Yankee oltre al piano Marschall , ci restituirono lucky Luciano ,e tutta la Mafia .