Un presepe con i due marò. E la Cgil lo crocifigge

Una foto scatena le polemiche a Firenze. "Appello fuori luogo. Meglio ricordare Siria e Lampedusa..."

Il presidente della Repubblica Napolitano confida nella «riapertura delle prospettive» che l'India aveva indicato e si augura un prossimo lieto incontro al Quirinale, il ministro della Difesa Mauro si rallegra perché le famiglie potranno volare in India a vedere i loro cari per il Natale e ricorda che «siamo in fervida attesa e alacre attività, soprattutto sul piano diplomatico». Ma scegliere un presepe esposto in luogo pubblico per ricordare agli italiani che da quasi due anni quelle stesse persone di cui Quirinale e governo si preoccupano attendono giustizia non va bene: Cgil dixit.

Protagonisti involontari di una tipica vicenda italiana, lo avrete capito, sono Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due fucilieri di Marina trattenuti dal febbraio 2012 in India perché accusati di omicidio nell'esercizio delle loro funzioni di servizio armato antipirateria a bordo di una nave italiana e in attesa di una soluzione che non arriva mai. È successo che nella sede della direzione regionale Inps a Firenze «è comparso un presepe sormontato dalla foto dei due militari trattenuti in India e da uno slogan in cui si auspica la loro immediata liberazione». Il sindacato ha reagito con un comunicato, secondo cui «che in un ufficio pubblico si possa allestire qualsiasi cosa abbia a che fare con un credo religioso è già materia dibattuta, ma abbinare a questo un proclama politico è evidentemente un'offesa». Prevenendo il sospetto di un pregiudizio ostile verso i due marò, la Cgil precisa che «non si tratta di schierarsi contro o a favore del rientro in Italia dei due marò, ma cosa ha a che fare questo con il rispetto di una tradizione religiosa? Predisporre un simile allestimento, discutibile anche dal punto di vista estetico, è quantomeno improprio per un ufficio pubblico».

Eccezioni sarebbero peraltro parse tollerabili alla Cgil: «Se le immagini fossero state riferite alle vittime della guerra civile in Siria o alle condizioni del Cie di Lampedusa, non troveremmo niente da dire. La pace, il ripudio della violenza e la tutela della dignità umana sono valori inseriti nella nostra Costituzione. Il rinnovare (dopo un anno) l'appello alla liberazione di due connazionali coinvolti in una vicenda controversa e ancora tutta da chiarire è palesemente un segnale politico, che viene pure imposto dalla dirigenza Inps». Il dirigente regionale dell'Inps, Fabio Vitale, si è detto «basito» e ha definito «ideologica» la nota della Cgil.

Commenti
Ritratto di sitten

sitten

Dom, 22/12/2013 - 10:12

La Cgil è comunista, e come tale anti italiana. Mi auguro solo che questi "signori" della Cgil, vadano a zappare la terra. Solo così si possono rendere un tantino utile alla società.

plaunad

Dom, 22/12/2013 - 10:12

Adesso é chiaro chi sia anti italiano. Ma poi ditemi cosa c...o c'entra il sindacato

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 22/12/2013 - 10:16

Ci mancava solo il Presepe...a farci far la figura da ebete.Tra non molto li dichiareremo santi...per il sollucchero di tanti.Nella stalla del bambinello..con Maria e Giuseppe,oltre al bue e l'asinello ..ci sono i maro' ad accendere il falo'.

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Dom, 22/12/2013 - 10:21

Certo che in un presepe, simbolo universale di pace, mettere i due marinai dal grilletto facile mi sembra un tantino di cattivo gusto...

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Dom, 22/12/2013 - 10:27

ma prorio non volete guardare in faccia la realta'!!! il governo italiano ha gia' risarcito le famiglie dei pescatori (190.000 USD), nessuno dei marinai ritornato ha mai smentito i fatti addebitati ai nostri maro', il ministero della difesa non si e' mai espresso a sostegno dell' innocenza dei due e neanche gli stessi maro' hanno mai smentito di avere sparato... inutile stracciarsi le vesti per questi due che o hanno scambiato per pirati dei pescatori, quindi ci vedono poco, o credevano di avere a che fare con dei pirati, e allora sono dei cacasotto, oppure si divertivano semplicemente a fare il tiro a segno, e allora sono delinquenti. in ogni caso stanno bene dove sono!!!

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Dom, 22/12/2013 - 10:32

Vorrei sommessamente far notare alla CGIL di Firenze, ed alla CGIL tutta, che il Comintern di sovietica memoria è morto con tutta l'URRSS per cui ora stanno facendo la figura dell'ultimo giapponese combattente, con tutta l'imbecillità di chi ripete bolsamente una parte già recitata.

vince50

Dom, 22/12/2013 - 10:40

Le colpe non sono delle ideologie di chi dirige(arricchendosi)la Cgil,del resto ben note anche a sordi muti e minimamente dotati di intelletto.Ma piuttosto di chi ne è diventato più o meno consapevolmente succube,non accorgendosi di essere delle marionette totalmente incapaci ma molto utili ai grandi teorizzatori comunistoidi.

Ritratto di onollov35

onollov35

Dom, 22/12/2013 - 10:45

Cari comunisti della CGL, arriverà quel giorno che il sindacato sarà tollerato molto ma molto meno e gli stipendi di voi capi dovranno diminuire. Viva la democrazia vera.

unosolo

Dom, 22/12/2013 - 10:53

ecco appunto la CGIL è un sindacato politico se ne fregano dei Lavoratori , questi due grandi MARO' come moltissimi altri militari ITALIANI Lavorano per la Nazione ITALIANA , il sindacato non lavora prende i soldi e basta. lo dimostrano continuamente , nessun sindacato ha fatto uno sciopero costruttivo per riportare in ITALIA i MARO', nel presepio chi ha messo la foto ha avuto un ottimo pensiero quello che manca a sindacalisti e politici senza parlare delle tre cariche istituzionali più una da sconosciuto.

Ritratto di ventavog

ventavog

Dom, 22/12/2013 - 10:57

# cartastraccia... ammesso che sia andata come dici (e ancora non ci sono prove certe che dimostrano che i pescatori siano stati colpiti dai nostri), il fatto e' avvenuto su di una nave italiana e in acque internazionali; inoltre, se hanno veramente sparato, è stato perche' i pescatori hanno violato le norme di navigazione accostando una nave piu' grande in navigazione, con la tecnica dei pirati della zona. In tutte i casi la procedura dei nostri e' stata corretta, secondo le leggi italiane e quelle internazionali, e il processo, se proprio doveva esservi, doveva avvenire in Italia.

ambrogiocontro

Dom, 22/12/2013 - 11:01

Mi chiedo dove "cartastraccia" viva e da dove riceve le informazioni che gli permettono di dire simili corbellerie (per essere educato). Che sia stato pagato un risarcimento ai familiari delle vittime è solo ed esclusivamente COLPA, che ha dato adito ad una ammissione di colpevolezza, di uno pseudo stato Italiano che non ha le palle per difendere i suoi Soldati dallo stesso stato inviati a difendere le navi in acque infestate da pirati e non è provato per niente che abbiano ucciso quei finti pescatori. Guarda se l'altra nave coinvolta in un medesimo caso si è sognata di consegnare i suoi militari a questi indiani che minacciano un contratto miliardario. E' sempre e solo una questione di soldi e la dignità di un paese e/o di una persona viene barattata ignobilmente. Bisognerebbe lavarsi la bocca quando si parla di persone che fanno il proprio dovere. C'è chi non conosce questa parola, ma solo diritti.

Ritratto di DR JEKILL

DR JEKILL

Dom, 22/12/2013 - 11:10

#cartastraccia sono perfettamente d'accordo con te ci manca solo che facciamo santi due indagati per omicidio. Me ne frego acque internazionali o no. Tra l'altro dalle foto mi sembra che i due pistoleros se la passino mica male....

Ritratto di Markos

Markos

Dom, 22/12/2013 - 11:13

ANCHE OGGI , TOLTI I POCHI COMMENTI SINCERI NEL BENE O NEL MALE DI PERSONE DI DESTRA , LA BUONA PARTE SONO I SOLITI... IN PIANTA STABILE SU QUESTO GIORNALE , MOLTI DEVONO AVERE DIVERSI ACCOUNT CON PSEUDONIMI DIVERSI PER INGANNARE GLI AVVERSARI , MA SONO SEMPRE I SOLITI PARASSITI COMUNISTI STATALI , ALCUNI SCRIVONO DIRETTAMENTE DAI PC CHE LA AMMINISTRAZIONE STATALE DOVE SI SONO IMBUCATI GLI HA FORNITO PER FARE FINTA CHE QUALCHE COSA LA COMBINANO , ALTRI SONO GLI EX IMBUCATI ... I PENSIONATI STATALI CHE NON SANNO COME PASSARE LA GIORNATA , TUTTO IL GIORNO AL PC O A FAR PISCIARE IL CANE , PRIMA UNA PUNTATINA AI SITI GAY-PEDO-PORNO POI DOPO UNA TIRATA E UNA CANNA E AL MASSIMO DELLA DEPRESSIONE METTONO IN MOTO IL CERVELLO SAPIENTEMENTE INDOTTRINATO DAI LORO CONSIGLIERI POLITICI PCI-CGIL INFORCANO LA DENTIERA PER SEMBRARE PIÙ' GRINTOSI E VIA SPARARE ADDOSSO A BERLUSCONI ( MA OGGI E' IL TURNO DEI MARO') IL BERSAGLIO CHE HA SOSTITUITO DA 20 ANNI A QUESTA PARTE I FASCISTI DEL'MSI , PRIMA ERANO LORO IL COPERCHIO BUONO PER OGNI PENTOLA SIA PER I COMUNISTI IN BORGHESE CHE PER QUELLI IN TOGA NERA ED ERMELLINO.

Tarantasio.1111

Dom, 22/12/2013 - 11:20

CARTASTRACCIA, ecco cosa sei.

Raoul Pontalti

Dom, 22/12/2013 - 11:21

per serjoe: permettimi di correggerTi: l'unico ruolo che giustifica la presenza dei due sparacchiatori in un presepe è proprio quello dell'asinello e del bue...

gian paolo cardelli

Dom, 22/12/2013 - 11:21

Dr jekill, "indagati", non "colpevoli", ed il processo andava fatto in Italia, non in India, ma a lei che "se ne frega delle acque internazionali" questo concetto di Diritto Internazionale non puo' entrare in testa: l'importante, per quelli come lei, e' che un paese "occidentale" e quindi "giudo-pluto-capitalista sfruttatore dei popoli oppressi" sia infangato da un "popolo sfruttato" vero? Con persone come lei governare un Paese e' facilissimo.

bruco52

Dom, 22/12/2013 - 11:26

i due marò sono ancora in india perché abbiamo una classe politica pusillanime e ladrona, con niente cervello e niente cuore, come cartastraccia, che parla di pace e insulta gratuitamente...sicuramente è un sindacalista cgil, o comunque un loro compagno di merende, anzi di abbuffate, alle spalle dei lavoratori e che pensa "compagno, tu lavori e io magno.."

Ritratto di serjoe

Anonimo (non verificato)

gianbra

Dom, 22/12/2013 - 11:48

tipica risposta dei fancazzisti della cgil come sempre pisciano fuori dal vaso

Catone56

Dom, 22/12/2013 - 11:48

Quando rapirono la SGRENA,i sinistri inscenarono un can- can mediatico martellante che si esaurì solo con la sua liberazione. Di fronte alla vicenda dei marò i nipotini di stalin palesano tutta la loro arrogante antitalianità: che dio li strafulmini!

Raoul Pontalti

Dom, 22/12/2013 - 11:55

per ventavog: gli spari provennero da nave italiana (territorio italiano per fictio iuris) ma colpirono scafo indano (territorio indiano per la medesima finzione giuridica) uccidendo cittadini indiani. Dove hai preso la patente nautica, in Tibet o in Val d'Aosta? Secondo la vigente convenzione INTERNATlONAL REGULATlONS FOR PREVENTING COLLlSlONS AT SEA, 1972 (Rule 15 - Crossing situation) "When two power-driven vessels are crossing so as to involve risk of collision, the vessel which has the other on her own starboard side shall keep out of the way and shall, if the circumstances of the case admit, avoid crossing ahead of the other vessel.", ossia la nave che vede l'altra da dritta deve dare la precedenza: l' Enrica Lexie vide il peschereccio St. Antony provenire da dritta e al peschereccio stesso avrebbe dovuto dare la precedenza trovandosi in rotta di collisione così come riconosce l'ammiraglio Piroli nel suo ormai famoso rapporto sulla vicenda. La regola che invochi Tu sulla precedenza dovuta alla nave più grande vale solo nelle battaglie navali nella Tua vasca da bagno (ma non se giochi con me...).

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Dom, 22/12/2013 - 12:00

Se è giusto il rispetto per qualsiasi religione, tanto più lo deve essere nei confronti di un credo che coinvolge milioni di Italiani. O questi non vanno rispettati? Se è stato giusto auspicare la liberazione delle varie Sgrena ed altro, anche con manifestazioni pubbliche, ancor di più lo è ricordare la sorte che stanno subendo i nostri marò, per aver servito la patria. O ci sono Italiani di serie A e di serie B ? La CGIL non ha ancora preso atto del male che ha fatto al nostro paese, ma ancora continua a pontificare.

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 12:09

la cgil coi tanti asini che si ritrova,può riempire i presepi del mondo!

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 12:12

la cgille invece di piangere i clandestini economici di lampedusa,o i terroristi islamici siriani,pensi a pagare meglio i suoi dipendenti diretti,che nemmeno godono dell'art. 18!

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 22/12/2013 - 12:13

Ora ci resta la Bonino, vestita da befana...per risolver questa grana. Speriam che ce la faccia...con i costi a lievitare..ci dovremo apprestare...una finanziaria ad personam..varare.

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 12:14

@cartaigienica,pensa al tuo caro obama,guerrafondaio col nobel per la pace!

Ritratto di Montagner

Montagner

Dom, 22/12/2013 - 12:14

La CGIL, come al solito, ha perso un'occasione: FARE SILENZIO. Di periodi natalizi in cui se ne sono viste di tutti i colori (dai muri in mattoni nelle chiese, alla rappresentazione manipolata di momenti religiosi da parte dei cosiddetti atei)ne abbiamo piene le tasche. Ogniuni restino ai loro posti, grazie. E soprattutto, prima di esprimere giudizi, accendere il cervello.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 22/12/2013 - 12:19

Mandiamo cartastraccia é DR jekill in afganistan senza armi e senza niente a combattere contro i talebani,questi 2 sono solo 2 vigliacchi che si nascondono sotto l,anominato di un nickname per scrivere le loro vigliaccate é al minimo botto si nascondono nel loro Habitat naturale I!CESSI PUBBLICI! CON LA TESTA DENTRO LA TAZZA!.

Raoul Pontalti

Dom, 22/12/2013 - 12:25

per ambrogiocontro (la logica?): "l'altra nave coinvolta in un medesimo caso" che non "si è sognata di consegnare i suoi militari a questi indiani" era la USNS Rappahannock, una nave cisterna militare (con insegne militari e battente bandiera militare), che nel luglio dello scorso anno fece fuoco per errore contro un peschereccio indiano nel Golfo Persico, in acque emiratine, uccidendo un pescatore e ferendone altri tre. Il caso è ben diverso, trattandosi di nave militare chiaramente riconoscibile come tale che ha il privilegio di fermare navi civili e imporre loro una condotta determinata (degli abusi risponde la nazione d'invio). Nella vicenda gli USA ammisero immediatamente la cappella, senza infingimenti e sotterfugi (avevano scambiato il peschereccio indiano per un barchino di Pasdaran), prestando anche soccorso immediato ai superstiti dell'imbarcazione indiana, fornirono tutti i chiarimenti del caso (indicando numero e tipo di armi impiegate e il numero dei colpi sparati), chiedendo prontamente scusa all'India e promettendo congruo risarcimento. Altra situazione dunque e soprattutto altro stile da parte degli USA che ammisero di avere sbagliato e diedero tutte le informazioni (e soccorsero i pescatori, a differenza dell'Enrica Lexie che se la svignò senza dire nulla se non ai tromboni romani con le greche che provvidero a divulgare sul sito on-line della Marina Militare un tronfio comunicato che leggendolo oggi appare come un monumento di imbecille retorica militaresca).

NON RASSEGNATO

Dom, 22/12/2013 - 13:02

I rossi guadagnano con i clandestini, non con i Marò. Da qui la protesta.

elio2

Dom, 22/12/2013 - 13:10

Non è una novità, ma una conferma. La CGIL è una formazione parassitaria che fa capo ai comunisti nostrani, quindi automaticamente è contro tutto ciò che è a favore dell'Italia e degli Italiani.

unosolo

Dom, 22/12/2013 - 13:13

ma ancora lo chiamano governo ? questi sinistrati vogliono solo mantenersi il loro guadagno sia di stipendio che di tutti i diritti che gli comportano , sono i Parassiti , non lavorano ma fanno leggi per i loro interessi mai per aziende che producono ricchezza o per i lavoratori , guarda caso si mantengono lo spreco degli affitti enormi esborsi dei cittadini che lavorano e delle aziende , i nostri soldi sprecati per il lusso dei politici e sindacalisti , mai una tassa sui sindacati e cooperative , figuriamoci se sprecano un centesimo per i MARO' , spendono in viaggi ma non per riportare a casa chi lavora per la Nazione.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 22/12/2013 - 13:56

Raoul Pontalti & serjoe .Invece voi potete sostenere,in qualsiasi tempo e in qualsiasi circostanza,solo il ruolo del traditore,questo è l'unico profilo morale che vi si attaglia perfettamente.

BAF

Dom, 22/12/2013 - 14:00

#Raoul Pontalti# forse non si è reso conto, cercando di denigrare, che collocando i due MARO'al posto del bue e dell'asinello nel presepio ha riconosciuto che fra i personaggi del presepio erano gli unici che riscaldando con i loro corpi l'ambiente svolgevano una funzione importantissima e vitale per il piccolo nella grotta umida e fredda.L'unico personaggio inutile è lo scemo del presepio e Lei sig.Pontalti con Dr Jekill e Cartastraccia siete perfetti per questo ruolo,fate pari e despari se volete il ruolo da soli oppure presentatevi tutti come il "trio demente"

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 22/12/2013 - 14:07

Raul Pontalti...in questo momento sono sicuro che dalle tue parti stia piovendo.......tieniti forte......BUON NATALE !!!!!!!

plaunad

Dom, 22/12/2013 - 14:16

A tutti gli anti italiani: i due Marò non sono forse lavoratori? E la CGIL non é forse il sindacato che dice di proteggere i lavoratori? Vergognatevi!

sabaudo

Dom, 22/12/2013 - 14:22

Raoul Pontalti, lei non smette mai di fare schifo. Se stanno così bene perché non ci va anche lei laggiù a sollazzarsi così la smette di vomitare m...a sull'Italia?

sabaudo

Dom, 22/12/2013 - 14:22

Cartastraccia ? "nomen omen"......

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 22/12/2013 - 14:44

#raul pontalti. Ma tu ci puoi spiegare come si fá da 30 metri! d,altezza a colpire una barca a pelo d,acqua? ma da dove vieni tu? DA COGLIONILAND? se un ignorante come te ancora afferma che sono stati i 2 maró ad ammazzare i 2 marinai? Indú allora spiegaci perche i proiettili che Hanno colpito i 2 indú non corrispondono all,armamento in dotazione ai 2 maró? é dove sono gli esami di balistica dei proiettili? É COME MAI IGNORANTE CHE NON SEI ALTRO I TUOI! AMICI INDIANI HANNO AFFONDATO IN FRETTA E FURIA LA BARCA COLPITA SENZA FAR FARE DA ESPERTI INTERNAZIONALI GLI ESAMI DI BALISTICA?!. Certo che uno come te che dá consigli agli altri dovrebbe chiedersi perche i cadaveri dei 2 Indú sono stati sepolti in tutta fretta senza essere stati esaminati da una commissione internazionale? oppure tu sei sempre contro l,italia e gli italiani? qui non si tratta di essere di parte ma di giudicare i fatti é questi fatti sono contro il Governo Indiano che ferisce le norme e leggi Internazionali, io vorrei vedere se il Governo Indiano si comporterebbe cosi con gli Inglesi oppure gli Americani?!. MA CON DELLA GENTE COME TE!CHE DÁ SEMPRE RAGIONE AGLI STRANIERI ANCHE SE QUESTI TI PRENDONO PER IL CULO DA ANNI; NON C;É NIENTE DA FARE PERCHE CHI É NATO BALORDO NON PUO MORIRE INTELLIGENTE!.

Ritratto di odoiporos

odoiporos

Dom, 22/12/2013 - 14:45

con tutte le forsìze speciali che abbiamo GIS, NOCS GOI RIAM super pagate e super equipaggiate cosa aspettiamo a farle lavorare un po. Se no poi si sfavano totalmente eci credo che poi si demotivano quando vedono impotenti che due loro colleghi sono reclusi da uno stato sottosviluppato e incivile e loro non possono fare niente. E poi abbiamo un governo talmente insulso che non ha nemmenpo il coraggio di organizzare un blits giustificato per portarsi a casa due rappresentanti dello stato! Volevo vedere se al loro posto ci fosse stato un letta o un bersani. Avrebbero inviato tutto l'esercito marina ed areonautica! Schifosi politicanti da quattro soldi

roberto.morici

Dom, 22/12/2013 - 15:16

Così, tanto per passare il tempo, mi domando: a quelli della CGIL anrebbe bene la figurina di qualche reduce dal campo di "lavoro" cinese?; o la foto di qualcuno dei precari siciliani licenziati dal Sindacato rosso?; o la foto del grande Di Vittorio impegnato a firmare il manifesto comunista (1936) che glorificava il fascismo difensore dei lavoratori? Per quanto riguarda i nostri marò, mi viene da pensare che abbiano commesso un paio di errori: non hanno rispettato...la precedenza del peschereccio e, imperdonabilmente, si sono dimenticati di chiedere ai pescatori indiani se, in realtà, non fossero pirati...

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 22/12/2013 - 15:32

@Euterpe,.. Non basta la divisa un SOLDATO a palesar,ma e'il cervello e cuore ad indicar se son gente col mazzo..oppure da strapazzo. E quindi si vuole indicare.. che l'Italia dei Maro'..non e' da identificare..con accesi toni a quella dei due maro'-ni.

Raoul Pontalti

Dom, 22/12/2013 - 16:15

Euterpe ad onta del Tuo nome non mi rallegri affatto...O figlia di Mnemosine hai perso la memoria? Non ricordi che queste forze armate sono eredi del tradimento? dell'8 settembre? e che rinverdiscono i nefasti allora commessi con il tradimento compiendo oggi ogni genere di smarronata? Tradisce la Nazione che pur dice di servire in armi e portando la divisa chi non sa assumersi la responsabilità dei propri atti, chi nega l'evidenza, minimizza le conseguenze, invoca inesistenti missioni dell'ONU (su nave civile non si svolgono missioni internazionali antipirateria si svolge bensì solo il ruolo di cani da guardia di beni privati), immunità funzionali (inesistenti anch'esse) e altri artifizi al solo scopo di non pagare dazio per la smarronata commessa e dagli esiti tragici. Due padri di famiglia che si arrabattavano in mare per guadagnare il pane da portare ai propri figli giacciono sul fondo di una fossa per il rambismo allucinato di due sparacchiatori a vanvera. Chi ha sparato in quel modo insensato ha tradito la fiducia della propria Nazione e ne ha compromesso l'onore e il decoro. Responsabili sono anche i militari gallonati e i vertici politici che elaborarono ed emanarono le criminali regole d'ingaggio che consentirono di sparare (e delle quali nulla si sa perché sono segreto militare e se il segreto, nella terra di Pulcinella, permane gelosamente custodito significa che quelle regole erano una solenne castronaggine).

atlantide23

Dom, 22/12/2013 - 17:07

ma li morte'...!!! Queste sinistre zecche rosse sono davvero possedute dal demonio!davanti a ogni manifestazione di sana "italianita' " questi sinistronzi reagiscono come il diavolo davanti alla Croce.

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 17:08

@plaunad,appunto!la cigill,difende i parassiti,non i lavoratori1

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 22/12/2013 - 17:09

QUELLO CHE QUI LEGGIAMO Scritto da alcuni che non sto a nominare per non farli sentire importanti. È l'esempio classico di come siamo "UNITI" noi Italiani di come andiamo "FIERI" dei nostri figli e di come "DIFENDIAMO" la nostra "PATRIA" ovvero sempre e solo grandi DENIGRATORI. In confronto agli Inglesi o Francesi con i quali ho lavorato per anni, siamo dei BAMBINI IMMATURI!!! AMEN!!! Feliz Navidad.

bobo1943

Dom, 22/12/2013 - 17:16

hanno parlato i cervellimitati

il consumatore

Dom, 22/12/2013 - 17:33

La CGIL, sempre comunista e ottusa, dice di parlare di Lampedusa e Siria. Lampedusa che ha salvato e sfamato migliaia di clandestini, anche delinquenti, e la Siria quale? Quella dove i ribelli hanno usato le armi chimiche dandone la colpa all'esercito? Ma questi comunisti, quando riusciranno a ragionare?

marcelletto36

Dom, 22/12/2013 - 17:36

A cartastraccia o carta igienica.- Il governo di putrefatti escrementi che ci ritroviamo non ha mai mosso un dito ed il ministro Bonino e quello della difesa,se avessero un minimo di dignità,assieme a Letta (capitan Findus) dovrebbero consegnarsi agli indiani al posto dei marà. Ma non si vergognano e non ti vergogni anche tu,carta velina,ad esere preso a pesci in faccia Come italiano,da gente che ha rapito con l'inganno e sequestrato due vostri connazionali che stavano facendo il loro dovere,con l'inganno e li trattiene sperando di lucrare ancora soldi dal nostro paese e da quella banda di ladri che ci governa. VERGOGNATI DI ESSERE ITALIANO E COMUNISTA!!!

mila

Dom, 22/12/2013 - 17:49

I commentatori, specie quelli cosi' tanto ostili ai due soldati, invece di continuare a discutere dove andavano e da dove venivano le pallottole, cosa importante ma che e' meglio studiare in un Tribunale, dovrebbero suggerire come si possa fare la lotta alla pirateria e assicurare la sicurezza delle navi mercantili. L'India (a parte le sue beghe di politica interna) probabilmente avrebbe ragione, se pero' riuscisse a garantire tale sicurezza nei propri mari.

Ritratto di serjoe

Anonimo (non verificato)

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 18:02

@ilconsumator,è troppo pretendere ragione da coloro che hanno portato il cervello all'ammasso,come diceva la buonanima di guareschi!

killkoms

Dom, 22/12/2013 - 18:15

@mila,l'india,che tanto strepita per la morte dei suoi pescatori,(ma non quando li ammazza in patria la propria polizia quando protestano contro una centrale nucleare),di altrui pescherecci e pescatori ne ha sforacchiati ed ammazzati parecchi,nella caccia ai pirati!

Ritratto di serjoe

Anonimo (non verificato)

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 22/12/2013 - 18:48

Cara Euterpe, si avvicina sempre più la fatidica notte di Natale e, quest'anno andrò, mio malgrado, a trascorrerla a casa di mia suocera dove temo, saremo una folla. Mi toccherà giocare anche alla Tombola (sa sono Napoletani e ci tengono particolarmente). Ad ogni uscita del 71 che nella cabala è l'OMM E MMERD' prometto di sostituire tale colorita definizione con RAOUL PONTALTI. Le auguro un sereno Natale. - Dalton Russell -

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Dom, 22/12/2013 - 18:58

Il discorso del PdR quando tocca i nostri soldati prigionieri in India è VOMITEVOLE. Auguri sinceri a Massimiliano e Salvatore, anche se so che tali auguri non serviranno a niente!

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 22/12/2013 - 19:24

Raul Pontalti, pensa se i pistoleri passassero per Gardolo ehehehehe

Raoul Pontalti

Dom, 22/12/2013 - 19:58

(ennesimo invio ora con modifica)o pseudobracco che ti mostri quale cane da lecca per signora, non hai davvero fiuto e non sai nemmeno consultare il meteo on-line: dove mi trovo io sulla collina orientale di Trento è coperto ma non si registrano precipitazioni da ieri, il tempo sembra tuttavia promettere una nevicata, speriamo... Contraccambio comunque gli auguri di Buon Natale. Aggiunta in carattere di modifica: Gardolo sta in zona umida in fondovalle a settentrione della città, io sto all'asciutto in collina in zona orientale (ribadisco orientale...):

Ritratto di serjoe

serjoe

Dom, 22/12/2013 - 20:04

@bracco, quelli stai sicuro non li mandano mai piu' per mare..a caccia di pirati....ma da Napolitano, che ha gia' pronte le medaglie..della patria servitor.

Raoul Pontalti

Dom, 22/12/2013 - 21:05

Atlantide 23 quale sarebbe la "sana italianità"? Quella dei bugiardi alla Pinocchio? quella dei confezionatori dei "pacchi napoletani"? quella di coloro che votano in Parlamento l'egizianità per via nepotal-presidenzialesca di prostituta marocchina minorenne? quella dell'8 settembre? delle più infamanti sconfitte militari? Se questa è la sana italianità che rivendichi tieniti pure gli sparacchiatori ai pirati ma che ammazzano pescatori.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Dom, 22/12/2013 - 21:42

@ raouuoul pontcascati, gran conoscitore di questioni strategiche, giuridiche, internazionali ,ecc. ecc. Manco perdo più tempo a leggere le tue logorree. Ma solo una domanda....quanta cacca ti faresti, tu nelle mutande, se dovessi dare del coglione "a quattrocchi" all'ultimo fante del San Marco? Sei stato una mezza tacca di fantone di montagna con incarico massaggio fallico equino....al massimo della tua esperienza bellica, c'è stato il piccone nelle chiappe o il jukebox nel armadio...ma cosa parli a fare? in smipar vi chiamavamo fantoni ! Ma era ancora un complimento!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Lun, 23/12/2013 - 00:04

Questi sindacalisti non perdono mai occasione di fare delle brutte figure!!Anche i presepi e le vicende dei nostri marò rientrano nelle loro prerogative??? Ma mi facciano il piacere.....!!!!!!!!!!!!!

andrea da grosseto

Lun, 23/12/2013 - 00:17

Bene il nostro direttore, finalmente uno con le p...e. A proposito, non è un dirigente regionale qualunque ma il direttore regionale dell'INPS. E che vuole il sindaco? Mica siamo un suo ente locale. Ma poi quale sindaco, il desaparecido Renzi? Ahahahaha quello nemmeno sa dov'è la sede regionale dell'INPS. E volere a casa due nostri soldati sarebbe un "proclama politico che offende"? E questo vorrebbe essere il nuovo predidente del consiglio? In India forse.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 23/12/2013 - 00:51

Raoul Pontalti 22/12 11:55 scrive: "per ventavog … Dove hai preso la patente nautica, in Tibet o in Val d'Aosta? Secondo la vigente convenzione INTERNATlONAL REGULATlONS FOR PREVENTING COLLlSlONS AT SEA …" - - - E bravo il ns Sior "Ocio-Che-So-Tutto-Mi", ora trova e sciorina persino i regolamenti marittimi in inglese e riesce a darne l'interpretazione (approssimata) in volgare "ossia la nave che vede (vede ?!) l'altra da dritta deve dare la precedenza". - Complimenti, ha migliorato (leggermente) la sua scienza nautica in soli tre mesi. A riprova, riprendo il mio scritto indirizzatogli il 2 ottobre : - "Raoul Pontalti 01/10 18:47 scrive: "… una nave da pesca indiana non deve giustificarsi in acque contigue indiane con degli arroganti italiani … dei pescatori italiani nel Tirreno o nell'Adriatico non devono spiegazioni a navi civili indiane o cinesi …" - - - Scusi Sior OCIO-CHE-SO-TUTTO-MI, ma lei dove ha frequentato il Nautico, sulle vette del Trentino? Quindi, la precedenza in mare, sia pure in acque territoriali o meglio ancora come dice lei "in acque contigue indiane" (?!), viene determinata dalla nazionalità delle imbarcazioni presenti. Ovviamente non c'entra un beato cactus chi viene da dx o da sn, chi raggiunge o è raggiunto, se pesca o è alla fonda con i dovuti segnali diurni/notturni o meno, etc etc. Beh, di fregnacce lei ne ha sviscerate parecchie su quest'argomento, ma questa merita il mongolino d'oro."

honhil

Lun, 23/12/2013 - 08:56

Forse i dirigenti della Cgil avrebbero preferito le statuine di due ex brigatisti!

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 23/12/2013 - 10:50

@atlantide23...mi hai fatto sganassar dalle risate hahahahah...."sinistre zecche rosse possedute dal demonio" hahahaha, e poi avanti con.. "reagiscono come il diavolo davanti alla Croce." hahahhahah Mi son copiaincollato le frasi al completo..perche' fan ridere...dette con sincerita'..e una certa verita'.

Raoul Pontalti

Lun, 23/12/2013 - 13:02

cara mila sui criteri cui ispirarsi per la lotta alla pirateria esiste una caterva di documenti di varia origine (anche ONU) e persino, di pregevole fattura, nostrana: proprio la nostra Marina Militare ne ha sfornati alcuni reperibili in internet. Se si leggono bene anche e soprattutto i nostri stessi documenti non è difficile evincere che la lotta alla pirateria si può fare in vari modi, meno che quello escogitato con la legge 130/2011 istitutiva del servizio di cani in divisa a guardia di beni privati. Al killer della ragione verranno le convulsioni, ma l'India, proprio dopo aver visto da vicino grazie ai marò come faccia schifo la trovata dei militari su navi civili, ha rinunciato ad analogo progetto che aveva preparato e lo ha comunicato proprio nella sede, recentemente boicottata dal Governo italiano a motivo della vicenda dei marò, che discuteva di pirateria: ripiegherà eventualmente sui "contractors". Quest'ultima scelta, prevista legislativamente anche dall'Italia ma non messa in pratica per mancata emanazione dei decreti attuativi, rappresnta una "seconda linea" di difesa, non di lotta (che può essere attuata solo da navi militari e da personale militare), nei confronti della pirateria ma soprattutto nei confronti del banditismo in mare (vedi Nigeria e la stessa India: l'episodio sempre citato a sproposito dai bananas su questi forum della nave greca Olympic Flair era un caso di banditismo locale, non di pirateria e come caso appunto di "robbery" e non di "piracy" è rubricato presso l'IMO cui la nave greca aveva immediatamente fatta la prescritta segnalazione). La lotta alla pirateria è in primo luogo politica con riferimento agli Stati o territori in cui i pirati hanno i loro santuari, secondariamente è militare e va quindi effettuata con mezzi militari secondo tattiche e strategie adeguate e con personale all'altezza del compito, terziariamente spetta ai privati con la scelta di navi adeguate per la difesa passiva (murate alte ad es.) e l'adozione di accorgimenti per la difesa attiva (anche l'acqua bollente!). Come extrema ratio i privati possono, per taluni ordinamenti, utilizzare a bordo guardie private armate, ma vi sono limitazioni in molti paesi (India! vedi recente caso della nave MV Seaman Guard Ohio sequestrata dalla polizia del Tamil Nadu nello scorso mese di ottobre con 10 uomini di equipaggio e 25 "contractors" spediti in gattabuia per possesso non autorizzato di armi). Molte le linee di condotta adottabili dunque nei confronti della pirateria, noi grazie al ministro che non sapeva tenere il passo alle sfilate militari (La Russa...) abbiamo scelto la più stupida con le conseguenze note.

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Lun, 23/12/2013 - 14:41

Voi tutti non sapete che l'esimio pontalti, figlio di eroico partigiano, quello, per intenderci,che conoscendo un po di tedesco, se l'è svignata, lasciando nella merda i suoi compagni (sic dixit!) è un pozzo di m..... pardon di scienza ! Tutta sua però. Quando vedo il suo nome nei commenti, scorro veloce, per non farmi venire il vomito! Come lo vorrei vedere,quando spara le sue CAZZATE, faccia a faccia CON UN MARO'

Raoul Pontalti

Lun, 23/12/2013 - 14:48

Sì le navi si vedono (e di notte se ne apprezzano i fanali bianchi, verdi e rossi) e non si annusano come fa l'animale latrante che qui imperversa usando il numero di tatuaggio impressogli dall'anagrafe canina di Abidjan. Il cenno a vicinanza alla propria nazione era didascalico per i bananas che si interrogavano su cosa facesse un peschereccio indiano in acque contigue indiane nei pressi di una nave italiana, come se la nave italiana avesse ogni diritto in quanto tale e quella indiana nemmeno semplicemente ragione di trovarsi lì.. Anche sulla rotta della imbarcazione indiana i bananas sproloquiavano e sproloquiano tuttora: aveva la precedenza punto. La nave italiana avrebbe dovuto avvertire qualora avesse avuto problemi a manovrare attuando le procedure previste, così come avrebbe dovuto attivare determinate procedure in caso di asserito attacco piratesco e che non vennero poste in atto se non parzialmente e tardivamente come risulta dal rapporto Piroli.

Raoul Pontalti

Lun, 23/12/2013 - 14:55

Puttaniere tropicale sappi che io di marò veri ne ho visti e conosciuti, del Barbarigo e degli NP ad esempio, che non sparavano ai pescatori, bensì ai titini, ai britannici e agli yankees.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Lun, 23/12/2013 - 22:27

Le cazzate di raouuoul ....proprietà transitiva! Sei patetico, non serve a nulla aver parlato o conosciuto un reduce, anche se fosse stato nell equipaggio di Borghese sullo Scirè o avesse incendiato carri inglesi ad El Alamein....loro sono stati eroi, ma tu non sei nulla....al di la di scassare la panda, mentre vai a ingrapparti a Fai della Paganella e menarla sui cinghiali bresciani..... Cosa ai fatto? Anche se ti brucia se stato solo una mezza tacca di fantone e quando hai provato in quell'ambiente a fare il fighetto ti hanno messo a posto con un " stai zitto missile, che non conti un cazzo" e allora vai di risentimento, col tuo ego spropositato! Pensavi che ti avrebbero preso sul serio? Logorree pompose, teorie campate in aria, balle come se piovesse, da tuttologo.....ogni volta che hai provato a fare il figo, ti hanno messo a pulire i cessi o a fare il servizio mensa! Bla bla bla....ha nostalgia di te solo il mulo. Non riempirti la bocca di Barbarigo e nuotatori paracadutisti, che non ci sei manco passato vicino a un conflitto.

eloi

Mer, 25/12/2013 - 18:51

Tanta critica pseudopolitica. Il sindacato della Camusso o che per essa prima di muovere tele critica , di livello politico, poteva informarsi se a porre le foto siano stati gli autori del presepe o qualche altro comune cittadino/a. Penso che alla CGil abbia dato più fastidio più il presepe che le foto.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 25/12/2013 - 19:15

cartastraccia: il suo nick la dice tutta sia su di lei che sulla cgil.

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Gio, 26/12/2013 - 22:54

Pontalti, che cavolo vuol dire " di marò veri ne ho visti e conosciuti". Li avrai pure visti nelle varie Associazioni, e allora?..... credi di essere stato un eroe, perché hai parlato con loro ? Io li ho visti, quando ero ragazzetto, e li ho visti anche operare con mio Padre, Sottufficiale di Marina. Ai tropici ho anche visto e conosciuto una Signora a cui, tu, guarda caso, assomigli moltissimo !

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Gio, 26/12/2013 - 22:54

Pontalti, che cavolo vuol dire " di marò veri ne ho visti e conosciuti". Li avrai pure visti nelle varie Associazioni, e allora?..... credi di essere stato un eroe, perché hai parlato con loro ? Io li ho visti, quando ero ragazzetto, e li ho visti anche operare con mio Padre, Sottufficiale di Marina. Ai tropici ho anche visto e conosciuto una Signora a cui, tu, guarda caso, assomigli moltissimo !

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Mar, 07/01/2014 - 16:46

Fa tenerezza, questo Pontalti. Dall'alto della sua tronfia supponenza, spara enormi cazzate, tutte, ovviamente dirette a denigrare l'Italia, le Forze Armate e i suoi rappresentanti. Quando qualcuno gli risponde per le rime,corre a nascondersi e non si fa notare per lungo tempo, standosene a cuccia buono, buono ! Questa sì che è VIGLIACCHERIA ! Dopo un po....ecco che riappare, con la sua solita aria saccente, a sparare altre cazzate !!!! Oh Befana mia, perché non te lo porti via ????.....