«Ora rapiremo altri studenti per sposarli con le ragazze»

All'indomani della guerra dichiarata dal mondo a Boko Haram gli islamisti nigeriani rilanciano e in una lettera scritta al presidente di un liceo a Makurdi, nello Stato centrale di Benue, minaccia di rapire 200 studenti che obbligherà a sposare le oltre 200 ragazze sequestrate a Chibok il 15 aprile nello stato nord-orientale di Borno. Ne ha dato notizie il presidente della scuola, il Government College di Makurdi, Godfrey Ugudu: «Abbiamo ricevuto due lettere datate 14 maggio in cui Boko Haram ci avvertira che avrebbe fatto irruzione nella nostra scuola venerdì o lunedì. Nelle missive ci hanno anche chiesto di informare la Mount Saint Gabriel Secondary School, vicina alla nostra, di prepararsi a ricevere lo steso trattamento. Abbiamo immediatamente informate le autorità.
Notizie contrastanti intanto arrivano da altre fonti. Secondo indiscrezioni del Daily Telegraph invece il gruppo estremista islamico Boko Haram avrebbe abbandonato la richiesta di liberazione per suoi alti comandanti nello «scambio di prigionieri» e sarebbe pronto a rilasciare fino a metà delle oltre 200 ragazze rapite in Nigeria. Lo scrive il «Daily Telegraph» citando fonti vicine al gruppo islamista. I Boko Haram sarebbero pronti a cominciare già nei prossimi giorni un rilascio graduale delle ragazze in cambio della liberazione di alcuni appartenenti al gruppo islamico che si trovano nelle prigioni nigeriane, ma non di alti comandanti del gruppo. Se confermata, la decisione costituirebbe una notevole concessione, cui il gruppo islamico è giunto in seguito alla consapevolezza che il rilascio di alti comandanti islamisti sarebbe politicamente impossibile per il governo nigeriano.
Tra i prigionieri che potrebbero essere liberati ci sarebbero mogli e familiari di combattenti di Boko Haram. «Il gruppo ha inoltre compilato una lista di figure di più basso profilo per cui chiede la liberazione». Se quest'ultima proposta dovesse andare in porto i Boko Haram rilascerebbero fino a 100 delle ragazze, forse già a partire dall'inizio della settimana, che verrebbero lasciate «in un luogo sicuro e le autorità verrebbero avvertite su dove trovarle».

Commenti

buri

Lun, 19/05/2014 - 09:28

ma esiste un governo in Nigeria, pronto ad affrontare quei terroristi e comunque proteggere la popolazione da quei delinquenti, non servono gli appelli e le invocazioni, ci vuole un operazione militare èer eliminare fisicamente gli adetto di Boko Haram definitivamente

Raoul Pontalti

Lun, 19/05/2014 - 11:14

Boko Haram agenzia matrimoniale...Anche questo può accadere nel più popoloso, potenzialmente ricco ma corrotto paese africano ridotto a zerbino delle multinazionali.

Ritratto di kanamara

kanamara

Lun, 19/05/2014 - 11:43

Ci si indigna per i Boko Haram perchè il commercio di esseri umani è immorale (mi stupisce sopratutto Sean Penn, siccome Madonna si è fatta sc-pa-e da chiunque), però si permette che nel world wide web circolino scene di stupro, violenza, ignoranza ecc...

Ritratto di kanamara

kanamara

Lun, 19/05/2014 - 11:48

E comunque, penso che se i Boko Aram eludessero la violenza: infibulazione, bdsm ecc..., e sopravviveranno alla reazione Libica dei prossimi giorni, potrebbero fondare una cultura Nigeriana che sarebbe da applaudire (però la stagione delle guerre e del terrorismo deve finire PER SEMPRE).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 19/05/2014 - 11:53

#Raoul Pontalti. I Cinesi presenti in Africa conoscono mezzi estremamente persuasivi per sedare i bollori islamici. Basta lasciarli fare. Senza proporsi continuamente come avvocati d'ufficio per tutte le belinate che passano per la testa ai figli di Allah. Fornendo loro alibi più o meno fantasiosi.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 19/05/2014 - 13:29

mi sembra Hitler nella operazione Lebensborn.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mar, 20/05/2014 - 12:56

Ha ragione menphis, se i musigialli ci vedono il busines, i gorilloni, si ritrovano una campagna di vaccinazione su larga scala e vai che ci togliamo dalle palle il problema degli sbarchi. Operazione esercito delle dodici scimmie LOL

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 20/05/2014 - 17:48

Talebani fa rima con ruffiani pertanto protrebbero rapire anche la Boldrini per farla impalmare da Rocco Siffredi. Così almeno si danno una calmata.

maricap

Mer, 21/05/2014 - 12:47

Situazioni del genere dovrebbero essere gestite dall'O.N.U. Ma questo carrozzone, che costa una barca di soldi, è del tutto inefficiente. Nazioni come Cina e India, che viaggiano verso il miliardo e mezzo di popolazione ciascuna, potrebbero ben mettere a disposizione i militari necessari alle varie operazioni. Tra l'altro, sarebbero esercitazioni a costo zero, dato che le spese dovrebbero essere a carico dei paesi più ricchi, che dai loro bilanci dovrebbero sottrarre solo lo 0,0000..... .% Vero che per il momento, la testa infestata da quei pidocchi, non è la nostra. Ma ben si sa, che la pediculosi è contagiosa, quindi fornire l'insetticida a chi l'ha già, cosa saggia e giusta è.

Silvio B Parodi

Ven, 20/05/2016 - 21:29

sig. Robe la boldrini NO quella me la voglio infilare io can la mazza da baseball , magari gode pure, col suo girovagare con l'Onu chissa quante mazze da baseball l'hanno penetrata, intendo mazze di pelle nera con la testa rossa.