Crimea, Putin firma l'annessione. Kiev il trattato d'associazione all'Ue

Dopo la firma del presidente, la penisola entra ufficialmente nella Federazione guidata da Mosca. Nominato l'inviato presidenziale

Dopo il via libera della Corte Costituzionale e l'assenso delle due Camere del parlamento, Vladimir Putin ha apposto la firma al documento che sancisce ufficialmente l'annessione della Crimea a Mosca.

Martedì 18 marzo i leader crimeani e il presidente russo avevano apposto una prima firma al trattato che rende la penisola una delle repubbliche della Federazione guidata da Mosca. Due giorni prima si era tenuto il referendum che aveva chiesto agli abitanti se desiderassero staccarsi da Kiev, conclusosi con una vittoria schiacchiante dei "sì", tra le polemiche di Europa e Stati Uniti, che non ne riconoscono la legittimità.

Il presidente ad interim della Crimea, Oleksandr Turcinov, ha annunciato oggi, al termine di un incontro con il Segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, "una soluzione congiunta" per "una commissione internazionale per risolvere la situazione". Guidata dalle Nazioni Unite, coinvolgerà Stati Uniti, Russia e Gran Bretagna.

Nel frattempo i leader europei hanno firmato con il primo ministro ucraino i capitoli politici dell'accordo di associazione tra l'Unione Europea e l'Ucraina.

I Paesi occidentali hanno annunciato ieri ulteriori sanzioni contro Mosca. Gli Stati Uniti hanno fornito un elenco di 20 funzionari vicini a Putin e di una banca, la Rossiya Bank. Possibili ritorsioni anche contro settori dell'economia russa.

L'Unione Europea ha aggiunto 12 nomi, che il presidente francese François Hollande ha definito "di altissimo livello", a un elenco di 21 persone già sanzionate. Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, ha promesso nuove misure in caso di un'ulteriore escalation e il premier inglese David Cameron ha sottolineato che entrerebbero in vigore "ad esempio, se le truppe russe entrassero nella parte Est dell'Ucraina".

Il Cremlino ha risposto alla Casa Bianca comunicando che nove politici americani non potranno più entrare sul suolo russo. Tra di loro lo speaker della Camera John Boehner, il senatore John McCain e tre consiglieri di Obama.

Putin ha chiesto alla banca centrale di fornire sostegno alla Rossiya Bank e annunciato l'apertura di un conto presso l'istituto, da cui riceverà lo stipendio. L'agenzia di rating Fitch ha abbassato l'outlook del Paese, da stabile a negativo, decisione che il presidente russo ha bollato come "ordinata" da qualcuno.

Commenti
Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 21/03/2014 - 13:50

Niente da ridire, mi sembra perfettamente regolare. Gli Ucraini si stanno comportando da sprovveduti, abbindolati da Soros e da altri banchieri ebrei ashkenaziti che hanno finanziato e fomentato la 'rivoluzione' a Kiev. Esattamente come nel 1917 finanziarono e fomentarono la 'rivoluzione' d'ottobre a S.Pietroburgo, abbindolando gli sprovveduti Russi.

ernestorebolledo

Ven, 21/03/2014 - 14:07

Non dimenticare che Occidente porta un paese è in bancarotta(Ucrania), un carico di 45 milioni di persone senza lavoro.

migrante

Ven, 21/03/2014 - 14:15

bene, vedo che aprendo l'articolo si trovano i fatti descritti in modo piu`equilibrato rispetto al titolo...perche` non e`male ricordare che la Crimea viene "accettata" all'interno della Federazione Russa come da richiesta..dato che la Crimea aveva ed ha un Parlamento...ed e` stato questo Parlamento a "richiedere" l'annessione, inoltre il Parlamento non ha operato direttamente per scelta propria, ma si e` avvalso di una "consultazione popolare", con l'esito che tutti consciamo...cosa vi sia di "illegale" in tutto cio` resta un mistero !!!...mentre pare piuttosto chiaro cosa vi sia di "illegale" nella destituzione di un Governo mediante l'uso delle armi, leggasi maidan...vorrei inoltre far presente a tutti coloro i quali si sentono "moralmente" vicini ad i "moti di Kiev" che al confronto la "marcia su Roma" di Mussolini fu un evento "democraticissimo" dato che niente fu distrutto, nessuno entro` armato nel Parlamento che esprese il proprio voto !!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 21/03/2014 - 14:18

POVERI UCRAINI COMPRATI DAI MASSONI DEL NUOVO ORDINE CON DELLE FIGURINE STAMPATE DALLA BCE S.P.A., MENTRE, 75 ANNI FA A HITLER FINANZIARONO I CARRARMATO E I CANONI, UN VERO SALTO DI QUALITA', BASTA POCO PER ADDOMESTICARE I POPOLI DROGATI DI SMARTPHONE, TABLET E FACEBOOK, GLI SI CREA UNA REALTA' PARALLELA MODELLATA SU MISURA E PER IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI SCOPI. IN UCRAINA I MASSONI HAN FATTO PAGARE 20 EURO AL GIORNO LA GENTE CHE RESTAVA TUTTO IL GIORNO IN PIAZZA. PAGAVANO IN EURO I VOSTRI EURO CHE VI FANNO RAPINANRE DAI POLITICI CHE VI FAN CREDERE DI VOTARE.

ernestorebolledo

Ven, 21/03/2014 - 14:19

Occidente con il colpo di stato voleva anulare la base navale russa nel Mar Nero, Non assumere i debiti imapgables dell'Ucraina e coprire 45 milioni di ucraini disoccupati senza futuro

vince50_19

Ven, 21/03/2014 - 14:27

Fa bene Putin. La massoneria reazionaira che vorrebbe annettersi tutto il possibile Ucraina compresa, stavolta deve battere in ritirata. E voglio vede che cosa farà la culona d'amburgo (Gran Loggia B’nai B’rith): se poco poco apre l'orifizio, Putin chiude il gas e la manderà nel posto dove dovrebbe stare da tempo. Non sono un tifoso di Putin ma approvo il suo comportamento per fermare questi massoni - lancia in resta - d'oltre atlantico.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 21/03/2014 - 14:41

Se la Crimea russa,l'Ue dorme felice con i tappi.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 21/03/2014 - 14:50

Obama esegue quanto gli detta il nuovo ordine mondiale, che lo ha messo nella Casa Bianca. Scherza col fuoco, e non vorrei che in tale fuoco ci finiamo tutti. Delle sanzioni Putin se ne fa un baffo, alla Russia non manca niente. Propongo all'ENI, PRIMA CHE I COIMPAGNI LA REGALINO ai soliti furbi (vedi Motta-Alenmagna svenduti da D'Alema alla Nestlè; TELECOM ecc.)di cominciare a programmare una strada per fare arrivare il gas in Italia alternativa all'Ucraina. Ma Renzi farà qualcosa in questo senso, cosa pensano i suoi sostenitori finanziari????? Perche chi tocca certi fili muore. A proposito, se l'ENI dovrebbe essere privatizzata c'è da fare un referendum!!!!!!

Libertà75

Ven, 21/03/2014 - 15:19

@migrante, infatti trattasi di adesione e non di annessione. La Crimea può liberarsi quando vuole, esattamente come fecero le repubbliche baltiche (cedendo poi un lembo di terra per lasciare alla Russia l'accesso al mare).

Mario-64

Ven, 21/03/2014 - 15:20

a-tifoso ,alla Russia non manca niente ,ma non ci mangiano col gas. Devono prima venderlo a qualcuno ,e questo qualcuno sta in Europa. Le sanzioni di certo non giovano a nessuno ,fosse per me gliela lascerei tutta l'Ucraina. P.s. Motta e Alemagna sono della Bauli.

ernestorebolledo

Ven, 21/03/2014 - 15:21

qui dimostrarono che gli Stati Uniti e la NATO non sono tanto forte, e hanno paura con un paese come la Russia

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 21/03/2014 - 15:39

mario64-Neanche noi mangiamo con i cannoni , gli aerei, lemunizioni che si producono in amarica per essere distribuite gratis sui suoli mondiali.L ucraina e Russa , come lo era la corsica e l' istria .Il mussulmano ha trovato Putin sulla sua strada , e va bene cosi altrimenti avrebbe fatto soppiare una guerra dimensioni mondiali.Io da parte mia aspetto sempre un Oswald.

Massimo Bocci

Ven, 21/03/2014 - 15:39

Vera democrazia!!! Il popolo sovrano VOTA!!! E la sua volontà siAPPLICA... SUBITO... MMEDIATAMENTE...ALLA SVIZZERA!!! Tutto il resto è ANTIDEMOCRAZIA e COMUNISMO REALE........... CRIMINALE!!!

mbotawy'

Ven, 21/03/2014 - 16:01

IL RITORNO ALLA MADRE PATRIA. Una giusta e intelligente se non dovuta annessione, minacciata dal piano U.S.A. Petrrolio,nella vana speranza di ostacolare il procedimento verso l'Italia (accordo Berlusconi di 2 anni fa')dell'oleodotto passante per il Mar Nero. Successe con U.S.A. Iran-Afganistan,or U.S.A. Russia. Ma "chi troppo vuole nulla stringe"!

migrante

Ven, 21/03/2014 - 16:28

...cambiando un po` discorso...L'Ucraina non era il "granaio" d'Europa ?...e dove va` 'sto grano ? per caso in Cina ? e che grano coltivano ? usano le sementi "monsanto" ?...dai..ci sono alcune "cosucce" da dire !!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/03/2014 - 16:45

Avanti Russia

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/03/2014 - 16:49

E intanto le agenzie di rating minacciano la Russia. Patetici. La Russia non è indebitata. Gli usurai di Wall Street possono andare a .......

maxaureli

Ven, 21/03/2014 - 16:56

Firmata la risoluzione per far entrare l'Ucraina nella NATO e EU. (Yatsenyuk - Van Rompuy - Barroso) Italiani, siete pronti a morire per l'Ucraina? Grazie Europa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/03/2014 - 16:56

A loro Putin, a noi bavoso e rompuy. Che imbarazzo.

maxaureli

Ven, 21/03/2014 - 17:19

Ausonio ... anche Yatsenyuk nell'imbarazzo!! ... Non ci rimane che chiedere l'annessione allo Stato del Vaticano o alla Somalia a questo punto.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 21/03/2014 - 17:49

Ormai agli Italiani converrà chiedere asilo politico a Putin. Visto che gli unici Comunisti integralisti al potere, che continuano a calpestare la voglia di libertà del Popolo - liberamente espressa con i referendum - sono quegli insuperabili farabutti che continuano a comandare nel PD nonostante minoranza del partito! Vedrete che presto faranno fuori anche Renzi visto che lo odiano molto più di Berlusconi!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 21/03/2014 - 18:18

@ maxaureli morire per Ukraina? ma perché torni alla Russia cristiana e antimassonica, sì certo!

Dany

Ven, 21/03/2014 - 18:56

Egregio Signor Carlo Rovelli. Gli ebrei in Ucraina sono stati perseguitati più dagli ucraini che dai nazisti. L' eroe nazionale della nuova Ucraina è Stepan Bandera .... dice niente questo nome? In ogni caso gli Ucraini hanno già iniziato a prendersela con i pochi ebrei rimasti. Grazie alla Redazione per l' ospitalità.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 21/03/2014 - 18:56

Il negro e i massoni hanno trovato un osso duro.

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 21/03/2014 - 19:07

scassa Venerdì 21 marzo ore19 Mario64 il gas serve a te altrimenti surgeli ,in alternativa andrai a comprarlo in Libia,se USA ,Francia e Inghilterra te lo concedono ! Mi piacerebbe vedere l'inginocchiatoio europeo !!!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Ven, 21/03/2014 - 19:47

Putin ed Erdogan, i campioni di democrazia che il vostro padrone si vanta di chiamare amici!

piedilucy

Ven, 21/03/2014 - 20:07

putin ti pprego annetti anche l'italia e fai un pò di pulizia etnica

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 21/03/2014 - 21:00

@Mario-64,ore 15:20. In risposta al suo commento sulla Motta-Baulì le fornisco dati dal sito it.wikipedia.org/wiki/Privatizzazione. Cordiali saluti. "Nel 1993 avviene la privatizzazione del gruppo SME, azienda pubblica controllata dall'IRI con una quota del 64%. Nel luglio 1993, con la prima tranche della privatizzazione, relativa al settore surgelati e a quello dolciario del gruppo SME, il gruppo svizzero Nestlé acquisisce i marchi Motta, Alemagna, La Cremeria, Antica Gelateria del Corso, Maxicono, Surgela, Marefresco, La Valle degli Orti, Voglia di pizza, Oggi in Tavola."

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 21/03/2014 - 21:00

@Mario-64,ore 15:20. In risposta al suo commento sulla Motta-Baulì le fornisco dati dal sito it.wikipedia.org/wiki/Privatizzazione. Cordiali saluti. "Nel 1993 avviene la privatizzazione del gruppo SME, azienda pubblica controllata dall'IRI con una quota del 64%. Nel luglio 1993, con la prima tranche della privatizzazione, relativa al settore surgelati e a quello dolciario del gruppo SME, il gruppo svizzero Nestlé acquisisce i marchi Motta, Alemagna, La Cremeria, Antica Gelateria del Corso, Maxicono, Surgela, Marefresco, La Valle degli Orti, Voglia di pizza, Oggi in Tavola."

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Sab, 22/03/2014 - 02:42

Forza Putin, il popolo europeo onesto è con te e con la Russia. A quella combriccola di pagliacci oligarchi UE schiavetti degli americani, prima o poi verrà fatta la festa in piazza, come era in uso fare nei bei vecchi tempi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 22/03/2014 - 12:13

I regali a volte devono essere essere restituiti. L'Ucraina ha dovuto restituire la Crimea alla madrepatria Russia, per volontà della stessa Crimea. Ora, ogni sanzione contro il popolo russo, compreso quello che abita la Crimea, appare pretestuosa.

Stefaniakuku

Lun, 31/03/2014 - 00:00

Veramente noi viviamo nel periodo di guerra informativa...La gente occidentale non in grado di giudicare la situazione; perché sentono solo una parte che esce sempre della bocca gli USA che in realtà hanno le mani pieni di sangue di Iraq, Libia, Ugoslavia, Afganistan, adesso "aiutano" anche ad Ucraina...In Europa non si sono piu' politici veri per meno avere la sua opinione, oltre che leccare culo ad americani....Putin è una persona carismatica, onesta, concreta e un politico vero, una volta Lui ha salvato la Russia e adesso ha aiutato al Suo popolo in Crimea da morte di fame e nazisti in Ucraina...Vedrete fra poco Ucraina stessa chiede aiuto dei russi, pechè la non danno più ne pensione, ne stipendi e poi chi gli aiuta UE o USA?!!!