Il Pontefice e le persecuzioni in Siria: «Ho pianto per quei cristiani crocifissi»

Non dimentica, Papa Francesco, le violenze sui cristiani in Siria. E confessa: «Ho pianto quando ho visto sui media i cristiani crocifissi». Puniti per essere di una fede diversa e per non essersi convertiti all'Islam. Il Papa ne ha suffragato il ricordo nell'omelia di ieri: «Anche oggi - ha denunciato il pontefice - c'è questa gente che, in nome di Dio, uccide, perseguita. E anche oggi vediamo tanti che, come gli apostoli, sono lieti di essere stati giudicati degni di subire oltraggi per il nome di Gesù».
La voce di suor Raghida, testimone oculare dei supplizi patiti cristiani in Siria, è giunta fino a Francesco. Il racconto della religiosa è particolarmente duro: «A Maalula hanno crocefisso due ragazzi perché non hanno voluto recitare l'abiura. E i jihadisti hanno lanciato l'ultimatum: “o lo fate, o vi crocifiggiamo“. Ad Abra, invece, un ragazzo è stato crocefisso davanti al suo papà, che poi è stato ucciso a sua volta». Violenze gratuite e crudeli: «Hanno cominciato a uccidere gli uomini, le donne e i bambini. E dopo il massacro, prendevano le teste e ci giocavano a calcio. Delle donne incinte, prendevano i feti e li impiccavano agli alberi con i cordoni ombelicali».
Papa Francesco, nella sua omelia, si è poi soffermato sul coraggio di quei cristiani che hanno preferito morire nella fede: «Sono testimoni della gioia dei martiri cristiani. Pensate che in alcuni Paesi, soltanto per portare il Vangelo, vai in carcere. Ma il cuore è lieto».
Infine, il pontefice ha parlato della riforma della Curia: «È necessaria una nuova mentalità di servizio evangelico. La Chiesa deve cercare di gestire con attenzione i propri beni alla luce della sua missione di evangelizzazione, con particolare premura per i bisognosi». Ma si tratta di «una sfida notevole, che richiede coraggio e determinazione».

Commenti

buri

Sab, 03/05/2014 - 10:02

Forse adesso Papa Francesco si ricrederà sul conto dei musulmani e smetterà di chiamarli fratelli

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 03/05/2014 - 10:51

Lacrime di coccodrillo. Le asciughi in fretta ed incominci a ragionare con il cervello. E con un po' di sano realismo. Religiosamente, s'intende.

giuliana

Dom, 04/05/2014 - 14:29

Le sue lacrime di coccodrillo non servono a nessuno, ma soprattutto non spiegano ai martiri cristiani il motivo per cui un Papa non dovrebbe urlare ai quattro venti-con riferimento INEQUIVOCABILE alle bestie di allah- le parole di Gesù:" Guardatevi dai FALSI PROFETI che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete.....Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi......Dai loro frutti, dunque, li potrete riconoscere" Matteo 7,15-20 . Ricapitolando: maometto E' un FALSO PROFETA e l'islam NON E' una religione.

mauriziosorrentino

Dom, 04/05/2014 - 18:30

Chi riuscirebbe a trattenere le lacrime vedendo tali scene? Chi se non completamente privo di umanità? Mi unisco al dolore del nostro Papa-Ciccio(oramai è di moda chiamare tutti per nome,sembra porti voti...),vorrei chiedergli,secondo Lui,chi finanzia i "ribelli siriani" protagonisti degli scempi in questione.... Non sarà mica quel "Moro dalle grandi orecchie a sventola " che ,il nostro Papa-Trendy (piace molto alla gente che piace!),ha ricevuto in Vaticano la scorsa settimana? Se si!(come credo anche il Pontefice sappia)...perché tra un abbraccio e un bacio,non l'ha afferrato per una delle grosse orecchie a sventola e ,sollevandolo in punta di piedi,non gli ha chiesto digrignando i denti:"Brutto figlio di P.....a,ma che C...o mi stai combinando in Siria?! Poi,avrei suggerito al Santo Padre,di ripetere più o meno la stessa scena nel ricevere lo Yatsheniuk,e non dico niente sulla penna....,visto che il Ragazzotto,appena rientrato in Ucraina, ha scatenato la repressione sanguinosa Manu Militare delle popolazioni del sud-est che non lo riconoscono come legittimo visto che si è insediato tramite Golpe-Armato! In definitiva rispetto tutti i dolori ,ma apprezzo molto di più le Opere ! Sopratutto se mi vengono a tiro due Assassini non me li faccio scappare! M.S.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 05/05/2014 - 10:11

Papa hanno fatto quello che la Chiesa cattolica faceva 500 anni fa con la Inquisizione.Buri perchè tutti i musulmani sono così? Come i cristiani sono tutti assassini e mafiosi? I musulmani in USA si comportano così? Io maurizio riesco a trattenerle e tu riesci a trattenerle nel vedere gli iracheni torturati dagli yankees nelle carceri irachene con gli italiani presenti? Almeno tutte le foto le hai viste? non lo credo.

mauriziosorrentino

Lun, 05/05/2014 - 11:56

Franco-a-trier_DE,stò dicendo la stessa cosa....che gli Yankees sono i finanziatori di tutti gli orrori a cui stiamo assistendo! Comprendimi bene!