Sì ai "bond islamici". La Borsa di Londra vuole i petrodollari

La Gran Bretagna sarà il primo Paese non musulmano a emetterli

La Gran Bretagna sarà il primo Paese (non musulmano) al mondo ad emettere «sukuk», ossia i bond islamici. Ad annunciarlo è stato il primo ministro britannico, David Cameron, al World Islamic Economic Forum a Londra, svelando i piani per un «Index islamico» alla borsa della capitale inglese. Cameron ha parlato davanti a circa 1800 persone, tra politici e uomini d'affari, al nono forum islamico, il primo a tenersi in un Paese non musulmano. L'obiettivo è di stabilire legami più solidi tra Regno Unito e mondo islamico, attraverso la finanza. Ma anche accaparrarsi una pioggia di petrodollari, che l'Inghilterra non disdegnerebbe. In pratica, fare di Londra la «capitale della finanza islamica».

«Il London Stock Exchange annuncerà la creazione di nuovi indici»: questo il succo del discorso del premier britannico, che ha spiegato i piani del Tesoro, specificando che «ciò significa la creazione di un nuovo modo di individuare opportunità per la finanza islamica». L'indice riguarderà società i cui principi di investimento rispondono alle regole islamiche. La sharia infatti proibisce gli interessi sul prestito. Ma uno stratagemma aggira il limite: i bond islamici sono legati a specifici progetti di cui si acquista una quota, ottenendo in cambio la propria parte di profitti generati. Londra (nel 2007 la borsa italiana si è fusa con quella inglese dando vita al London Stock Exchange group) inizierà con un'emissione di bond da 200 milioni di sterline l'anno prossimo. I destinatari dell'operazione sono le sei banche islamiche attive nel Paese. La Turchia è stato il primo stato europeo ad emettere «sukuk», nel settembre dell'anno scorso, e già alcune compagnie britanniche, come Tesco e Hsbc hanno emesso bond islamici attraverso proprie filiali in Medio Oriente e nel Sud Est asiatico.

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 30/10/2013 - 09:13

LA FOTO SEMBRA SCATTATA A CARNEVALE O IN UNA FESTA IN MASCHERA.

Billo20

Mer, 30/10/2013 - 09:51

ATTENZIONE NON CREDETE AGLI INGLESI UN modo per fare money laundry dei soldi della droga e armi dell' Aganistan Gia' llo scorsa estate si e' scoperto che Una agenzia di HSBC bank di Dubai gestiva soldi neri provenienti dall Afganistan e altri paesi arabi dal commercio della droga e armi Tutto fu insabbiato dalla fedele BBC. Ora inventano uno strumento dove si possono depositare soldi neri e sporchi e pulirli per nuovi investimenti Tutto regolare , gl occidentali ci guadagnano qundi non e' piu' Money laundry Grande FALSITA" !!!

gneo58

Mer, 30/10/2013 - 11:36

per dragon lord - vero, a questo modo serviranno almeno ancora 1000 anni prima che sta' gente (che vieta di guidare alle donne, altri che si sposano bambine di 10 anni e che girano con la camicia da notte e babbucce a punta tipo aladino) cambi un po' e si adegui al resto del mondo ma mi sa che arrivera' prima il meteorite a ripianare un po' le cose.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 30/10/2013 - 17:42

QUESTI"MASCHERATI" SONO QUELLI CHE FANNO VIVERE L'OCCIDENTE CON IL LORO PETROLIO.BACCALà

Kaiser Karl V

Mar, 05/11/2013 - 22:14

LA CONQUISTA ISLAMICA DELL'EUROPA E' INIZIATA! E l'economia è solo il cavallo di Troia ideato per sottometterci alla legge coranica. I nipotini di Maometto prima sgozzeranno i guardiani delle Nazioni (= la Destra vera), poi gli utili idioti e i traditori che li hanno sostenuti (= tutta la sinistra + la "destrina" moderata), quindi scateneranno una guerra razziale attraverso la quale tenteranno di cancellare i Bianchi dalla faccia della Terra. Ricordatevi, prima di dire che sto esagerando, che anche Pizzarro usò l'inganno sottile e meschino per sconfiggere e poi sterminare il popolo Inca.