Obama in Sudafrica: «Non so se vedrò Mandela»PROTESTE AL SUO ARRIVO

Pretoria Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è giunto ieri sera in Sudafrica, proveniente dal Senegal dove ha concluso una visita ufficiale. Ad accoglierlo anche una manifestazione di protesta, organizzataa pochi passi dall'ospedale di Pretoria dove è ricoverato da venti giorni il premio Nobel per la pace Nelson Mandela, in «condizioni critiche, ma stabili». I dimostranti protestano contro Obama definendolo «una delusione» e sostenendo che anche Mandela sarebbe della stessa opinione. Martedì scorso, la figlia di «Madiba», Zindzi, ha raccontato che il padre «ha aperto gli occhi e ha sorriso» quando lei gli ha riferito che oggi sarebbe arrivato il presidente Usa.
Obama ha detto di non aver ancora deciso se far visita a Mandela. «Valuteremo quando saremo arrivati - ha detto durante il volo dal Senegal il presidente americano -. Non voglio essere invadente, inopportuno, nei confronti della famiglia di Nelson Mandela in un momento di grande preoccupazione per lui . Non ho bisogno di una photo opportunity con lui. Il popolo americano è grato a Mandela e prega unito per lui ». Secondo i familiari, le condizioni di salute del premio Nobel sudafricano hanno fatto registrare un visibile miglioramento negli ultimi due giorni, ma tutti sono consapevoli che la vita del 94enne ex presidente rimane appesa a un filo.

Commenti

cgf

Sab, 29/06/2013 - 09:16

NO photo opportunity però lo stanno tenendo in vita perché tu possa andare via e NON essere costretto a presenziare al suo funerale!!! bella opportunity!!