RECORD NEGATIVOChoc a New York Rapine e stupri nelle zone ricche

Pochi mesi fa aveva stabilito il suo record: un giorno senza neppure un crimine violento. La Grande mela della tolleranza zero, che si era scoperta buona e tranquilla ora deve fare i conti con dati completamente diversi: stupri, rapine e violenze in aumento, soprattutto nelle zone più alla moda. Sono cifre ufficiali della polizia, che il New York Post ha pubblicato in esclusiva: aree ricche e turistiche come Chelsea, Gramercy Park, Tribeca e Soho, dal nuovo anno hanno registrato molti più reati denunciati rispetto al 2012. Al Village da gennaio rapine e stupri sono cresciuti del 28%. A Chelsea ci sono stati 4 casi di violenza sessuale e 21 rapine (nel 2012, nessuno stupro e 13 rapine). E molti si lamentano che sembra di essere tornati a vent'anni fa. Anche se in realtà, paradossalmente i reati violenti sono diminuiti nei quartieri di Downtown tradizionalmente più pericolosi, da Chinatown al Lower East Side, fino all'East Village.