Sì della regina: dal 2014 via alle nozze gay

Londra È stata definitivamente approvata la legge che introduce i matrimoni omosessuali in Gb. La regina Elisabetta ha apposto il suo sigillo sul provvedimento fortemente voluto dal governo conservatore-liberale guidato da David Cameron. Il giorno prima la Camera dei Comuni aveva definitivamente approvato il testo. I primi matrimoni gay dovrebbero essere celebrati in Inghilterra e Galles entro l'estate del 2014. La legge è stata sostenuta dai vertici dei tre maggiori partiti, i conservatori e i libdem al governo, e i laburisti all'opposizione. Ma ha scatenato non poche polemiche fra i tory, con numerosi deputati ribelli che alla Camera dei Comuni hanno votato contro la linea indicata dal proprio partito(sebbene cameron avesse lasciato libertà di voto) . In numerose occasioni, sia alla Camera dei Comuni che a quella dei Lord, si era temuto che il provvedimento potesse venir ritardato o addirittura affossato.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 18/07/2013 - 13:29

Cameron è filosodomita per assecondare Obama. Si può dire filosodomita? Se no cosa si sposano a fare due uomini? Non certo per procreare. Comunque Hollande è filosodomita per non essere da meno di Cameron. Prendeva il treno per non essere da meno. Speriamo solo che i pastori anglicani, che di norma sono sposati, non costituiscano essi stessi una famiglia gay. Se no povera Papessa Elisabetta.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 18/07/2013 - 14:41

Avendone in casa forse piu di uno , di finoccchio, non poteva che pronunciarsi a favore.La rappresentante della chiesa anglicana si e ' scomunicata da sola.Ne rendera grazia al suo Dio.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/07/2013 - 11:22

Ma, da ieri, siamo al corrente di una confortante notizia: lo spot "sessista" della Renault non verrà video trasmesso. In quanto in grado di offendere la sensibilità degli spettatori. Il progresso inarrestabile, avanza sotto la spinta dell'avanguardia etica italiana. Che ha tra i suoi maggiori alfieri Niky dall'orecchino e Laura dei Sette Dolori.