Povero Mandela, sepolto dal ridicolo

Gaffes, frasi fuori luogo, iniziative senza senso. Per incensare il Nobel hanno fatto a gara. Ma ha vinto il cattivo gusto

È un po' la storia del nano che sale sulle spalle del gigante. E spera così di guadagnare centimetri in quella particolare forma di altezza che è l'autorevolezza. Solo che non tutte le scalate riescono: c'è chi è scivolato sulla banalità più trita, chi si è distinto per polemiche cervellotiche e chi ha firmato clamorose gaffe rovinando la propria immagine. Certo, da giorni tutti in tutto il mondo vogliono far sapere la loro su Nelson Mandela ed è scattata la corsa all'ovvio: «Io l'avevo conosciuto». Oppure: «Lui è stato il mio maestro». Per qualcuno sarà vero, per altri, francamente, sarebbe stato più decoroso cucirsi la bocca. Ma l'occasione era ghiotta. Matteo Renzi, ad esempio, Mandela l'ha incontrato sul serio. Però sarebbe stato più elegante non dare in pasto ai media anche quei ricordi preziosi. E invece niente. Il sindaco di Firenze non ha resistito all'idea di consegnare al mondo una sua frase roboante, anzi due: «Toccare la mano di Mandela è stata una delle più grandi emozioni della mia vita». E poi: «Quando gli ho toccato la mano, ho toccato la mano della Storia». Boom. Quasi meglio di quelle dichiarazioni zuccherosissime che avvolgono i Baci Perugina. Pazienza. Se Renzi ha perso un'ottima occasione per stare zitto, altri sono inciampati rovinosamente su Mandela e sui suoi funerali, provocando un putiferio di critiche e reazioni indignate. É quel che è successo al premier ceco Jiri Rusnok. Va in parlamento e lì si confida, quasi si sfoga con il ministro della difesa Vlastimi Picek: «Speriamo di poter scappare dall'obbligo di andare ai funerali di Mandela - si lascia sfuggire, senza sapere che una telecamera malandrina sta immortalando il dialogo - speriamo che ci vada il presidente, l'idea di doverci andare mi dà i brividi». Poi, per completare il disastro, Rusnok svela a Picek pure i suoi insormontabili impegni: «Ho programmato un pranzo e una cena», destinati fatalmente a saltare in caso di viaggio in Sudafrica. Purtroppo per lui, l'inarrestabile premier continua a infierire contro se stesso fino all'umiliazione finale: «Il Presidente Milos Zeman si è fatto male a un ginocchio. Ma allora come farà a salire le scale dell'aereo? Sono fottuto, devo andarci io». Un capolavoro che a suo modo porta Rusnok dentro la storia, anche se dalla porta sbagliata.

Da Praga agli Stati Uniti e dal fuori onda del capo del governo ceco, ora accerchiato dal proprio imbarazzo, al'ottusità puntigliosa dello sceriffo della Carolina del Sud Rick Clark. Obama annuncia la decisione di abbassare le bandiere a mezz'asta in onore del grande Madiba. Clark ci pensa, forse compulsa qualche regolamento, poi controreplica, come un burocrate dei sentimenti, senza preoccuparsi di sfidare il ridicolo: «La bandiera dovrebbe essere abbassata a mezz'asta per gli americani che si sono sacrificati per la patria». Mandela in effetti si è sacrificato per la patria, trascorrendo 27 anni in galera, ma il Paese del leader antiapartheid non è lo stesso di Clark. «Dovrebbe essere abbassata all'ambasciata Usa in Sudafrica - spiega lo sceriffo alla Cnn on line - non a casa nostra». E il tutore della legge si rifiuta di eseguire l'ordine presidenziale. Il mondo è popolato di eccessi. C'è chi studia virgole e commi delle norme per tenere alto il vessillo della stupidità e chi fa della commozione planetaria un beverone di lacrime facili facili. Così la Pro Sesto, non proprio blasonatissima formazione della nostra serie D, decide di giocare la partita domenicale a Piacenza con il lutto al braccio. Come fosse morto al'improvviso un calciatore o un parente stretto.
Era giù successo quando se n'era andata Lady Diana e si erano viste scene di isteria quasi inconcepibili. Si era smarrita la misura e si era arrivati a mostrare Madre Teresa in una foto con Lady D per dimostrare che anche lei, scomparsa negli stessi giorni, era una brava persona. Oggi questi sbandamenti ci sono, ma molto meno. E semmai l'andazzo generale è quello della retorica mielosa che invade tutto e tutti. Anche gli stadi della nostra serie A, con le frasi di Mandela sullo sport «che ha il potere di unire la gente» proiettate sui maxischermi. Facile prevedere il lungo applauso delle tifoserie prima di riprendere i cori carichi di insulti.

Commenti
Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 09/12/2013 - 09:38

Il "povero" Mandela ha "cambiato il mondo" ..facendosi 27 anni ..girando in tondo..su un isola..fuori dal mondo....

Ritratto di cltgnn

cltgnn

Lun, 09/12/2013 - 09:56

LEGGETE COSA DICEVA IL ''POVERO MANDELA'' QUANDO ERA IN VITA. Citazioni che non leggerete in nessun giornale PALESTINA. L’Onu si è opposto in modo fermo all’apartheid. E negli anni si è formato un consenso internazionale che ha aiutato a porre fine a questo sistema iniquo. Ma noi sappiamo troppo bene che la nostra libertà sarà sempre incompleta fino a quando i palestinesi non saranno liberi. GUERRA USA IN IRAQ/1. Se pensi a queste cose, non potrai che concludere che l’atteggiamento degli Stati Uniti d’America è una minaccia per la pace mondiale. GUERRA USA IN IRAQ/2. Bush vuole solo il petrolio iracheno. GUERRA USA IN IRAQ/3. Se c’è un paese nel mondo che ha commesso le più orribili atrocità questo è gli Stati Uniti d’America. A loro non importa nulla degli esseri umani. GHEDDAFI. È nostro dovere sostenere il nostro fratello leader, specialmente per quanto riguarda le sanzioni che non colpiscono solo lui, ma tutta la gente comune, cioè i nostri fratelli e sorelle africani. FIDEL CASTRO. Fin dai suoi primi giorni, la Rivoluzione cubana è stata fonte di ispirazione per tutte le persone che amano la libertà. Noi ammiriamo i sacrifici del popolo cubano che cerca di mantenere la sua indipendenza e sovranità davanti alla feroce campagna orchestrata dagli imperialisti, che vogliono distruggere gli impressionanti risultati ottenuti grazie alla Rivoluzione cubana. Lunga vita alla Rivoluzione cubana, lunga vita al compagno Fidel Castro. ISRAELE. Israele dovrebbe andarsene da tutti i territori che ha preso agli arabi nel 1967. Soprattutto Israele dovrebbe completamente andarsene dalle Alture del Golan, dal sud del Libano e dalla Cisgiordania Tratto da ''Tempi online'' del 09.12.13

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 10:05

x citgm e allora? o0gnuno puo avere le sue idee giuste o sbagliate che siano, pensi tu di essere migliore ' ti seissacrificato x il tuo popolo ? sei riuscito ad evitare una guerra civile dei neri contro i bianchi? lui ha saputo mettere da parteil desideri odivendetta e di violenza contro ibianchi in carcere non gl iservivano icalamarettiele tartine al caviale e nemmeno lo champagne don perignon ..Mandela' e' e resta un GRANDE anche i grandi sbagliano e dicono cazzate l'essere umano perfetto non esiste e solo GLI IMBECILLI criticano gli altri senza prima guardarsi in casa propria..

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 09/12/2013 - 10:13

@cltgnn, Mandela le ha azzeccate quasi tutte..pur con qualche eccezione...non era mica un santone.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 10:13

mandela era comunista e coerente con le sue idee cosa che non sono altri per cui difensore dei palestinesi di castro e Gheddafi ..x ci oche riguarda gl istati uniti aveva ragione, ognuno ha le sue idee era una persona ben più onesta seria corretta leale dei nostri politici quindi...guardiamoci in casa nostra prima di andare a sputtanare altri o altri paesi.. che di difetti e di problemi ne abbiamo forse ben più di altri.

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 09/12/2013 - 11:00

@yulbrynner, Mandela "comunista" ...col portafoglio da capitalista.

edo1969

Lun, 09/12/2013 - 11:05

"È un po' la storia del nano che sale sulle spalle del gigante" ... ma sempre di brunetta dovete parlare nei articoli ?

gibuizza

Lun, 09/12/2013 - 11:07

Mandela ha combattuto in armi contro il potere bianco in Sudafrica, ha fatto 27 anni di galera, è diventato Presidente della Repubblica del suo paese ed è morto di vecchiaia a 95 anni. In quale altro paese al mondo è successo questo ad un oppositore del regime (soprattutto nel mondo africano)?

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 09/12/2013 - 11:10

Il titolo non è reale. Il Mandela è Miliardario, ha decine e decine di società che non si capisce cosa fanno, sono saltati fuori miliardi su cui i parenti si danno battaglia. Povera Africa, sarà unita nelle etnie, ma non nel sociale.

berserker2

Lun, 09/12/2013 - 11:11

L'Occidente tutto è sprofondato (per preciso calcolo dei potentati economici e delle varie lobbies che governano occultamente il mondo) in una profonda crisi morale, culturale, etica nonchè economica. Sgombriamo il campo da dubbi sulla figura di Mandela. Marxista da giovane, partecipa all'omicidio di un poliziotto e si fa una caterva di galera. Impegnato nei diritti civili, probabilmente la pesante condanna fu dovuta a questo impegno. Mostra una certa dignità ed è apprezzabile. Da presidente del sudafrica mostra equilibrio e riesce ad impedire una guerra civile. Da rispettare, da apprezzare ma tutto sommato non fa ne di più nè di meno dei tanti e tanti uomini politici sulla scena internazionale.

berserker2

Lun, 09/12/2013 - 11:12

Quello che è vergognoso è invece la sorta di allucinazione collettiva, di psico-commedia, di ipocrita commozione che ha pervaso le società occidentali e non solo da parte di politici incompetenti e nullafacenti ma anche da parte di cittadini in gran parte catto/sinistrati, attempate mal scopate, giovani brufolosi e poco puliti ma anche di persone per bene dello schieramento moderato. Preda evidentemente della martellante propaganda mediatica che è riuscita a convincere tutti della “grande perdità per l’umanità”….! Allora si va dal minuto di raccoglimento alla prima della Scala da parte di privilegiati che mai hanno lavorato in vita loro, formata da politici illegittimi e ricca borghesia. Il lutto al braccio negli eventi sportivi su ordine del CONI, intere giornate televisive con special, documentari ecc. In ogni occasione dalla sagra della mentuccia all’estrazione della FIFA per i mondiali (ovvero contesti che con la politica e con il sudafrica non c’entravano una sega) si è reso omaggio al “simbolo”. Tra i più ridicoli c’è quello della puntata di X-Factor, dove un ridicolmente commosso, con gli occhi umidi conduttore dà la notizia in diretta, e la Ventura e gli altri vestiti da pagliacci (vedere YouTube) in piedi costringono il pubblico a un interminabile applauso. E così via. Ma credete che in africa, alla scomparsa di grandi personaggi europei della Storia (e ce ne sono a migliaia), abbiano sospeso trasmissioni, la gente abbia pianto commossa e partecipe, le istituzioni o i loro governi abbiano osservato minuti di silenzio o giornate di lutto. Il fatto è che nel resto del mondo quello che accade in Europa non gliene frega una mazza, siamo buoni solo per ricevere critiche. Di converso, in Occidente, preda di un relativismo che sembra non avere fine, ci scopriamo sempre più esterofili e solidarsti da quattro soldi. Solo in occidente si fanno concerti, manifestazioni a favore dei cazzi degli altri, meglio se africani o terzomondisti in genere. Non era così fino a una 20 di anni, poi qualcosa è successo, qualcuno ha deciso così e questi ne sono i frutti. Chiudo ricordando un grande Uomo, grande come musicista e poeta soprattutto, quel John Lennon il cui anniversario ricorre adesso. Nella sua vita si è speso per tante cause, soprattutto contro la guerra e per i diritti civili, ha scritto canzoni dedicate a tanti che subirono persecuzioni e carcere per le loro idee……e mai, dico mai dedicò una canzone a Mandela (che pure era in galera da un sacco di tempo). Lo hanno fatto invece tanti anni dopo i cialtroni alla U2 o alla Sting e tanti altri, ovvero benefattori e paladini dei diritti di tutti coi soldi degli altri.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 11:14

x serjoe semma la suaex moglie e i suoi parenti che hanno sfruttato la situazione favorevole.. se fossi stato suo parente forse l'avresti sfruttata anche tu la situazione.. io no perché sono uno dei pochi imbecilli che non ha attaccamento al denaro , quindi potenzialmente un politico onesto

albertzanna

Lun, 09/12/2013 - 11:42

PER YIULBRINNER - Scusa, ma chi ti legge dovrebbe veramente credere che tu "non hai attaccamento al denaro" e che quindi sei "potenzialmente un buon politico"?? Anche io ho una caterva di buone qualità, e la principale è quella che non scrivo cazzate come le tue.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 11:47

berseker ti ricordo che john lennon era uno di sinistra moolto a sinistra CERTO GRANDE CANTANTE E COMPOSITORE , strano che un fascistone come te lo esalti... quanto a minuti di silenzi oe trasmissioni interrotte bhe l'europa ha un senso di civilta' di ben lunga superiore all'africa e i paesi nor europei lo sono ancor di più dell'italia.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 11:47

berseker ti ricordo che john lennon era uno di sinistra moolto a sinistra CERTO GRANDE CANTANTE E COMPOSITORE , strano che un fascistone come te lo esalti... quanto a minuti di silenzi oe trasmissioni interrotte bhe l'europa ha un senso di civilta' di ben lunga superiore all'africa e i paesi nor europei lo sono ancor di più dell'italia.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 11:51

albertzanna sai quale e' la vera cazzata? dare giudizi sulle persone in questo caso si di me senza conoscermi.., se mi conoscessi potresti giudicarmi o in bene o in male , ma attualmente non lo puoi fare, fai invece la figura del cioccolataio come si dice qui da me.. ovvero del baluba , ti ricordo tra l'altro.. che ci sono persone che non hann oattacamento al denaro, e non sono rarissime come credi tu, se poi tu x denaro lo metteresti in cul oanceh a tua madre a me non tange, ma ti considererei una brutta persona.

albertzanna

Lun, 09/12/2013 - 11:59

Caro Stefano Zurlo, hai scritto probabilmente le poche parole sensate che ho letto in questi giorni, nel mare di retorica melassosa, attorno alla morte di una persona, Nelson Mandela, che ha saputo anticipare i tempi di un certissimo crollo dell'apartheid sudafricano, realizzandolo in modo da evitare i traumi tragici e sanguinosi che, nel continente nero, hanno accompagnato ovunque la fine dei vari colonialismi. Ma poi s'è perso nella sua incapacità d'essere un vero politico ed amministratore illuminato, tant'è che oggi il Sud Africa è diventato un paese difficilissimo, come del resto tutta l'Africa, dove i tribalismi campano sull'eliminazione dei nemici dando vita a dittature tragiche. Basta non avere gli occhi coperti da fette di pregiudizi per rendersi conto che un continente, ricchissimo di risorse naturali, sta generando povertà e infelicità, con un tasso di aumento della popolazione del 350% dagli anni 60 del secolo scorso (da circa 200 milioni di abitanti agli oltre 900 milioni odierni) a cui i vari governi e dittature non hanno saputo, o voluto, assicurare sviluppo e dignità di vita. E gli africani scappano da casa loro per andare e cercare condizioni di vita umana negli altri paesi del mondo, creando la diaspora africana, che non potrà altro che creare morte e sofferenza, sia agli africani che a chi se li ritrova sulle spalle da mantenere. Perché questa è la realtà del lascito di Mandela all'Africa. Albertzanna

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 12:10

x zanna mandela e'0 imperfetto come tutti , come tutti puo dire e fare cazzate e le ha fatte, e' ricordato piuche altro x la sua prigionia x la sua battagla icontro l'apartheid x la sua grande umanita' e soprattutto il perdono verso chi l'ha carcerato e questo e il suo più grande merito l'aver evitato uan guerra civile e aver diminuito l'odio razziale unendo un paese con lo sport certo i razzisti più testoni e irruducibili bianchi oneri che fossero sono rimasti tali . la sua UMANITA' e' comunque inconmensurabile e inarrivabile x il 99.9% degl iabitanti del pianeta terra

albertzanna

Lun, 09/12/2013 - 12:42

PER YULBRYNNER - A me basta leggere i suoi commenti per avere le riposte di chi sia lei. Mi basta sapere che le statistiche al 99.9% non esistono. lo dice la stessa scienza statistica, ammesso che lei sappia che cosa è. D'altra parte il personaggio da lei scelto per farsi il suo "petname" è dimostrativo di quanto lei sia esaltato di se stesso. Mi basta e avanza. Have a nice day

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 12:57

albertzanna ma guardati in casa tua che e' meglio , il mio 99.9% era un modo di dire anche il mio gatto l'avrebbe capito,, ea x dire che per umanita' e' stato una persona unica e rara, quanto al personaggio da me scelto yul brynner e' stato un bravo attore a me simpatico potevo chiamarmi burt Reynolds tony Curtis roger moore ,, attori a me simpatici che mi danno quel senso di allegria tu invece mi dai quel senso di nausea in odor di saputello quale forse tu credi d'essere ..abbassa la tua quota di volo ... la rarefazione dell'ossigeno dell'aria di gioca brutti scherzi ehehehe

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 13:06

albertzanna saputello e ' il tuo petname..99.9% era un modo di direonesto al 99.9% leale al 99.9% stronzo al 99.9% continui a toppare io sono appassionato di cinema fin da bambino e' copa mia se trovo yul brynner simpatico? potevo chiamarmi john wayne roger moore tony Curtis burt Reynolds io non critico il nickname altrui semmai quello che la persona scrive . dai la prossima volta me lo scegli tu cosi sei contento ciao bimbo cresci.

berserker2

Lun, 09/12/2013 - 13:15

albert.....lascia stare, ma non lo vedi che è un poverello con dei problemi esistenziali. Fa sempre molto ridere, non è cattivo, però fa anche abbastanza pena. Tu parli a coppe e lui risponde a bastoni. Tu adoperi buon senso e argomentazioni e lui si fa prendere dal meteorismo intellettuale. Riserva il contraddittorio a chi è in grado di comprenderlo. Io nemmeno gli rispondo, ma è il prezzo che noi persone per bene e che lavoriamo, paghiamo per garantire la libertà a chiunque, anche ai poveri sinistrati fancazzisti. Ciao.

albertzanna

Lun, 09/12/2013 - 13:28

PER YULBRYNNER - REPETITA IUVANT- A me basta leggere i suoi commenti per avere le riposte di chi sia lei........

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 13:38

xberseker sommo filosofo dei miei maroni se x te avere valori e ideali e da poveretti.. buonn x te che non ne hai.. io sono goliardico faccio ridere? meglio far ridere ceh far piangere come voi.. e' buon senso dare giudizi su chi non conosci? ma x piacere il meteorismo l'avete voi ma quello intestinale a natale vi regalo un bel suppostone cosi scureggerete meno cazzate, voi persone x bene... certo io che faccio volontariato e aiuto persone da anni faccio del male... il buon senso x voi e' optional comunque dei giudizi dichi giudica seza conoscere poco mi tange.. al di la invece chi mi giudica in bene o in male conoscendomi realmente e non solo x idee politiche, che una persona intelligente dovrebbe rispettare anche se non le apprezza, a berseker sei un bischero come un altro vula bass

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 13:41

albert senza rancore di te dei tuoicommenti su di me..me ne IMPORTA UNA BEATA FAVA quandocisono tantissime ma tantissime persone che mi apprezzano x ilmiocuore e umanita' , andrea mi dicono se al mondo ci fosse più gente come te il mondo sarebbe migliore. e il bello che io loso dimostrare a fatti non a blablabla come tanti che sannosolo blaterare e non snnofarei fatti

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 13:46

berseker i miei genitori mi hanno insegnato valori e ideali ai qual icerco diessere coerente al massimo pur a volte sbagliando perché non sono l'uomo perfetto e mi piacciono le personen che hanno ideali valori onesta lealta' rispetto eccecc indipendentemnete se comunisti fascisti pdl neri gialli rossi musulmani ebrei cristiani gay etero ...swono una persona semplice alla mano e alla buona x questo PIACCIO e sonoapprezzato...se a voi non vi si caga azzi vostri invidiosi.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 13:52

ma mangiate come parlate ...avete questa puzzetta di cacca sotto al naso ma chi vi credete d essere li avete voi i problemi esistenziali perché non vi caca nessuno ahahahaahaaa.. sboroni.

Ritratto di cltgnn

cltgnn

Lun, 09/12/2013 - 14:16

x yulbrynner Mi sembra che il '' POVERO MANDELA'' ne abbia fatte tante di cazzate nella sua vita, non le ha solo dette. E' morto a 95 anni migliardario mentre il popolo sudafricano dorme nelle favelas e va a rovistare nella spazzatura per mangiare. Bel comunista, pobabilmente ha imitato il suo mentore Fidel che da 50 anni infligge al suo popolo la più crudele delle punizioni. p.s.: Per quanto riguarda gli ''imbecilli che criticano gli altri'' non essere così duro con te stesso, la frase giusta è un altra.

gpetricich

Lun, 09/12/2013 - 14:18

Ho letto solo lodi sperticate. La realtà storica è che questo signore ha distrutto il Sudafrica, che economicamente era il quarto paese al mondo. E' vero, c'era l'apartheid, ma tutti avevano un lavoro e tutti avevano da mangiare e di che vivere dignitosamente. Il miracolo del sig. Mandela è che, dalla fine dell'apartheid, non c'è più lavoro; il paese è nelle mani di bande criminali (fu a rischio perfino il corretto svolgimento dei mondiali 2010) e la corruzione più sfrenata regna sovrana. Come miracolo non c'è male. Amici Sudafricani neri mi hanno confessato di rimpiangere il periodo in cui stavano peggio. Il che è tutto dire.

gpetricich

Lun, 09/12/2013 - 14:18

Ho letto solo lodi sperticate. La realtà storica è che questo signore ha distrutto il Sudafrica, che economicamente era il quarto paese al mondo. E' vero, c'era l'apartheid, ma tutti avevano un lavoro e tutti avevano da mangiare e di che vivere dignitosamente. Il miracolo del sig. Mandela è che, dalla fine dell'apartheid, non c'è più lavoro; il paese è nelle mani di bande criminali (fu a rischio perfino il corretto svolgimento dei mondiali 2010) e la corruzione più sfrenata regna sovrana. Come miracolo non c'è male. Amici Sudafricani neri mi hanno confessato di rimpiangere il periodo in cui stavano peggio. Il che è tutto dire.

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Lun, 09/12/2013 - 14:32

beh un po' di retorica ci sta, mandela ha avuto l'immenso merito di cercare la convivenza pacifica invece della vendetta, poi mica era dio...se penso che qui fanno i circoli forza silvio per un pregiudicato è tutto dire

Libertà75

Lun, 09/12/2013 - 14:33

@cltgnn, io non sono comunista, ma Mandela aveva ragione su tutte quelle frasi. Il problema è che in Italia i comunisti non ci sono più, si sono riciclati come pseudo sostenitori della finanza estera, come esterofili degli aspetti positivi e ignoranti sugli aspetti negativi. I finti comunisti hanno governato 11 anni nell'ultimo 20ennio e non hanno proposto nulla per i diritti del popolo (cambiato sistema pensionistico, aumentato le tasse, ridotto i diritti dei lavoratori, non rinnovati gli stipendi pubblici, ecc...). L'ultima cosa di sinistra che si è vista in questo Paese è stata la legge Turco-Napolitano che era un sistema per garantire a tutti gli extracomunitari di arrivare senza permessi, si può odiare questa legge, ma almeno gli va riconosciuto di essere una legge di sinistra. Ma per gli italiani cosa hanno fatto? Nulla, se ci fosse un uomo come Berlinguer che parla di diritti di tutti i giorni, allora lo potrei anche votare. Oggi gli unici diritti di cui parla la sinistra sono quelli delle coppie gay e domani dei pedofili (la Cassazione si è già portata avanti in questa materia come sappiamo).

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 14:41

xcitgnn sicuramente non ha governato bene forse x l'eta forse perché non portato a governare un paese non tutti siamo portati a svolgere qualsiasi mansione o attività esatto? semmai la ex moglie e parenti ci hanno marciato semmai e'stato incapace di arginare la corruzione nell ANC .. ma penso anche che occorra preoccuparsi e pensare x casa nostra che non siamo molto messi meglio.. ci vorrebbero persone umane come mandela in Italia, non ho capito che vuoi dire con .. il non essere cosi duro con te stesso , la frase giusta e' un altra.. spiega grazie.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 14:45

xgpetricich ha governato 4 anni e ha lasciato nel 98 0 99 se non ricordo male se oggi il paese e' allo sfascio.. io non lo so..non penso sia colpa solo di Mandela che tra l'altro ha il merito di aver evitato una guerra civile e saper unire con lo sport una nazione. i neri erano trattati come bestie prima di Mandela lui ha saputo perdonarli.. io al suo posto non so se li avrei perdonati probabilmente sarebbe stato più forte quel sensodi vendetta e forse anche x te. al suo posto.

albertzanna

Lun, 09/12/2013 - 14:52

per gpetricich - LEI HA PERFETTAMENTE RAGIONE. Ho già scritto che io andavo in Sud Africa per lavoro già fin dal 1970. Era un paese meraviglioso, tenuto come un giardino e i neri vivevano bene, con case loro e tutti con lavoro. A girare per Johannesburg, Pretoria, Durban, Città del Capo, era tutto un fermento, si vedevano fattorie dove piantavi un dito e cresceva un uomo. Io vendevo le mie macchine anche dentro le miniere d'oro, dove lavoravano decine di migliaia di neri che alla sera tornavano in case dignitose e tutti avevano la loro macchina. Il sabato i supermercati erano zeppi di gente, di ogni razza e colore di pelle, che faceva la spesa senza avere il pensiero di dovere racimolare un Rand di più per pagarla. Poi De Klerk, che era un pavido, decise di porre fine all'apartheid, ma invece di negoziarlo, per garantire al paese un futuro di civiltà e sviluppo ulteriore, decise di lasciarlo nelle mani di Mandela che, immediatamente, si trovò a combattere contro i suoi peggiori nemici, che non erano i bianchi ma altri neri, della etnia Zulu che da sempre era in lotta mortale con l'etnia di Mandela, gli Xhosa. E la guerra da tribale divenne nazionale, con i risultati che oggi si possono vedere, di povertà devastante e le ricchezze nelle mani di pochi potentissimi neri. Questa è storia, al di la delle balle imbastite da chi ha interesse a mantenere il mondo sempre nella tensione: i liberals, la sinistra mondiale, rappresentata dalla finanza speculativa selvaggia. Albertzanna

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 15:10

xliberta' de martino nenni ugo la malfa amendola Berlinguer Saragat pertini benedetto croce Einaudi de gasperi moro erano uomini d'altri tempi mica come sti magna magna d'incapaci sia a sinistra che a destra, con gente che va al potere x farsi gl iaffari propri che sivuol pretendere? e poi critichiamo NELSON MANDELA ma averne di Mandela sempre molto meglio dei nostri politicanti da strapazzo

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 09/12/2013 - 15:31

Povero Mandela, sepolto dal ridicolo. Ridicolo sarai tu mio caro Zurlo e più ridicolo di te è il tuo datore di lavoro che lo ha considerato un riappacificatore come lui.Cose da pazzia pura o demenza senile.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 15:45

albertzanna i neri vivevano bene certo trattati da bestie e senza liberta' di accomunarsi ai bianchi, e tutticon lavoro si..farsi prendere acalci nel culo dei bianchi ahahahahahahahaah. se vivevanocosi bene allora lapartheid era solo figurato e manifestavano x sport eh si non sapevano cazzo fare andiamo un po a manifestare a fare un po di folklore, si vedevano fattorie e dove piantavi un dito vedevi un uomo..ma che minchia vuol dire???? a quell'epoca o bevevi o ti facevi dei cannonazzi KILOMETRICI ahahaha che direbbe toto'? ..ma mi faccia il piacere....certo da uno che critica il mio nickname e si da risposte da solo senza sapere una fava questo e altro.

aredo

Lun, 09/12/2013 - 16:00

La sinistra esalta i propri terroristi... Arafat, Mandela, MalcomX ...

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 09/12/2013 - 16:18

Intanto ricordiamo che la vita media in Sud Africa, quando comandavano i bianchi rassisti era di 61 anni. Quando il potere è passato in mano di Mandela e della cricca di negri comunisti, la vita media è scesa a 51 anni. I dati sono incontestabili. Mandela ha fatto danni.

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 16:21

aredo e la destra esalta i suoi Hitler benito Pinochet i generali i nargentina ce n'e per tutti nessuno e' perfetto , mandela comunque non era un terrorista si bateva x la liberta' del suo popolo , quantoa aconsiderare terroristi solo i palestinesi..bhe anche gli israeliani hanno le loro colpe avendo preso possesso di teritori non loro se prendessero casa tua vorrei vedere se tu no ndiventi terrorista te stesso x riprendertela

Libertà75

Lun, 09/12/2013 - 16:30

@yulbrynner, con tangentopoli il pentapartito è crollato e il PCI ha smesso di occuparsi di temi di sinistra. Era meglio se non cacciavano Craxi, era meglio per loro! In 20 anni ha detto più cose di sinistra Berlusconi (adeguamento scaglioni irpef e pensioni minime più alte ad inizio anni 2000) che il PCI-PDS-PD (il quale batte solo per diritti di clandestini e gay). E di questo è colpa grave (anzi dolo) da parte del centrosinistra senza più i propri valori fondanti. Oggi il PD è senza colore, bianco democristiano se proprio si vuole. Gli ideali di sinistra oggi sono impersonati da Grillo

yulbrynner

Lun, 09/12/2013 - 16:45

x liberta' vero ma il pci ha avuto un verosolo grande leader negli ultimi 40 anni l'enrico a parte lui natta occhetto e c.non valgono manco la polvere .. quanto a craxy bhe ha rovinato il partito socialista facendolo diventare gia negli anni 80' partito di magna magna e faccendieri, l'attuale leadership del pd bhe e molto fumo ma niente arrosto , ch èpoi gl iideali siano impersonati da Grillo oggi e' in linea di massima vero.. rimane la sinsitrsnistra sel rifondazione ma sono molto teorici e poco pratici, comunque di fondo cio che dici corrisponde al vero, c'e di buono che chi non ha il paraocchi vede coem stanno le cose chi ce l'ha non vede nulla e anche quello il problema dell'italia

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 09/12/2013 - 16:51

il Re degli zulù si incoronò socialista per riprendere il trono... noi il re e tutti i socialisti li abbiamo esilati.

aredo

Lun, 09/12/2013 - 16:55

@yulbrynner: Hitler, Mussolini, Pinochet.. il nazismo, il fascismo nascono dal socialismo come il comunismo. Sono la stessa cosa. Tanto è che i comunisti prima dell'intervento degli USA stavano con Mussolini in Italia e con Hitler in Germania. Poi al solito i comunisti tradiscono tutto e tutti.

PERSONA VERA

Lun, 09/12/2013 - 17:00

Tante,troppe persone hanno perso ancora una volta l'occasione per star zitti...e onestamente si sta dando anche troppa importanza a Renzi e questo sia per il suo"spledido incontro"con l'amico di una vita Mandela(sembra che abbia raccontato che sia stato il suo maestro alle scuole elementari....) che x la sua vittoria scontata quanto falsa(ti piace vincere facile eh?) ma che aiuta il progetto di destra forse di andare alle elezioni presto.Il sogno?Unendo politiche ed europee e questo si sarebbe un bel risparmio per il popolo italiano.

mbotawy'

Mar, 10/12/2013 - 00:38

Mi piacerebbe sapere cosa ci va' a fare la Boldrini ai funerali di Mandela.Un viaggio costoso,tanto che il premier Israeliano non se lo puo' permettere.Certo li e' estate e i parchi nazionali sono interessanti.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/12/2013 - 13:11

L'Italia non c'entra con Mandela, perché di negri in Italia, tipo Balotelli, cominciano ad essercene solo un po' adesso. Razzismo non ce n'è mai stato. Al massimo un po' di campanilismo tra terroni e polentoni, ma l'unità d'Italia fu ottenuta dai mille garibaldini... quasi tutti bergamaschi. Tuttavia salta all'occhio, anzi all'orecchio, che la magistratura è in gran parte meridionalizzata.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/12/2013 - 13:13

Mandela campione del napolitanismo?