Obama: "Sono pronto a far partire l'attacco, prima chiederò l'autorizzazione al Congresso"

Obama: "Potrei decidere io l'attacco ma voglio che ci sia un dibattito tra i rappresentati del popolo americano"

È finito il tempo della diplomazia. L'attacco in Siria ci sarà. Tutto è pronto. Il presidente Barack Obama, in un attesissimo discorso dal giardino dei fiori della Casa Bianca, non lascia margine a interpretazioni. Gli Stati Uniti attaccheranno Damasco perché, ha spiegato Obama, non possiamo permettere di lasciare impunito un governo che ha ucciso con il gas migliaia di persone. Prima della partenza dell'operazione Obama però vuole che il Congresso discuta e approvi l'attacco. Una decisione, quella del presidente, che posticipa la partenza delle flotte a stelle e striscie. A Capito Hill, infatti, tutto è fermo per la pausa estiva fino al 9 settembre. A meno che, lo speaker, decida di anticipare l'apertura dei lavori. 

"Oltre mille persone sono state uccise, diversi erano bambini. Uccisi dal gas. Questo attacco è un assalto alla dignità umana, ma è anche un pericolo per la nostra sicurezza nazionale - ha spiegato Obama -. Sono in pericolo anche i nostri amici: Israele, la Giordania, la Turchia, il Libano e L'irak. In un mondo con tante minacce questa deve essere affrontata. Dopo una deliberazione prudente ho deciso che gli Stati Uniti devono intervenire militarmente contro la Siria. Un intervento limitato nella durata e senza truppe di terra. Ci sono delle postazioni militari nella regione e il capo della missione mi ha detto che siamo pronti ad attaccare in qualsiasi momento. L'attacco potrebbe esserci domani o nel prossimo mese, noi siamo pronti. Tengo a mente che siamo in un mondo democratico e ho sempre creduto che il nostrio potere si basa, più che sulla forza militare, sul nostro esempio. Quindi ho deciso che cercherò l'autorizzazione dai rappresnetanti del popolo americano al Congresso. Oggi ho parlato coi quattro leader del Congresso e appena riaprirà dopo la pausa estiva ci sarà un voto."

Commenti

Nadia Vouch

Sab, 31/08/2013 - 20:18

Attaccheranno, se loro vogliono domani o tra un mese, così ha detto il Presidente degli Stati Uniti. Poi, ha pure aggiunto, con una dose di narcisismo fuori da ogni logica politica e direi umana, che "Noi siamo gli Stati Uniti". A sì? E allora, cari signori, dovremmo ribattere che Noi siamo L'Italia e l'intero Mediterraneo. Tanto, ormai lo sanno anche le pietre, che anche gli Stati uniti sono in difficoltà economiche, che dipendono, anche loro, dagli Altri. Che vergogna, mandare a morire le persone per la propria vanità. Vergogna!

michetta

Sab, 31/08/2013 - 20:29

Qualcuno, chiaramente, lo ha fatto rinsavire! È meglio così. Nessuno di noi, ma nemmeno fra gli Americani, avrebbe voluto questo impegno dei soli States in Siria. Detto tra noi, se quelli hanno deciso di farsi la guerra da soli, si può sapere, perché dovremmo entrarci ? Abbiamo forse qualche interessenza in quelle zone ? Ed allora? Basta, con queste presunzioni di voler intervenire, come se fossimo una Nazione che deve difendere il globo terrestre! Basta, con tutti gli interventi in mare per tirare fuori dai guai, quelli che nei guai ci si mettono appositamente! Basta con tutte queste finte disponibilità, noi, che di disponibilità non ne abbiamo nemmeno per noi stessi! Basta con questi parassiti politici che ritengono di poter fare cose che il Popolo non vuole affatto! Il mio prossimo, più prossimo,mèche amo più di me stesso o come me stesso, deve intendersi, come già ebbi a dire in Confessione, mia moglie, mio marito, i miei figli, mia madre e mio padre, i miei parenti, i miei amici, i miei compaesani, i miei concittadini, i miei corregionali, i miei connazionali......Ma, non vi sembra, che dopo aver concesso tutto me stesso per tutta questa gente, ci possa rimanere qualcosa da dare ancora? NON CREDO PROPRIO. Ed allora, pregherei chi di competenza di andare a predicare assistenza e solidarietà in altre parti del mondo, non qui. Grazie. È molto credibile, comunque,che il Congresso, nei prossimi giorni, saprà dare la risposta giusta al presidente Obama, calmandolo adeguatamente.

CALISESI MAURO

Sab, 31/08/2013 - 20:30

ohibo e' stato ripreso per le sue incertezze dai suoi capi.

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 31/08/2013 - 20:30

Voi americani siete un pericolo , che attaccando la siria libererete al qaeda aprendo il vaso di pandora ancora una volta e ancora in uno stato che fa da argine allo strapotere della jihad....complimenti veramente!!!! Attenti a quello che fate perchè ora dietro ci sono la russia e la cina !!!!!

janry 45

Sab, 31/08/2013 - 20:31

Finché la Russia non gli darà via libera e credo che non la avrà mai,Obama starà fermo al palo,sta solo recitando la parte di salvatore del mondo ad uso e consumo interno.

claudino1956

Sab, 31/08/2013 - 20:32

Il progetto dell'america di obama, che piace tanto alla sinistra nostrana, è quello di destabilizzare l'area mediorientale per affondare l'europa. Come avevano fatto nel dopoguerra con la germania inondandola di turchi. Un progetto che piace ai sinistrati di cervello comunisti per potere diffondere povertà, delinquenza e disperazione qui da noi pensando che sia l'humus adatto per la loro sopravvivenza. Stessa posizione del vaticano che la vede allo stesso modo. Serve un grande esorcismo per illuminare le menti offuscate di antiberlusconismo del popolo italiano di sinistra.

elio2

Sab, 31/08/2013 - 20:39

Chissà se dopo aver scatenato 4 guerre, con questa, troverà qualche persona sana di mente che gli revoca il nobel per la pace sulla fiducia (sic) che i compagni gli hanno dato.

CONDOR

Sab, 31/08/2013 - 20:55

E chissenefrega dell'ONU, delle prove, della pace , del rischio di estensione del conflitto e di tutte le vittime che le bombe buone di 'sto delinquente con il nobel per la pace nel cesso, causeranno. Mai in vita mia avrei immaginato di arrivare ad avere paura degli USA in quanto maggiore pericolo per la pace mondiale. Pazzesco, questi son matti da legare.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 31/08/2013 - 21:03

Obama profferisce vere sciocchezze. Se ne stesse a casa sua. Invece di mettere in pericolo il mondo.

paolonardi

Sab, 31/08/2013 - 21:14

Questo e' più fuori di un balconcino. Non capisce che così facendo fa il gioco degli integralisti; mi sorge un dubbio suffragato da vicine e precedenti esperienze: che sia in combutta con le frange estremiste dei palestinesi e affini? Si spiegherebbe il suo intervenire favorendo la salita al potere di integralisti, finti democratici, che sono notevolmente più pericolosi dei dittatori che hanno sostituiti.

cgf

Sab, 31/08/2013 - 21:40

ha ragione, dopo aver sostunuto così a lungo i ribelli, Assad è ancora al suo posto, ecco perché DEVE intervenire, perché gli ispettori ONU non trovino traccie di aiuti USA ai ribelli.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Sab, 31/08/2013 - 21:45

***"Lo zoo usa e getta" - C'è una grande casa bianca laddove, rinchiuso in una gabbia dorata, vive un "Pappagallo" oltre l'ameri-cane. Esso normalmente viene nutrito con semi di girasole e semi di zucca (bruscolini). I padroni sono una casta composta da individui che tiene in piedi l'economia in quel continente composta da armaioli, petrolieri, farmaceutici e accessori vari. Alla bisogna, per fargli ripetere quanto gli viene inculcato nel cervelletto, il pennuto viene stimolato alimentandolo con le noccioline. Naturalmente, il Pappagallo, non sa che il suo esternare ha una risonanza mondiale con gravissime conseguenze non avendo una coscienza umana e che viene sfruttato da tale famiglia per sottomettere tutta l'umanità...o quasi. Lui continua a chiedere noccioline facendo finta di niente ed a ripetere sempre le stesse frasi pur di averne a iosa essendo ormai per esso una droga come lo è il suo esternare per gli idioti sinistrati allo sbando.*

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 31/08/2013 - 21:47

OBAMA DOVREBBE BOMBARDARE IL CAIRO LO YEMEN LA SIRIA IL LIBANO L'IRAN E L'IRAQ RADERLI AL SUOLO, QUESTI MUSULMANI HANNO ROTTO I COGLIONI VOGLIONO IMPADRONIRSI DEL MONDO, ABBIATE FEDE CHE FRA 20 ANNI L'ITALIA SARA' IN MANO A QUESTI INTEGRALISTI ISLAMICI SE NON CI DIAMO UNA MOSSA. BISOGNERA' RIFARE LE CROCIATE...SE VOGLIAMO SALVARCI.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Sab, 31/08/2013 - 22:00

***Innescando questa ennesima guerra senza via di sbocco, sarà l'ennesimo fallimento degli USA & Getta. Di conseguenza saranno ricordati nella Storia come i delinquenti Stalin, Hitler end company. Ossia kriminali che per sete di potere ed economico hanno sterminato milioni di innocenti. Anche l'ultimo imbecille fascio/kommunista dovrà mettersi la coda in mezzo alle gambe e sputarsi i faccia. Minimo!*

alex8330

Sab, 31/08/2013 - 22:52

mi chiedo alcune cose... dove sono i pacifisti che manifestavano ai tempi di bush?? perchè un repubblicano bianco non può attaccare nessun paese, mentre un nero democratico ha invece la strada spianata? la risposta è una sola, IPOCRISIA

APG

Sab, 31/08/2013 - 23:35

Questo pazzo di obama che si crede Dio in terra porterà alla morte altre migliaia di persone inclusi i suoi connazionali che manderà in guerra in Siria per far felice Al Qaeda e tutti gli estremisti islamici. Un'altra guerra! Bravo barack, hai proprio capito tutto, continua così e il mondo intero ti ringrazierà per tutte le vaccate che hai fatto fra Iraq, Libia, Egitto, etc etc etc. Complimenti, pensa quanti giovani americani hai mandato a morire ammazzati per NIENTE! Questo individuo deve essere messo in condizione di non nuocere all'umanità, anche con la forza, se necessario!

francoberto

Sab, 31/08/2013 - 23:50

Difficile stabilire se la cifra U.S.A.sia da considerarsi in termini di stupidaggine o di ipocrisia;certo è che Obama incarna al meglio la figura del PRESIDENTE stelle e strisce.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 31/08/2013 - 23:52

Il VERO attacco alla dignità umana è quello che compiono GIORNALMENTE i suoi amici musulmani integralisti in ogni angolo del pianeta. Probabilmente è meglio morire di gas che di stupro e/o tortura in nome di Allah.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 01/09/2013 - 00:00

Un intervento che non servirà a nulla. Servirà solo ad aumentare il massacro di persone innocenti. Inoltre si farà il gioco di al Qaida che ha interesse ad intorbidare sempre più le acque in medioriente.

Ritratto di Orientale

Orientale

Dom, 01/09/2013 - 00:01

Speriamo si decida presto.

mborrielli

Dom, 01/09/2013 - 00:44

Se vuoi la pace preparati alla guerra... e ce credo che poi gli danno il nobel per la pace: tutte le guerre sono in funzione della pax americana.

roberto zanella

Dom, 01/09/2013 - 00:58

Ai lettori andate sul sito www.disinformazione.it Scomparsa la pagina del Daily Mail online del 29 gennaio 2013 dove si affermava di un "Piano sostenuto dagli USA per lanciare un attacco con armi chimiche contro la Siria e dare la colpa ad Assad ". Articolo della giornalista Louise Boyle

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Dom, 01/09/2013 - 03:30

Obama: "non possiamo permettere di lasciare impunito un governo che ha ucciso con il gas migliaia di persone." XD E per i migliaia di uomini e bambini(che ancora pagano le conseguenze) uccisi dalle armi chimiche statunitensi in Vietnam quando si intende saldare il conto con il governo USA???

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 01/09/2013 - 08:01

Questi inventano panzane, per poter attare I governi di altri paesi in accord coi fantocci ONU. (io ero a Damasco nel periodo iziale e ho visto con i miei occhi cosa succedeva)per cui possono inventarsi tutte le s.....e che vogliono che vanno bene solo per i comunistoidi e buonisti tonti. Buona giornata

Demy

Dom, 01/09/2013 - 08:03

Lui ha già deciso ma,vista la sua grande indole democratica, chiederà l'autorizzazione al congresso Americano!Che autorità hanno gli USA per ritenersi i paladini della democrazia nel mondo, chi ha dato loro questo potere decisionale? Per lo stesso motivo dovrebbe intervenire in Cina, Iran,Somalia,Korea del Nord e perchè no, anche in Italia? Hanno sempre esportato guerre in nome della pace,della democrazia e del benessere ma,guardando la vera storia, dove loro sono stati presenti hanno lasciato solamente fame,miser ia,distruzione,morte e dittature volute da loro.Non gli basta l'Afganistan,il Corno d'Africa,la Libia,l'Egitto,l'Iraq,la loro sponsorizzazine per la Primavera Araba ormai diventata per tutte le stagioni?? Di fronte ai loro interessi economici fanno di tutto, non solo le guerre.Basta pensare alle loro agenzie di rating, agenzie che scelgono chi aiutare e chi colpire, come fossero dei killer mafiosi che cercano la morte dei loro nemici.A quando questo premio Nobel alle intenzioni penserà al suo Paese dove anche un bambino può massacrare gli altri in nome della loro democrazia sull'uso delle armi.L'unica democrazia che conoscono, salvo piangere quando vengono attaccati sul loro territorio, cosa non difficile visto quello che stanno seminando in varie parti del mondo.Se dovesse accadere, si troveranno nelle condizioni di immaginare cosa significhi vivere con l'incubo che una bomba di possa togliere la vita,la famiglia,gli affetti,la casa,........tutto, cosa che loro hanno fatto da sempre nei Paesi che volevano democratizzare.Ci sono mai riusciti?

cgf

Dom, 01/09/2013 - 08:11

ha ragione Sarah Palin, che ci pensi Allah. Su FB ha scritto che e' un conflitto in cui estremisti islamici sono contro un regime autoritario, con entrambe le parti che si gridano l'una contro l'altra: 'Allah Akbar'. E allora che ci pensi Allah. Se poi si aggiunge che per mentalità sono fatalisti... non ha proprio tutti i torti.

Valerio64

Dom, 01/09/2013 - 08:23

Obama,sei solo un massone falso,te e il tuo sorriso ipocrita,valido solo a ricevere nobel dai tuoi scagnozzi.Tu sei il princicipale portatore di rovina,sai benissimo che le armi chimiche sono costruite e portate da voi e dai francesi-altro popolo alla deriva e all'auto annientamento- e date ai qaedisti-sempre pronti soprattutto a colpre case,chiese e civili cristiani!- contro il governo siriano.Mi dispiace solo che avete anestetizzato le menti del mondo occidentale,tu e i tuoi sodali e il vs.relativismo assassino.E i ns.compagnuci italici che fanno? Vanno nelle piazze come ai tempi di Bush? No,codardi e falsi come sono....

abocca55

Dom, 01/09/2013 - 08:38

Obama è rimasto il solo a credere nelle false prove. Il gas non poteva essere usato dalla Siria, ormai vincente sui ribelli, non ne aveva la necessità. L'America ha perso la fiducia del Mondo intero, e sta dando forza agli estremisti musulmani, forse per indebolire l'Europa. Dopo anche la terribile crisi economica, e con la carta igienica stampata in titoli detti anche sub prime, il mondo è stanco, e se è vero che gli USA sono militarmente i più forti, è anche vero che gran parte del debito pubblico americano è nelle mani della Cina, che potrebbe in ogni momento rovinare quello stato predatore. Gran parte dell'opinione pubblica americana ormai non si fida più dei politici. Qualcosa succederà di sicuro, perché sono i popoli di tutto il mondo ad essere in fermento. Inoltre la politica francese è a dir poco vergognosa, e dimostra solo che la UE è un fantasma spendaccione e limitante. Occorre rifondarla ed in fretta.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 01/09/2013 - 08:43

Vi prego fermatelo, questo è pericoloso per se e per gli altri.

elio2

Dom, 01/09/2013 - 08:43

Ma quante guerre deve mettere in piedi questo diversamente bianco, prima che si decidano di revocargli il nobel per la pace che gli amici di sinistra gli hanno comperato?

abocca55

Dom, 01/09/2013 - 08:47

Spero che l'Italia ritiri tutti i militari in missione all'estero, e riduca le spese per la difesa, e si apra un dibattito mondiale sui limiti delle invasioni di immigrati. Non ci portano ricchezza perché la bossi/fini fa diventare costoso, se non impossibile ricorrere alla loro occupazione, per cui la maggior parte rimarrà affamata, e quindi costretta a delinquere. L'abolizione della bossi/fini comporterebbe da un lato minor benessere ai pochi che lavorano, ma richiesta di lavoro per tutti, e quindi la spirale virtuosa di lavoro, esportazioni, sviluppo. O con la bossi fini mangeranno bene, ma in pochi, o senza questa legge mangeranno meno, ma tutti. Certo, occorrerà tutelare i soprusi ed il lavoro in nero, salvaguardando la dignità della persona.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 01/09/2013 - 08:57

Il primo passo verso l'aggressione all'iran ossia la disperata mossa sionista e americana per fermare l'inarrestabile declino della dittatura atlantica e aggredire la Cina e la Russia. La terza guerra mondiale. Ancora i soliti responsabili

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 01/09/2013 - 09:06

Parlano gli sterminatori di 4 milioni di Vietnamiti, 1 milione di Iracheni . . . . Quelli dell'agente arancio che dopo 40 anni ancora causa cancri orrendi e difetti genetici. CRIMINALI, CRIMINALI, GLI USA SONO UN NEMICO DEL MONDO

roberto.morici

Dom, 01/09/2013 - 09:11

Se il Nobel per la Pace (?) si fosse limitato a "un pericolo per noi" sarebbe risultato più credinile. "L'attacco alla dignità umana" era già stato consumato, ad abundantiam, con i circa 100 mila morti dei mesi precedenti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 01/09/2013 - 09:13

La Cina con la Russia affonderà il dollaro e per questi gangster sarà la fine. Siamo ridotti a sperare nei Cinesi. La Russia è l'unico paese europeo che non sarà islamizzato e africanizzato

levy

Dom, 01/09/2013 - 09:21

¿Un'attacco alla siria che obiettivi si pone? far fuori Assad? in questo caso un attacco con dei missili non è sufficiente, e Assad rimane più forte di prima, solo si crea qualche vittima in più. ¿Quali reazioni ci saranno da parte di chi lo sostiene? ¿L'Iran cosa farà? Forse si vuole appunto provocare una reazione dell'Iran per costringere Israele a distruggergli le quasi complétate armi nucleari che l'Iran ha. Insomma a noi la faccenda non ce la contano chiara.

levy

Dom, 01/09/2013 - 09:22

Obama adesso chiede autorizzazione al congreso perchè gli hanno detto che sennò rischia 'impeachment

levy

Dom, 01/09/2013 - 09:24

Come sono strane certe cose: L'America in Siria sostiene i ribelli i quali sono affiliati ad al qaeda.

a.zoin

Dom, 01/09/2013 - 09:39

Sembra che le grandi potenze ci prendano per i fondelli, ed ognuna di loro esprime il diritto dell`Umanità, a modo suo. Cosa intendono per il diritto dell`Umanità, secondo il mio parere, non è altro che GIGANTESCO-EGOISMO, INVENTATO DAL CAPITALISMO-INTERNAZIONALE, che se ne fotte dell`UMANITÀ. Quando ci sono focolari dittatoriali dovrebbero spegnerli agli inizzi non aspettare che la Morte mieta migliaia di vittime. Finchè il diritto dell`uomo, verrà pesato con la bilancia della dittatura,ogni paese avrà carta bianca e potrà fare ciò che vuole. Come nell`antichità, la legge del più forte hà causato GUERRE con migliaia di morti e non tutte hanno portato l`"eguaglianza" che ci fanno credere. La BORSA, LE BANCHE, oggi come oggi hanno le redini in mano e dettano legge. Questo non è altro che GUERRA-APERTA del CAPITALISMO-EGOISTA-CORROTTO,verso tutte le POPOLAZIONI.

ABU NAWAS

Dom, 01/09/2013 - 15:55

OBAMA....... IL CORAGGIOSO PATRIOTA.... MA UN PO' AMNESTICO !!!!!! LA PIU' GRANDE POTENZA MILITARE DEL MONDO, CHE STA STUDIANDO COME ATTACCARE UN PICCOLO E POVERO PAESE, SENZA FARE UNA GRANDE FIGURACCIA!! COME MORALISTA FA' PROPRIO PENA, GIUSTIFICANDO LA "PUNIZIONE", CON 1.600 VITTIME CIVILI!! POICHE' SI E' DIMENTICATO DI HIROSHIMA E NAGASAKI, CHE ABBIA BISOGNO DI UNA URGENTE VISITA NEUROLOGICA????