Omicidio Tetrapak, è giallo sul ruolo del marito

Londra È ancora un giallo la morte di Eva Rausing, moglie dell'erede dell'impero Tetrapak e una delle donne più ricche di Gran Bretagna. L'americana Eva è stata trovata morta nella casa londinese di Chelsea l'altro giorno, e si è subito diffusa la notizia dell'arresto del marito, Hans Kristian Rausing. Ma da Scotland Yard non c'è conferma. L'uomo arrestato è in una struttura sanitaria. Secondo i media britannici però in manette sarebbe finito proprio lui, erede dell'impero multimiliardario dei contenitori per succhi e latte (nel 2010 secondo Forbes il padre Hans Rausing sr. era il 64esimo uomo più ricco del mondo e un grande sostenitore dei Tory). L'autopsia non ha ancora stabilito la causa della morte di Eva, ma pare che potesse essere morta già da giorni, forse addirittura da una settimana. La coppia ha precedenti per droga: nel 2008 furono incriminati dopo la scoperta di eroina e cocaina in casa; lei era stata poi arrestata mentre entrava con cocaina ed eroina nell'ambasciata americana a Londra.