Liberati dai filorussi gli osservatori Osce

Sono stati liberati senza condizioni dai miliziani filorussi che li detenevano dallo scorso 25 aprile i sette osservatori militari dell'Osce (tre tedeschi, un polacco, un danese e un ceco) e l'interprete tedesco, oltre a cinque accompagnatori ucraini che erano stati catturati nella zona di Slaviansk. Il leader degli insorti nella città Viaceslav Ponomariov avrebbe dichiarato che il rilascio è stato deciso a seguito del peggioramento delle condizioni di sicurezza a Slaviansk, oggetto di una controffensiva delle forze regolari ucraine. I prigionieri hanno raccontato di essersi trovati nel mezzo di scontri a fuoco: «Un'esperienza che non auguro a nessuno», ha detto un ufficiale tedesco.

Commenti

Massimo25

Dom, 04/05/2014 - 10:05

Ho letto la battuta di Obama sul Nobel a Putin..volevo dire che purtroppo lo hanno dato anche a lui.....